3 esercizi per il muscolo Psoas per scacciare ansia e stress!

182
come-allenare-psoas

A tutte è capitato, almeno una volta nella vita, di sentire quella terribile sensazione di ansia e paura.

Le innumerevoli preoccupazioni e i periodi di stress intenso, infatti, fanno sì che si sviluppano stati ansiosi.

Provare ansia non è per niente una bella sensazione!

Possiamo avvertire tachicardia, una respirazione difficoltosa e un’immensa paura che ci sovrasta.

Ma non bisogna mai disperare, perché esistono tantissimi metodi per dire addio all’ansia e vivere una vita serena.

Tra i tantissimi rimedi, sapevate che basta l’allenamento di un muscolo del corpo per alleviare gli stati ansiosi e sentirsi subito più rilassate?

Ebbene sì! Il muscolo ileo Psoas, chiamato anche muscolo dell’anima, è strettamente collegato al benessere psicologico.

Oggi, quindi, vedremo insieme cosa è questo muscolo e quali esercizi fare per alleviare naturalmente l’ansia, la paura e lo stress!

N.B Questo articolo non intende sostituire il parere del medico. In caso di stati ansiosi gravi e invalidanti, è consigliabile consultare uno specialista.

Dove si trova

Prima di vedere quali esercizi fare per distendere questo muscolo e alleviare l’ansia, vediamo prima dove si trova e qual è la sua funzione.

Partendo dalle vertebre T12, lo Psoas svolge la funzione fondamentale di collegare le gambe alla colonna vertebrale.

Inoltre, è importante per mantenere l’equilibrio e per sostenere la struttura ossea.

Ma, sebbene sia un muscolo importante per le sue funzioni, ciò che è davvero affascinante è la sua relazione con lo stress e l’ansia.

Non a caso, infatti, durante gli esercizi di yoga, si tende molto ad allenare l’ileo-psoas così da permettere al corpo di rilasciare tutte le tensioni.

Questo muscolo tende ad irrigidirsi quando stiamo seduti per tante ore al giorno o quando viviamo periodi di stress e di forti preoccupazioni.

Correlazione con l’ansia

Lo stress e l’ansia sono una sorta di “energia” che tende ad accumularsi nello Psoas e lo rendono contratto.

Quando lo Psoas è contratto e teso, influisce sulla nostra capacità di respirare profondamente.

Questo avviene perché questo muscolo è attaccato anche al nostro diaframma, ovvero al nostro muscolo respiratorio.

Se non riusciamo a respirare profondamente, il nostro sistema nervoso percepisce una minaccia o un pericolo e attiva la risposta di lotta o fuga.

Quando, quindi, rilassiamo il nostro Psoas, questo segnala al nostro sistema nervoso che siamo al sicuro e liberi da pericoli e riceve come risposta uno stato di rilassamento.

Come allenare lo Psoas

Una volta capito che lo Psoas è strettamente connesso al nostro sistema nervoso ed è il muscolo chiave per ridurre ansia e stress, vediamo ora come allenarlo per rilassarci.

Testare lo Psoas prima di iniziare

Innanzitutto, provate prima a vedere se il vostro psoas è contratto o rilassato. Per testarlo, vi basterà fare questo esercizio:

  • sdraiatevi sulla schiena e provate a portare il vostro ginocchio al petto, mentre avete l’altra gamba tesa a terra.
  • se il vostro psoas è rilassato, la gamba a terra rimarrà tesa, se invece il vostro psoas è contratto e teso, la gamba a terrà si piegherà.
  • provate questo esercizio per entrambe le gambe

Esercizio n.1

Ora passiamo a vedere gli esercizi che potete fare per distendere questo muscolo e rilassarlo.

Potete svolgere questi esercizi comodamente a casa vostra e in pochi minuti.

Questo primo esercizio è da fare in ginocchio: portate avanti la gamba sinistra piegata a 90 gradi e spostate il peso del corpo in modo da allineare il ginocchio destro, il bacino e il ginocchio sinistro.

La gamba destra è distesa all’indietro, il collo del piede appoggiato sul pavimento.

Vi raccomandiamo di non superare la punta del piede con il ginocchio sinistro. Tenete questa posizione per circa 10 secondi e ripetete l’esercizio con l’altra gamba.

Esercizio n.2

Per questo secondo esercizio, prendete invece un tappetino.

Sdraiatevi, quindi, a pancia in su con le braccia perpendicolari al vostro corpo. Portate, quindi, il ginocchio sinistro sul destro con una rotazione dell’anca.

Vi raccomandiamo di mantenere la gamba sempre in posizione retta. Tenete questa posizione per circa 10 secondi e ripetete l’esercizio invertendo le gambe.

Esercizio n.3

Questo esercizio prevede un allungamento sul petto.

Sdraiatevi, quindi, su un tappetino e fate stretching portando il ginocchio all’altezza del petto. Mantenete questa posizione per circa 10 secondi. Dopodiché, provate con l’altra gamba.

Infine, potete anche portare entrambe le ginocchia all’altezza del petto.

Vi consigliamo di fare solo esercizi rilassanti per questo muscolo, perché sovraccaricarlo creerà solo più stress e ansia.

Quindi, cercate di allungare il muscolo attraverso uno stretching morbido e mai aggressivo.

Ovviamente, questi esercizi non saranno una soluzione rapida per eliminare ansia e stress, ma ripeterli quotidianamente e prendersi del tempo per rilassarsi, è sicuramente un toccasana per la nostra anima.

Piccole abitudini quotidiane, eseguite in modo coerente nel tempo, infatti, possono portarvi a grandi risultati.

Potrete, quindi, liberare la vostra mente dalla morsa della paura e dell’ansia.

Quindi…datevi tempo!

Avvertenze

Vi ricordiamo che questi esercizi non sostituiscono il parere di un medico. Consultate, quindi, uno specialista in caso di dolori al muscolo o di stati di ansia invalidanti.

Esercizi per il benessere del corpo e della mente

Se avete voglia di conoscere altri esercizi da fare per il benessere del vostro corpo e della vostra mente, vi suggeriamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.