Dove comprare e come utilizzare gli oli essenziali?

424
dove-comprare-oli-essenziali

Gli oli essenziali, chiamati anche oli eterici, sono composti naturali costituiti da miscele di sostanze volatili.

Per la presenza di queste sostanze volatili, gli oli essenziali sono noti anche come “essenze”, in quanto rilasciano odori e profumazioni differenti in base alla miscela di base.

Ottenuti per estrazione da materiale vegetale appartenente alle erbe o piante officinali dette anche aromatiche, l’inalazione degli oli essenziali può essere utile per riportare il benessere psico-fisico.

Per questa ragione, vengono utilizzati non solo per rendere gli ambienti più profumati, ma anche per avere benefici sul corpo e sulla sfera psichica ed emozionale attraverso bagni aromatici e suffumigi.

Oggi, quindi, vedremo insieme dove comprare gli oli essenziali e come utilizzarli!

N.B Vi ricordiamo di utilizzare sempre oli essenziali di qualità e puri al 100%.

Dove si comprano

Prima di comprare una boccettina di olio essenziale, accertatevi sempre che sia puro, che non sia diluito e che non sia stato contaminato da solventi o altre sostanze chimiche.

È importante, quindi, che leggiate sempre l’etichetta e che sia indicata il nome della pianta che, generalmente, è scritta in latino.

Per fortuna, gli oli essenziali puri sono facilmente reperibili e possono essere acquistati online o nei negozi fisici.

Negozi fisici

In commercio, è possibile reperire questi oli sotto il nome “Olio essenziale naturale puro al 100%”.

La dicitura “olio naturale”, infatti, non significa nulla di affidabile.

Come già detto, infatti, leggete sempre le etichette e accertatevi anche che vi sia indicato il nome della pianta (in latino) da cui è stata estratta l’essenza, la modalità dell’estrazione e la zona di provenienza della pianta.

Facile da reperire, potrete trovarli in:

  • erboristeria
  • negozi prodotti biologici
  • farmacia
  • negozi di prodotti sfusi
  • negozi di prodotti naturali
  • alcuni supermercati molto grandi
  • fornitori di prodotti chimici e per le pulizie
  • fornitori di prodotti per la cosmesi e l’autoproduzione

Vi ricordiamo, però, che non tutti i supermercati potrebbero essere forniti di oli essenziali, ma solo quelli molto grandi che hanno un’offerta maggiore di prodotti.

Attenzione! Se l’olio si chiama fragranza ofragrance”, non si tratta di olio essenziale che ha proprietà terapeutiche ma solo di fragranza che aiuta a profumare.

Ricordatevi, inoltre, che la certificazione biologica/biodinamica presente sull’etichetta, costituisce una garanzia d’eccellenza del prodotto.

Shop online

Se, però, non avete abbastanza tempo per girare per i vari negozi alla ricerca di questo prodotto, potete scegliere di acquistarlo direttamente online, dove risulterà molto semplice trovarlo.

Potete comprare gli oli essenziali puri sul noto portale Amazon, dove sono disponibili vari formati, varie tipologie e vari prezzi, in base alle vostre esigenze.

Inoltre, potete trovarlo su molti altri siti web dediti alla vendita di prodotti biologici online, quali:

  • Sorgente Natura
  • Macrolibrarsi
  • L’Erbolario
  • Zenstore e così via…

Quando fate ricerca sul motore di ricerca, vi consigliamo sempre di leggere le recensioni e di valutare l’affidabilità del sito.

Quanto costa?

Gli oli essenziali presentano costi differenti in base alla pianta utilizzata, la parte della pianta impiegata e alla tecnica di estrazione.

Da una stessa pianta, infatti, si possono ricavare 3 essenze differenti!

Esistono, perciò, oli più costosi quali quelli di rosa e gelsomino che costano attorno ai 25 euro per boccettine da 1 ml e oli più economici come quelli di limone ed eucalipto che costano circa 8 euro per 10 ml.

Gli oli di medio prezzo sono, invece, quelli di lavanda, ylang ylang e geranio che costano dai 9 ai 15 euro per 10 ml.

Vi consigliamo, quindi, di evitare sempre di scegliere oli essenziali molto economici perché potrebbero peccare di qualità.

Perché comprarlo

Come già detto in precedenza, gli oli essenziali possono essere utilizzati per profumare gli ambienti e conferire un tocco di freschezza e pulizia.

Inoltre, costituiscono anche gli ingredienti base dell’aromaterapia e aiutano, quindi, a migliorare il benessere dell’organismo.

Ovviamente gli effetti benefici sulla psiche variano in base all’essenza scelta, ma, in linea generale, gli oli essenziali aiutano ad alleviare le tensioni e a portare serenità e calma.

Come utilizzarli

Una volta visto a cosa servono gli oli essenziali, vediamo insieme due modalità di utilizzo!

Per un bucato super profumato

Innanzitutto, gli oli essenziali possono essere utilizzati, come già ampiamente detto, per profumare casa, le superfici e il bucato in maniera naturale. Qui ci occuperemo del bucato.

Il procedimento è davvero molto semplice, in quanto tutto ciò che dovrete fare è aggiungere alcune gocce di olio essenziale al vostro detergente naturale.

Vi consigliamo di utilizzare detergenti quali aceto bianco, aceto di mele o il sapone di Marsiglia.

Tra gli oli maggiormente utilizzati per profumare i capi, solitamente, troviamo:

  • olio essenziale di arancio
  • di limone
  • bergamotto
  • geranio
  • lavanda

Perciò, aggiungete 20 gocce di olio essenziale in 100 ml del detergente naturale che avete scelto.

E voilà: i vostri capi saranno più profumati che mai!

Per un sonno rilassante

La seconda modalità di utilizzo, invece, è più “terapeutica”, in quanto è in grado di portare calma e benessere alla psiche.

Si tratta dello spray naturale da cuscino fai da te che vi aiuterà ad alleviare le tensioni e a conciliare il sonno.

Per preparare questo spray rilassante per cuscino, tutto ciò di cui avrete bisogno è 13 gocce di olio essenziale di lavanda, 5 gocce di olio essenziale di ylang ylang e 9 gocce di olio essenziale di bergamotto.

In più, vi servirà metà cucchiaino di alcol etilico o vodka e acqua distillata.

Versate, quindi, l’alcol, l’acqua e gli oli essenziali in un flacone spray con nebulizzatore e agitate il tutto per far bene amalgamare tra loro gli ingredienti.

Fate riposare la miscela per una settimana così da permettere alla profumazione di maturare.

Passata una settimana, spruzzate lo spray sulla federa del cuscino qualche minuto prima di andare a dormire e…buona notte!

Controindicazioni

Non ci sono particolari controindicazioni nell’utilizzo degli oli essenziali. Vi consigliamo tuttavia, di evitarne l’utilizzo in caso di allergia o ipersensibilità rispetto agli ingredienti.

Per una vita all’insegna del relax!

Se siete in vena di conoscere altri trucchetti per rilassarvi e dormire bene, ecco alcuni post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.