Maschera ristrutturante per capelli crespi fai da te con 4 ingredienti

13627
maschera-ristrutturante-fai-da-te

Il sole, il vento, l’acqua di mare… Fanno bene al nostro spirito ma non sempre ai nostri capelli: secchi, sfibrati, forse ingialliti e con doppie punte a go-go.

Se per le doppie punte l’unico rimedio – ahimè – è una spuntatina dal parrucchiere, possiamo agire però sul rinforzare e nutrire il capello in generale, lisciandone le cuticole e azzerando il crespo, di modo da prevenire la formazione delle famigerate doppie punte.

Questa ricetta è andata soprattutto a chi ha i capelli crespi, secchi, sfibrati, poco voluminosi, o in generale normali.

Meglio evitarne l’utilizzo per chi ha capelli e cute grassi, poiché gli ingredienti sono troppo nutrienti per un cuoio capelluto tendente a lucidarsi e ingrassarsi. Si potrebbe, però, applicare questa maschera solo sulle lunghezze.

Ingredienti

Le quantità variano ovviamente da capello a capello, queste quantità di prodotto qui indicate si riferiscono a una capigliatura di lunghezza media.

  1. 120 ml di olio extravergine di oliva
  2. un cucchiaio di olio di cocco
  3. un cucchiaino di miele 
  4. oli essenziali 5 gocce in totale

L’olio di oliva

Sappiamo che lolio di oliva è un toccasana per avere capelli setosi e lucenti.

Le sue proprietà sono infinite: protegge il cuoio capelluto, rafforza i capelli e ne combatte la caduta, agisce contro i pidocchi e – in generale – agisce come rafforzante per i capelli.

Inoltre li nutre profondamente, tanto da poter essere utilizzato da solo o in combinazione con altri ingredienti.

L’olio di cocco

Emolliente, nutriente, unico. Si presenta sia in forma solida, quando fa più fredda, che liquida, quando fa più caldo. L’olio di cocco usato sui capelli combatte l’incanutimento e aumenta il volume risaltando la bellezza naturale dei capelli.

Il miele

Buono da mangiare, e anche come alleato di bellezza: ricco di nutrienti, idratante e antibatterico. sui capelli è un umettante naturale, sigilla l’umidità all’interno capelli.

Gli oli essenziali

Gli oli essenziali da usare nella ricetta variano dal tipo di capello e dalle esigenze della cute:

  • olio essenziale di tea tree per contrastare la forfora
  • olio essenziale di lavanda per un effetto rilassante
  • olio essenziale di eucalipto per un effetto rinfrescante
  • olio essenziale di arancio dolce per una coccola profumata

In base alle vostre esigenze, potete scegliere di combinare gli oli essenziali che preferite oppure ometterli dalla ricetta.

Procedimento

  1. In una ciotolina, possibilmente di vetro, versare l’olio.
  2. Aggiungere l’olio di cocco. Il mio aveva consistenza morbida, quindi l’ho aggiunto senza scaldarlo, altrimenti va bene scaldarlo leggermente al microonde o a bagnomaria.
  3. Aggiungere il cucchiaino di miele e gli oli essenziali scelti, miscelare fino a ottenere una crema.

A capigliatura asciutta, distribuire la maschera prima sulle punte e poi portare fino alle radici massaggiando.

Qui avete davanti due opzioni:

tenere in un posa per un’ora, eventualmente scaldando un po’ la maschera col phon (il calore aiuta gli attivi a penetrare) e poi proseguire con shampoo e balsamo normalmente.

mettere una cuffia o della pellicola, dormire con l’impacco sui capelli e fare shampoo e balsamo al mattino dopo. In alternativa, tenerlo per un paio d’ore.

Dopo l’utilizzo di questa maschera, i vostri capelli appariranno riparati, morbidi e nutriti! Potete ripetere la maschera 1 o 2 volte alla settimana, sempre in base all’esigenza dei vostri capelli essendo una maschera molto nutriente.

Importante

Per chi ha i capelli fini e grassi, consigliamo di evitare l’utilizzo di questa maschera o in alternativa intervenire solo sulle punte o lunghezze.

Evitare l’utilizzo anche in caso di allergie o ipersensibilità a una o più componenti. Consultare un medico in caso di gravidanza o allattamento.

Altre maschere naturali

Se amate i rimedi naturali per la bellezza e la salute dei vostri capelli, potrete provare: