Come fare il Lavaggio settimanale di spugne e stracci seguendo questo Metodo

183
pulizia-settimanali-spugne

Le spugne e i panni da cucina sono strumenti fondamentali di cui ci serviamo per pulire varie superfici, dal bagno alla cucina.

Proprio perché ci aiutano a rimuovere lo sporco, però, tendono ad accumulare batteri, germi, polvere e detersivo e per questo necessitano di essere pulite affinché siano sempre funzionali.

A tal proposito, oggi, vi vogliamo suggerire alcuni rimedi naturali e casalinghi in grado di pulire a fondo le vostre spugne e i vostri panni in maniera facile e veloce! Vediamo come fare!

Acqua e basta!

Il primo rimedio che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare semplicemente dell’acqua calda, in grado di disinfettare le vostre spugne e di rimuovere gli accumuli di sporco e detersivo.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è immergere una volta a settimana le spugne in una pentola di acqua e portarla, poi, ad ebollizione. Lasciatele, poi, in ammollo, dopodiché spegnete il fuoco e aspettate che l’acqua si raffreddi prima di risciacquarle.

Le vostre spugne saranno pulite a fondo, in quanto le alte temperature permetteranno di disinfettarle velocemente e di evitare la proliferazione dei germi.

Per un effetto super efficace, potete anche aggiungere in questa miscela alcune gocce di olio essenziale di tea Tree, il quale ha proprietà antibatteriche e pulenti. Lasciate, quindi, le spugne in ammollo nella soluzione per circa mezz’ora. Dopodiché, risciacquatele accuratamente.

Vi consigliamo di ripetere questo procedimento una volta a settimana così da avere spugne e panni sempre puliti da utilizzare!

N.B Ovviamente, consultate le etichette di lavaggio e accertatevi che i vostri panni siano resistenti alle temperature elevate.

Aceto e bicarbonato

Un altro rimedio molto efficace per pulire a fondo le vostre spugnette prevede la combinazione di due ingredienti molto noti per le loro proprietà smacchianti e sgrassanti: il bicarbonato e l’aceto. Inoltre, entrambi sono efficaci anche per neutralizzare i cattivi odori che spesso si accumulano sulle spugne e i panni. Non a caso, infatti, vengono utilizzati per togliere la puzza dalle stoviglie!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Versate, quindi, in una bacinella una tazza di aceto per ogni litro di acqua e aggiungete, poi, una manciata di bicarbonato.

A questo punto, lasciate in ammollo le spugne e i panni in microfibra per circa mezz’ora, strofinatele energicamente così da permettere di eliminare i residui di sporco e risciacquatele accuratamente: saranno come nuove!

Limone

Dopo l’aceto e il bicarbonato, come potevamo non menzionare il limone? Questo agrume, infatti, non solo vanta proprietà sgrassanti ma conferisce anche un odore inebriante tutto naturale!

In una bacinella riempita con acqua calda, quindi, versate il succo di due limoni e immergete le spugne al suo interno, lasciandole in ammollo per un’ora o due. Dopodiché, strizzatele e risciacquatele per eliminare tutti i residui di grasso e di sporco e lasciatele asciugare al sole.

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia, si sa, svolge un’azione pulente molto delicata e, perciò, può essere utilizzato per sgrassare i tessuti senza danneggiarli.

Vi basterà, quindi, strofinare direttamente la saponetta di sapone di Marsiglia sul panno in microfibra o sulla spugnetta e strofinare, poi, le spugne energicamente, risciacquandole di tanto in tanto così da eliminare tutto lo sporco impregnato.

Dopodiché, lasciatele in ammollo in acqua calda per circa un’ora, strizzatele e lasciatele asciugare all’aperto, alla luce diretta del sole. Se notate che l’acqua tende ad annerirsi, vi consigliamo di cambiarla più volte, fino a quando non sarà trasparente: in questo modo sarete certe di aver eliminato tutto lo sporco in eccesso.

In microonde

Ma i trucchetti per igienizzare le spugne non sono finiti qua! Potete, infatti, anche provare ad utilizzare il microonde! Come fare? Vediamolo insieme!

Immergete le spugne e i panni in microfibra nella ciotola del microonde contenente acqua fino a ricoprirle totalmente e impostate, poi, la massima potenza del microonde per circa 3 minuti.

Una volta passati i tre minuti, aspettate un po’ così da far raffreddare la miscela e strizzate le spugne: saranno pulite in un batter d’occhio!

N.B Fate attenzione a maneggiare la ciotola calda.

Come conservarle

Una volta visto come pulire le spugne e i panni, vediamo insieme come conservarle al meglio.

Innanzitutto, vi consigliamo di aggiungere delle gocce di olio essenziale di eucalipto, bergamotto o tea tree oil direttamente sulla spugna prima di lavarla con uno dei metodi precedentemente descritti, in quanto svolgono un’azione antibatterica.

Inoltre, è bene sempre conservarle in pratici contenitori, in modo da non farle venire a contatto con agenti e batteri esterni. Ricordate, però, di prediligere contenitori traspiranti, così da evitare che possano trattenere l’umidità.

Avvertenze

Vi raccomandiamo di fare attenzione durante le procedure indicate per pulire le spugne della cucina e ricordate di sostituirle periodicamente.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.