Come evitare di spellarsi subito con questi 5+1 semplici Trucchetti

111
come-non-spellarsi

Arriva l’estate e il nostro pensiero fisso è come abbronzare il nostro corpo al meglio e in maniera uniforme!

Oltre questo, ci interessa anche mantenere per bene l’abbronzatura e sfuggire alla desquamazione della pelle che, ahimè, accade più frequentemente di quanto si pensi.

Per aiutarvi oggi vedremo insieme come evitare di spellarsi subito con questo 5+1 semplici trucchetti!

No ai bagni troppo lunghi

In estate fare un bel bagno fresco è molto rigenerante, tuttavia i bagni troppo lunghi favoriscono desquamazione della pelle.

Infatti se si sta troppo a contatto con acqua calda, la pelle diventerà più fragile, si ammorbidirà maggiormente e si può “spaccare” con facilità.

Dunque è consigliabile prediligere la doccia anziché un bagno così da stare meno tempo possibile a contatto con il calore.

Non stressare la pelle

Sempre seguendo la scia di quanto detto precedentemente, non è soltanto il calore il nemico di una pelle bella compatta.

A facilitare la rottura dello strato superficiale sono anche i continui sfregamenti con accappatoio o asciugamano quando si esce dalla doccia o quando si fa il bagno a mare.

Per tale ragione è necessario tamponare delicatamente la pelle senza fare troppa pressione e senza strofinare per asciugarsi.

Anche perché, facendo caldo, l’acqua evaporerà in un attimo!

Prediligere oli essenziali

Di prodotti per la cura del corpo ne esistono a miliardi ormai e c’è sempre l’imbarazzo della scelta su quali prediligere.

Tuttavia io vi consiglio di mettere da parte questo mercato immenso di creme e soluzioni varie e di affidarvi agli oli essenziali.

Non c’è nulla di più naturale ed indicato per una pelle che viene esposta al sole per diverso tempo e possono diventare i migliori alleati in estate.

Dunque preparate una soluzione di acqua e circa 2 cucchiaini di oli essenziali, versate tutto in un vaporizzatore e spruzzate sul corpo.

No all’aria condizionata

Beh, questo è uno dei consigli più difficili da seguire perché in estate l’aria condizionata è un imperativo.

Ad ogni modo proprio il suo getto freddo e secco fa asciugare la pelle e facilita di tanto la desquamazione della pelle nel suo primo strato.

Dunque, se volete mantenere l’abbronzatura a lungo e non volete stare lì a togliere le pellicine vi consiglio di evitare, per quanto vi è possibile, l’aria condizionata.

Mischiare gli oli

Passiamo adesso ad un suggerimento fondamentale per affrontare al meglio non solo l’abbronzatura, ma proprio tutta la cura della pelle.

In estate bisogna idratare il corpo più volte al giorno sia dall’interno (bevendo molta acqua) che all’esterno con prodotti naturali che possano dare un reale aiuto.

A tal proposito un mix di oli vegetali può fare al caso vostro e farvi avere la pelle di un bambino!

Vi consiglio in particolare una miscela in parti uguali di olio di cocco ed olio di avocado. Potete applicarne uno strato prima di andare a dormire così che si possa assorbire per bene.

In alternativa mettetelo dopo la doccia e tamponate quando vi asciugate.

Curare l’alimentazione

Ultimo consiglio, ma non meno importante è curare l’alimentazione.

Questa è una regola che si dovrebbe seguire in ogni momento dell’anno, ma l’estate comporta diverse difficoltà in fatto di spossatezza, stress e stanchezza.

Proprio prima ho menzionato l’importanza di bere molta acqua soprattutto nella stagione estiva, ma è consigliabile anche munirsi di frutta arancione e gialla, verdura e frutta secca.

Assumere questi alimenti insieme ad una buona idratazione è importante non solo per mantenere perfettamente l’abbronzatura, ma anche per abbronzarsi bene e velocemente!

Avvertenze

I consigli riportati sono naturali e pertanto indicati su ogni tipologia di pelle. Tuttavia è importantissimo assicurarsi che non vi provochino allergie.

Testate oli e quant’altro prima sul polso per poter procedere tranquillamente con l’uso dei metodi.