16 Gesti per salvare il mondo: ecco l’iniziativa!

118
una-campagna-per-salvare-il-mondo

Una campagna proposta dall’associazione Count Us In cerca un miliardo di persone in tutto il mondo disponibili ad impegnarsi per ridurre l’inquinamento nel mondo.

In che modo? Cambiando il loro stile di vita e mettendo in pratica dei cambiamenti nelle loro azioni quotidiane.

La campagna afferma, infatti, che basta cambiare piccole azioni quotidiane, quali mangiare cibo locale, rinunciare alla carne e riutilizzare i nostri abiti, per ridurre le emissioni globali di gas serra.

La campagna è sostenuta anche da aziende come Ikea, HSBC, BT e Reckitt Benckiser (proprietaria di marchi come Gaviscon e Durex).

Essa invita le persone a registrarsi online per seguire i passaggi necessari per iniziare ad avere uno stile di vita più sostenibile.

I passaggi sono 16 e sono di diversi livelli di difficoltà. Essi comprendono, per esempio, l’isolamento della casa, l’acquisto di un’auto elettrica o di pannelli solari, la scelta di volare di meno e il riutilizzo di oggetti piuttosto che l’acquisto di nuovi.

La campagna vuole, quindi, mirare a sensibilizzare i consumatori circa il fatto che i modelli di consumo elevato non sono sostenibili per l’ambiente.

Inoltre, le persone riceveranno anche tramite e-mail promemoria di ulteriori consigli da seguire.

L’associazione Count Us In calcola, quindi, che se un miliardo di individui seguisse questi passaggi, si potrebbero ridurre le emissioni globali del 20%.

In breve, meno inquinamento.

A tal proposito, basta pensare alla diminuzione delle emissioni dei gas serra di circa il 17% a livello globale, registrata nello scorso aprile.

Le restrizioni per il Covid, infatti, hanno comportato il minor uso delle auto e dei mezzi di trasporto, primi responsabili dell’emissione dei gas serra.

La campagna è sostenuta da ben 68 organizzazioni imprenditoriali e culturali.

Tra queste, le squadre di calcio Tottenham Hotspur e Forest Green Rovers e il premio Earthshot lanciato dal principe William questa settimana.

Il dato più confortante è, quindi, che possiamo davvero fare tutti la differenza apportando semplicemente delle piccole modifiche alle nostre azioni abituali.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.