Come evitare la polvere dietro al termosifone? (e non avere baffi sui muri!)

133600

Se è vero che l’inverno sta arrivando, dobbiamo fare i conti con le temperature fredde e gli indumenti caldi.

Se abbiamo necessità di tenere più calda la nostra casa, basta un gesto: accendere i termosifoni!

La sensazione di calore è accogliente e rilassante, ma c’è una nota dolente che non può sfuggirci. Non è raro infatti trovare delle macchie sui muri o molta più polvere di quanto ci aspettiamo, sia dietro che sotto i termosifoni!

Ecco perché oggi vogliamo svelarvi tutti i metodi per evitare i baffi e la polvere quando accendete i termosifoni!

N.B. Ricordiamo che occorre seguire attentamente le indicazioni di produzione e i consigli di un tecnico specialista del settore. Non agire di propria iniziativa in caso di guasti.

Se vuoi scoprire altri 200 rimediucci naturali e averli sempre a portata di mano, puoi acquistare Il mio libro 200+1 Rimedi naturali per la tua casa!

Ma perché succede?

I motivi per cui il termosifone porta macchie sono molteplici. Bisognerebbe sempre chiedere prima un parere del tecnico per escludere eventuali malfunzionamenti.

Ma uno dei motivi principali, anche secondo numerosi pareri dal web, consiste nella temperatura dell’acqua della caldaia.

Una temperatura molto alta, infatti, favorirebbe il movimento delle polveri nell’aria, fissandole sui muri, formando i celebri baffi.

In più, quando il termosifone è montato abbastanza in basso (rispetto al muri), tali polveri tendono ad accumularsi anche sotto!

Inoltre, ci sono alcune tipologie di termosifoni e caloriferi che tendono ad accumulare più polvere rispetto ad altri. Infatti un termoarredo sarà più semplice da pulire rispetto a un termosifone in ghisa.

Mai più polvere

Fatta questa premessa, come possiamo quindi evitare che si accumuli polvere dietro o sotto il termosifone?

La rimozione della polvere si rivela importantissima e può avvenire periodicamente durante l’anno ma anche in base alle nostre necessità di pulizia. Vediamo insieme 2 trucchetti molto facili per dire addio alla polvere dietro e sotto i termosifoni!

Metodo del phon

Uno dei trucchetti che non tutti conoscono per eliminare la polvere dal termosifone è quello di usare il phon. Semplice, economico e velocissimo da fare, eviterà che lo sporco si depositi e si attacchi ai muri della vostra casa.

Prima di iniziare, posizionate un panno umido sia dietro al termosifone, che sotto. Noterete che questo accorgimento renderà tutto più semplice.

Una volta posizionato il tutto, accendete il phon (getto d’aria fredda) e passatelo tra le fessure. La polvere verrà spostata e si attaccherà ai panni umidi.

Attenzione! Assicuratevi sempre che il phon non sia guasto, per pulire tutto in sicurezza.

Aspirapolvere o panno

Se non volete usare il phon, potete provare a utilizzare l’aspirapolvere. Per facilitarvi nell’opera, utilizzare il tubo per raggiungere i punti più difficili ed essere ancora più precisi.

Ma non è finita qui! Esistono tantissimi modi per eliminare la polvere dai termosifoni. Se avete un panno elettrostatico o piumino, potete ripete questo passaggio anche quotidianamente, perché prevenire è meglio che curare!

Abbiamo visto ora alcuni accorgimenti per evitare che si depositi polvere dietro o sotto il termosifone. Queste attenzione eviteranno anche che la polvere si “alzi “ e si attacchi al muro.

Ma come possiamo risolvere se invece tali macchie ci sono?

Baffi addio

Le macchie sui muri dovute ai termosifoni sono conosciute comunemente anche come baffi. Sono scuri, dovuti appunto alla quantità di polvere accumulata, e periodicamente vanno eliminati.

Gomma per cancellare

Purtroppo è molto comune che queste macchie si riformino. Ma se eliminiamo periodicamente la polvere e seguiamo i consigli menzionati sopra riusciremo a prevenirli senza troppi problemi.

Un metodo casalingo molto valido per eliminare i baffi o macchie dai muri è la gomma per cancellare. Strofinate delicatamente, provando sempre in un angolino nascosto prima di agire sui baffi dei termosifoni.

Noterete che le macchie andranno via rapidamente.

Succo di limone

Un altro metodo utile per eliminare i baffi dai termosifoni è il succo di limone. Ha proprietà sgrassanti, antiodore e detergenti.

Basta diluirlo in un po’ d’acqua, immergere una spugnetta e strofinare in modo delicato la zona interessata. Risciacquate e asciugate.

Sapone di Marsiglia

Un prodotto casalingo e naturale che non può mancare in casa è il Sapone di Marsiglia. Sgrassante, detergente e delicato può essere adoperato in molteplici occasioni, dalla cura personale fino alla preparazione di detersivi fai da te!

Basta sciogliere 1 cucchiaio in scaglie in acqua tiepida e usare questa miscela per le macchie da termosifoni. In un secondo il muro tornerà come nuovo!

In più, essendo delicato, il sapone di Marsiglia è ottimo per pulire anche il termosifone stesso!

Se lo desiderate, ecco un approfondimento utile: come pulire i termosifoni dentro e fuori prima dell’inverno!

Attenzione

Ricordiamo di seguire sempre le indicazioni di chi è di competenza sulla manutenzione, pulizia e cura del termosifone.

Pulizie in pochi minuti

Se volete pulire la casa in pochissimo tempo, ecco i nostri consigli per voi!

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.