Per togliere la Sabbia dai Sedili della macchina senza fatica basta questo metodo semplice

135
sabbia-sedile-come-toglierla

Ma quanto è bello passare le giornate in spiaggia in estate quando le alte temperature ci portano a voler stare fuori, al fresco? Il problema, però, è quando torniamo a casa con l’auto: la sabbia si attacca ovunque.

Per quanto cerchiamo di tenere puliti i piedi prima di entrare nel nostro abitacolo, infatti, i granelli di sabbia tendono sempre a diffondersi e ad appiccicarsi sui sedili e che fatica, poi, rimuoverli!

Ma per fortuna, oggi vedremo insieme alcuni trucchetti per togliere le macchie di sabbia e la sabbia dai sedili dell’auto in un batter d’occhio!

Rimuovere i granelli

Il primo step consiste nel togliere, innanzitutto, i granelli di sabbia, evitando, così di spostarli da una parte all’altra della nostra auto. Spesso, infatti, la sabbia tende a depositarsi tra le cuciture e necessita di un’attenzione particolare per essere rimossa.

Munitevi, quindi, di un aspirapolvere e passatela sui sedili dell’auto in modo da eliminare velocemente ogni residuo di sabbia. Se non potete servirvi dell’aspirapolvere, potete anche utilizzare una spazzola, passarla sui sedili e gettare, poi, la sabbia raccolta in un sacchetto.

Per una pulizia approfondita, passate anche la spazzola sulle altre superfici dell’auto in cui si sono accumulati i granelli. In caso di tappetini, invece, vi consigliamo di estrarli dall’auto e di scuoterli per velocizzare il processo di pulizia.

In caso di macchie

Talvolta, però, la sabbia tende non solo a depositarsi sui sedili, ma anche a formare delle fastidiose macchie e degli aloni, dovuti all’acqua o alla salsedine. In questo caso, quindi, bisogna procedere con la rimozione delle macchie usando degli ingredienti specifici in base al materiale. Vediamo insieme come fare!

Sedili in pelle

Se avete i sedili in pelle, vi consigliamo di utilizzare ingredienti in grado di lucidare questo materiale bello, ma delicato. Per la rimozione delle macchie di sabbia, quindi, versate un po’ di acqua demineralizzata a temperatura ambiente e strofinate, poi, con una spazzola a setole morbide.

In caso di macchie più ostinate, potete anche realizzare una miscela composta da acqua demineralizzata e 2 cucchiaini di olio di semi di lino, versarla sulla macchia e sfregare, poi, con una spazzola come visto prima: la macchia sarà solo un brutto ricordo! Inoltre, l’olio di lino nutrirà la pelle del vostro sedile e lo renderà lucido come se fosse nuovo!

Sedili in tessuto

Le incrostazioni di sabbia possono provocare macchie anche sui sedili in tessuto, i quali sono più faticosi da pulire in quanto la macchia tende ad impregnarsi. Pertanto, c’è bisogno di fare ricorso a ingredienti più specifici.

Il bicarbonato si rivela un ottimo prodotto per eliminare gli aloni bianchi, grazie alle sue proprietà sgrassanti, pulenti e smacchianti. Sciogliete, quindi, 2 cucchiaini in un litro d’acqua e aggiungete, poi, qualche scaglia di sapone di Marsiglia.

A questo punto, versate questa miscela su un panno in microfibra e passatelo sulla macchia, cercando di strizzare bene il panno per non bagnare il tessuto del sedile. Infine, risciacquate con l’aiuto di una spugnetta non abrasiva e il gioco è fatto!

Come se non bastasse, la pasta di bicarbonato è in grado anche di rimuovere tutte le altre macchie che spesso troviamo sui sedili in tessuto! Se le macchie di sabbia sono molto ostinate e più scure, invece, potete versare mezzo bicchiere di aceto di vino bianco in un litro d’acqua, aggiungere qualche scaglia di sapone di Marsiglia,  procedere come visto nel rimedio precedente e addio macchie!

Altri consigli per evitare le macchie di sabbia

Finora abbiamo visto come rimuovere le macchie di sabbia dai sedili. È possibile, però, seguire una serie di accorgimenti così da cercare di evitare il problema. Se da un lato, infatti, risulta impossibile portare sabbia in auto, dall’altro lato, potremmo prevenire la formazione di incrostazioni di sabbia difficili da rimuovere.

Dal momento che le macchie tendono ad accentuarsi con l’esposizione alla luce solare diretta, potrebbe essere buona abitudine lasciare gli interni dell’auto il più possibile all’ombra. Parcheggiate, quindi, l’auto all’ombra dopo essere stati al mare o utilizzate delle pellicole anti-UV da applicare sui finestrini o i classici parasole.

Inoltre, vi raccomandiamo di lasciare aperti i finestrini per almeno un’ora così da fare asciugare completamente la vostra auto dall’acqua per evitare la formazione di muffe sui sediolini.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.