Dormire con il reggiseno: si o no?

184
reggiseno dormire

Il reggiseno, capo intimo di bellezza per ogni donna, è da sempre sotto la lente di ingrandimento per quanto riguarda la sua utilità durante il sonno. Non tutte le donne lo indossano con piacere soprattutto quando è il momento di coricarsi. C’è chi pensa che il reggiseno di notte sia molto scomodo e chi lo ritiene utile per avere un seno più sodo.

Un dilemma antico e controverso del quale non si riesce ad avere un parere definitivo. Anche in questo caso, esperti, c’è chi è a favore e chi contro. Addirittura 20 anni fa si è sospettato un collegamento tra il cancro al seno e l’uso del reggiseno (ma dopo anni non ci sono prove scientifiche che dimostrino un effetto negativo o positivo. Cerchiamo di capirne qualcosa in più.

Ragioni di chi è contro

Dormire con il reggiseno è una scelta non condivisa dalla maggior parte delle donne ed esperti per diversi motivi. Il reggiseno comprimerebbe diverse ghiandole e canali linfatici e impedirebbe di filtrare ed eliminare le tossine in modo naturale attraverso il drenaggio linfatico.

Inoltre i tessuti con cui sono fatti i reggiseni alzerebbero la temperatura del nostro petto. Secondo alcuni studi medici un seno sano non ha una temperatura molto calda (cosa che riguarda invece un seno precanceroso).

I seni hanno bisogno di essere liberi e muoversi per non far accumulare tossine e permettere alla linfa di circolare. Inoltre per coloro che sono contrari all’uso del reggiseno di notte sosterrebbero che non bisogna indossare l’indumento intimo per eccellenza per più di 8 ore di fila.

Ragioni di chi è a favore

Le donne con un seno prosperoso non rinunciano al reggiseno notturno, purchè sia morbido e senza rinforzi, ferretti o balconcini. Le favorevoli al reggiseno di notte devono sapere che esistono anche modelli notturni, indumenti intimi specifici per dormire. Questi hanno le seguenti caratteristiche:

  • tessuti naturali 
  • elastici e morbidi
  • forma ergonomica per mantenere i seni separati

Inoltre se non volete rinunciare al reggiseno di notte scegliete i modelli con queste caratteristiche e soprattutto evitate quelli con tessuti sintetici e preferite i reggiseni della misura esatta, senza troppe cuciture e ricami, quelli imbottiti, con ferretti in metallo o che comprimono il seno in modo eccessivo.

Il parere del medico

Secondo alcuni medici ci sono altri fattori che contribuiscono alla caduta del seno (e non di certo l’assenza di reggiseno), come:

  • gravidanza
  • genetica
  • fumo
  • attività fisica intensa
  • cambiamenti di peso

Ovviamente i seni più grandi tendono ad “abbassarsi” maggiormente per la forza di gravità che agisce sulla massa del seno. Il tessuto connettivo resiste di meno alla pressione verso il basso visto che la massa grassa è maggiore.

Secondo alcuni medici di notte meglio evitare di indossare il reggiseno. Quando si è sdraiate la gravità spinge il seno verso il petto e non verso terra. Quindi, utilizzare un reggiseno per sorreggere il senso da sotto, ha un effetto ridondante, ovvero sul letto il seno è compresso verso il petto e non verso il basso».

Cosa pensano i produttori di reggiseni?

Le aziende produttrici di biancheria intima non sono contrari all’uso del reggiseno di notte o meglio solo se si seguono alcuni consigli. Tutto dipende dalla conformazione di ogni donna. Quelle che hanno coppe piccole (A e B) quindi una prima o seconda, non hanno bisogno di sostegno durante la notte.

Chi ha coppe più importanti (C. D ed E) dovrebbe farne uso per supporto ma seguendo le tipologie e i modelli prima descritti. Ogni donna deve seguire le proprie abitudini, l’importante che non si perda di vista la comodità e la praticità (mai portarlo troppo stretto). Come far crescere le tette.