Basta una sola Saponetta per pulire il Termosifone dentro e fuori

749
pulire-termosifone-con-saponetta

I termosifoni sono comodi in quanto ci permettono di riscaldare la casa e di proteggerci dal freddo esterno. Al contempo, però, necessitano di molta cura in quanto tendono a riempirsi di polvere e a puzzare.

Per fortuna basta il sapone di Marsiglia, il quale grazie alle sue proprietà pulenti, sgrassanti, sbiancanti e anti-odore è in grado di risolvere alcuni problemi che i caloriferi presentano.

E quindi che aspettiamo? Vediamo subito insieme come far tornare nuovi i termosifoni utilizzando solo questa saponetta!

Per smacchiarlo

Innanzitutto, vediamo come usare il sapone di Marsiglia per togliere le macchie dalla superficie esterna del termosifone. Grazie, infatti, alle proprietà delicate pulenti di questo ingrediente, è possibile lavare i termosifoni di ogni materiale senza il rischio di opacizzarli o danneggiarli.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è mettere un po’ di sapone liquido direttamente sulla spugna e strofinare leggermente sulla macchia fino a quando non sarà rimossa. In alternativa, potete anche grattugiare delle scaglie e spalmarle sulla spugna, procedendo sempre in modo delicato. Infine, risciacquate con un panno imbevuto di acqua e asciugate accuratamente.

Per togliere la polvere

Oltre alle macchie, però, è facile trovare sui termosifoni anche la polvere che si accumula a causa del calore eccessivo. E diciamocelo, la polvere sui termosifoni è un gran problema sia perché tende a diffondersi nella stanza, sia perché ci impedisce di asciugare i panni sul termosifone!

Ma anche in questo caso il sapone di Marsiglia potrà venire in vostro soccorso per rimuoverla. Vi basterà, quindi, passare un panno imbevuto d’acqua e versare sopra qualche goccia di questo sapone o qualche scaglia. Dopodiché, passate il panno su tutta le superfici del termosifone, facendo attenzione alle fessure e alla parete posteriore e voilà: il gioco è fatto!

Come se non bastasse, poi, il sapone di Marsiglia vi aiuterà anche a prevenire la formazione della polvere!

Per pulirlo internamente

Non solo la pulizia esterna del termosifone può essere effettuata con il sapone di Marsiglia, in quanto è possibile anche usare questo ingrediente per togliere tutto lo sporco che troviamo all’interno.

Iniziate, quindi, con il posizionare degli asciugamani sotto al termosifone e con il mettere una bacinella sugli asciugamani da spostare man mano che lavate il termosifone così da non sporcare il pavimento. Dopodiché, fate sciogliere 1 cucchiaino di scaglie di sapone di Marsiglia in una brocca contenente acqua calda e, per un effetto più efficace, aggiungete anche 1 tazza di aceto bianco d’alcool.

Quindi, versate il composto in ogni fessura del termosifone, ricordandovi di spostare la bacinella man mano per raccogliere l’acqua sporca, lasciate colare fino all’ultima goccia e asciugate le gocce sulla parte esterna del termosifone con un panno in microfibra: il vostro calorifero sarà come nuovo! Se volete, poi, asciugarlo accuratamente, potete provare il metodo del nodo!

N.B I termosifoni devono essere spenti. Aspettate che si siano completamente asciugati prima di riaccenderli.

Per profumare

Poiché il termosifone accumula molta polvere e sporco, è facile sentire odori non proprio piacevoli che potrebbero essere, poi, riversati in casa.

Anche per profumarlo, quindi, possiamo ricorrere al sapone di Marsiglia, il quale è noto proprio per il suo odore inebriante. Vi ricordiamo, infatti, che è l’ingrediente preferito dalle nostre nonne per ottenere un bucato al top!

Strofinate, quindi, la saponetta su un panno in microfibra umido e passatelo sul termosifone più volte per rilasciare il buon odore. Dopodiché, risciacquate il panno e ripassatelo sul calorifero.

Per far diffondere ancora di più il profumo, potete anche aggiungere qualche scaglia di sapone di Marsiglia o un cucchiaio di sapone liquido nel deumidificatore: noterete che man mano che riscalderà la casa, la investirà anche di odore bellissimo!

Per la ruggine

Infine, vediamo un ultimo “problema” che potete risolvere sui termosifoni ricorrendo solo al sapone di Marsiglia: le macchie di ruggine che spesso ritroviamo sulla superficie dei nostri caloriferi.

Per rimuoverle, potete mettere un po’ di sapone direttamente sulla spugna e strofinare sulla macchia di ruggine finché non va via definitivamente. Dopodiché, passate un panno imbevuto d’acqua calda per rimuovere eventuali residui ed ecco fatto! Questo rimedio è efficace soprattutto sui caloriferi in ghisa, i quali sono più delicati rispetto a quelli in alluminio.

Avvertenze

Vi ricordo di provare i rimedi descritti prima in un angolino nascosto per essere sicuri di non danneggiare alcuna superficie. Ricordatevi, inoltre, di spegnere i termosifoni quando li pulite e di accenderli quando sono completamente asciugati.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.