Dopo una giornata afosa ecco come fare il Pediluvio rinfrescante per i Piedi gonfi e stanchi

250
pediluvio-rinfrescante-piedi

L’estate è una stagione molto bella per vari aspetti: le giornate che si allungano, il mare, le vacanze e quant’altro.

Tuttavia ci sono altri fattori che sono meno sopportabili come il calore eccessivo, le zanzare, ma soprattutto il gonfiore generale e soprattutto ai piedi!

Infatti è proprio in periodi come questo che è necessario prendersi cura di questi ultimi, ma in che modo?

Oggi vedremo insieme come preparare un pediluvio rinfrescante per i piedi gonfi e stanchi!

Ingredienti

Vediamo anzitutto quali sono gli ingredienti necessari per proseguire con il nostro rimedio rilassante ed efficaci!

Non preoccupatevi, sono ingredienti che sicuramente avrete in casa o che saranno facilmente reperibili!

Nel dettaglio avrete bisogno di:

  • Acqua q.b.
  • Bacinella
  • 3 cucchiai di sale grosso
  • 3 gocce di olio essenziale

Saranno questi gli ingredienti che daranno sollievo ai vostri piedi togliendo la stanchezza ed il gonfiore estivo!

Il sale è ottimo per chi soffre di questi problemini, mentre l’olio essenziale profumerà e rilasserà ulteriormente caviglie e pianta del piede.

In particolare gli oli essenziali più indicati in casi del genere sono quelli al rosmarino o alla menta peperita!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Procedimento

Passiamo adesso al procedimento vedendo passo dopo passo tutto quello che bisogna fare per un pediluvio perfetto!

Mettere in ammollo

La prima fase è, naturalmente, mettere i piedi in ammollo!

È qui che useremo gli ingredienti che ci siamo procurati precedentemente!

Dovrete riempire la bacinella con l’acqua che non dovrà raggiungere più di 20 gradi. Nel caso in cui abbiate problemi di circolazione è consigliabile usare l’acqua tendente al freddo così da risvegliare la corretta circolazione.

Versate il sale e gli oli essenziali nell’acqua e immergete i piedi, sentirete subito un leggero sollievo.

Dovrete restare così per almeno 20 minuti in modo da poter permettere ai piedi di rilassarsi.

Fare lo scrub

Fatto il primo passaggio, bisogna passare allo scrub!

Molto spesso la stanchezza e le continue giornate e camminare con le scarpette e con i sandali danneggiano ed induriscono la pelle dei piedi, soprattutto del tallone.

A tal proposito è bene togliere le cellule morte con uno scrub fai da te, basterà passate la pietra pomice o fare un composto con bicarbonato e acqua a filo.

Successivamente passate sul piede massaggiando per bene e dopo immergete di nuovo nella bacinella per risciacquare.

Vedrete che i piedi saranno subito più morbidi!

Idratare

Ultimo consiglio e passaggio per completare il nostro pediluvio è idratare i piedi!

Questa è un’azione che non si dovrebbe fare solo durante il pediluvio, ma ogni sera prima di andare a dormire.

Le creme naturali al rosmarino o alla menta sono rinfrescanti e perfette per far respirare al meglio i piedi e averli sempre rilassati.

Dunque prediligete queste composizioni sempre naturali. In alternativa potete usare degli oli essenziali sempre delle fragranze suddette.

Massaggiate per bene in modo da far assorbire l’olio prima di andare a dormire…i piedi vi ringrazieranno e affronterete le giornate in maniera diversa!

Avvertenze

In caso di gonfiore ai piedi, è sempre opportuno chiedere prima il parere del proprio medico.
Non usate gli ingredienti indicati in caso di allergie o ipersensibilità. Se avete una pelle molto delicata, è bene consultare prima il proprio dermatologo.