Chi trova nell’armadio i Maglioni Bucati dalle Tarme non conosce questi 6 rimedi naturali

303
come-non-avere-maglioni-bucati-tarme

I maglioni di lana sono capi molto delicati! Anche durante un lavaggio in lavatrice può capitare che si infeltriscono, dunque hanno bisogno di un’attenta cura.

Tra le tante cause che li danneggiano, ci sono anche le tarme. Questi sono insetti che si nutrono delle fibre principalmente di lana, ma anche di seta e cotone.

Le troviamo principalmente nei cassetti e negli armadi, luoghi in cui, appunto, riponiamo i vestiti.

Il problema principale legato alle tarme, è che si riproducono molto velocemente depositando le uova nei nostri spazi e nei casi peggiori i capi sono talmente rovinati da doverli buttare.

Dunque, prevenire la loro venuta è fondamentale. Vediamo come non avere maglioni bucati dalle tarme con 6 rimedi naturali!

Fiori di lavanda essiccati

I fiori di lavanda essiccati sono un ottimo metodo per evitare l’arrivo delle tarme.

Infatti l’odore che emanano, sebbene per noi sia magnifico, per le tarme è terribile!

Dunque vi consiglio di mettere qualche fiore direttamente in uno o più sacchetti traspiranti e posizionarli tra i vestiti.

Potete usare anche l’olio essenziale di lavanda imbevendo un disco di cotone o un po’ di ovatta con 2 o 3 gocce e posizionarle sempre tra i vestiti o negli angoli dell’armadio e dei cassetti.

Cannella

Che ottimo profumo la cannella! Un ingrediente speciale che dà un tocco in più ai dolci, ma anche alla nostra casa per profumarla!

Oltre a spargere un odore inebriante, la cannella è un efficace repellente naturale che farà tornare indietro le tarme!

Il mio consiglio è sempre quello di mettere la cannella in sacchetti traspiranti e posizionarli tra i vestiti. In alternativa potete metterla in qualche contenitore piccolo traforato a maglie strette in modo che rilasci l’odore.

Chiodi di garofano

A differenza dei fiori di lavanda essiccati, i chiodi di garofano sono molto più reperibili e probabilmente li comprate abitualmente, dunque è una soluzione molto pratica.

Se non vi dà fastidio l’odore, potete mettere i chiodi direttamente negli angoli dell’armadio e dei cassetti, altrimenti versatene qualcuno in sacchetti traspiranti.

Il profumo pungente dei chiodi di garofano allontanerà le tarme in un batter d’occhio!

Bucce d’arancia

Ancor più semplice dei chiodi di garofano è facile avere in casa un’arancia!

Le bucce d’arancia vengono impiegate spesso e volentieri per profumare la casa e per allontanare vari insetti fastidiosi.

Anche nel caso delle tarme risultano efficaci in quanto il buon profumo che spargono repelle gli animaletti in questione.

Dunque, fate essiccare le bucce di un’arancia e mettetela in qualche sacchetto, posizionateli poi tra i vestiti e cambiatele di tanto in tanto per non far perdere l’efficacia.

Foglie di alloro

In ultimo vediamo come le foglie di alloro possono far allontanare le tarme in maniera naturale!

L’odore di questa pianta disturba diversi animali, tant’è che i rami di alloro si mettono spesso in bagno per tenerlo fresco e libero da insetti.

Tutto quello che dovrete fare è mettere delle foglie essiccate e tritate sempre nei sacchetti traspiranti e posizionare in armadi e cassetti dove avete i panni.

Ricordate ti cambiarle circa ogni tre mesi altrimenti non daranno più l’effetto desiderato.

Far arieggiare l’armadio

Oltre ai metodi sopra descritti, è di fondamentale importanza far arieggiare l’armadio.

Un armadio sempre chiuso, agevolerà la venuta di qualsiasi animaletto che si insinuerà nei vestiti.

Dunque, almeno una volta al giorno aprite cassetti e armadio e fate rigenerare l’aria per averlo sempre fresco.

Oltretutto, è importantissimo pulirlo anche per bene due volte al mese per rimuovere la polvere.

Se il maglione è già danneggiato?

A volte, ahimè, capita che le tarme invadono lo stesso i nostri vestiti.

Se il maglione è già danneggiato, quindi, mettetelo nel freezer per 48 ore, questo contrasterà la proliferazione delle uova delle tarme che non si insedieranno più tra i tessuti.

Dopodiché effettuate un lavaggio per capi delicati in lavatrice o a mano.

Tuttavia, in caso di capi molto danneggiati, è opportuno gettarli perché potrebbe essere fallace qualsiasi tentativo di recuperarlo.