Come fare un anti-zanzare naturale con i fondi di caffè!

12475
anti-zanzare-caffe

Quando arriva l’estate, si sa, bisogna fare i conti con le zanzare. Il loro ronzio fastidioso e le punture a volte insopportabili rendono questa stagione non proprio rosa e fiori.

Tant’è vero che cerchiamo i rimedi e le soluzioni più disparate, molte volte affidandoci a prodotti chimici che possono risultare tossici per noi e per l’ambiente.

Ma esistono moltissimi rimedi naturali e metodi casalinghi per tener lontani questi insetti poco graditi all’essere umano. Oltre alle piante, erbe aromatiche e oli essenziali, moltissime persone hanno trovato la soluzione con i caffè!

Sembra una soluzione semplicissima, ma è allo stesso tempo assai efficace. Secondo alcune constatazioni, le sostanze contenute negli scarti del caffè limitano la maturazione delle uova delle zanzare, dando anche del filo da torcere a quelle adulte.

Quindi come possiamo creare degli anti-zanzare naturali con i fondi di caffè? Ve lo spieghiamo subito!

Caffè bruciato

Il primo modo per tenere lontane le zanzare con il caffè è quello di bruciarlo. Potete prendere un piattino coperto da un foglio di alluminio o scegliere un barattolino.

Inserite qualche cucchiaino di caffè e con un accendino o un fiammifero (facendo attenzione) iniziate a bruciarlo. Questo bruciare sarà graduale, un po’ come accade per l’incenso.

Il fumo rilasciato dal caffè avrà un odore molto forte, che terrà lontane le zanzare dalla vostra pelle!

Visto che non amiamo gli sprechi, potete tranquillamente utilizzare dei fondi di caffè che avrete fatto asciugare per bene (altrimenti non si bruceranno).

In alternativa potete usare del caffè macinato fresco, che sprigionerà ancora più odore. Inoltre, questo metodo sembra efficace anche per tenere lontane le vespe!

Nei sottovasi

Un altro metodo consiste nel cospargere i sottovasi di fondi di caffè. In questo modo, impediremo naturalmente alle zanzare di deporre le loro uova.

C’è però un appunto da fare: non abbondate troppo e nemmeno troppo di frequente, perché i fondi di caffè tengono a trattenere l’umidità.

Sono spesso utilizzati anche come concimi naturali, poiché ricchi di potassio, calcio e magnesio; ecco perché sono spesso impiegati nella coltivazione dei pomodori o delle azalee.

Ma bisogna stare attenti, perché ristagni d’acqua e umidità possono favorire la comparsa di funghi nelle piante. Perciò, siate sempre moderati con le dosi.

Spray al caffè

Questo metodo è ancora in fase di discussione, ma sono molti coloro che preparano uno spray al caffè per tenere lontane le zanzare dal loro giardino.

Inoltre sembra tutto molto semplice: basta preparare del caffè, lasciarlo raffreddare, diluendolo con un po’ d’acqua se è molto concentrato.

Poi si versa il tutto in un contenitore spray e si nebulizza la soluzione sulle piante o le zone critiche del giardino!

Altri anti-zanzare fai da te

Se non amate il caffè per tenere lontane le zanzare, non temete: abbiamo tante soluzioni alternative!

Spray al basilico e menta

Tra le piante che aiutano a tenere lontane le zanzare, abbiamo il basilico e la menta. Con queste erbe aromatiche è possibile preparare uno spray per il corpo veloce e naturale.

Basta mettere in un litro d’acqua 2 mazzetti di menta e 1 di basilico, lasciandoli bollire per circa 20 minuti. Dopo aver spento il fuoco, lasciate raffreddare, filtrate in liquido in un vaporizzatore ed è pronto!

Potete conservarlo per qualche giorno in frigo, essendo un prodotto del tutto naturale. Evitatelo in caso di allergie o ipersensibilità.

Con fette di limone

Se abbiamo alcune fettine di limone possiamo preparare una candela anti-zanzare fai da te molto veloce ed economica!

Ecco l’occorrente!

  • mezzo limone
  • 1 barattolo in vetro
  • rametti di menta e rosmarino quanto basta
  • acqua q.b.
  • 1 candela
  • 8-10 gocce di olio essenziale di eucalipto o lavanda

In base alla grandezza del barattolo, tagliate il limone a fette e disponetelo intono alle pareti del vostro contenitore.

Poi aggiungeteci l’acqua e i rametti di rosmarino e menta. Come fase finale aggiungete qualche goccia di olio essenziale di eucalipto, citronella o lavanda e posizionate la candela al centro.

Quando l’avrete accesa, sentirete un profumo unico. In più potete usare questo metodo per le cene d’estate, sono carinissime da tenere a tavola!

Avvertenze

Se soffrite di allergie o ipersensibilità a una o più componenti, evitate l’utilizzo (soprattutto topico) dei rimedi indicati.

In gravidanza e allattamento consultare il medico.

Rimedi contro le zanzare

Le zanzare, diciamocelo, sono la nota dolente di quest’estate. Ecco perché possiamo servirci dei rimedi naturali per combatterle!

Ecco altri consigli per voi!

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.