Come fare prima del mare lo Scrub fai da te facilissimo per non avere più peli incarniti e pelle secca

307
scrub-prima-estate

Quando si desidera una pelle liscia e levigata sappiamo bene che non c’è nulla di meglio di uno scrub che possa togliere via tutte le varie cose che la rendono ruvida.

Le cause principali di una pelle non perfetta sono i peli incarniti e la pelle morta, due fattori che portano anche problemi di pelle secca o piccoli brufoli fastidiosi.

Oggi vi consiglieremo uno scrub fai da te per risolvere questi problemi con ingredienti del tutto naturali, nutrienti ed efficaci!

N.B. Se avete difficoltà particolari con la pelle consultate prima il vostro dermatologo. Inoltre provate i rimedi sul polso.

Per la pelle morta

Iniziamo dallo scrub per la pelle morta, ovvero quello da fare preventivamente per liberarsi dello strato superficiale della pelle.

Infatti, se non si compie questo passaggio, i peli incarniti non si potranno togliere per bene.

Ingredienti e procedimento

Vediamo quali sono gli ingredienti ed il procedimento per preparare questo composto naturale e delicato!

  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 3 cucchiaio di olio d’oliva (andrà bene anche quello di mandorle)
  • 2 cucchiai di miele

Unite insieme olio d’oliva e miele, poi aggiungete lo zucchero e rendete tutto un unico composto omogeneo.

È importante che non ci siano delle zone troppo piene di zucchero e altre senza, altrimenti l’applicazione dello scrub non sarà efficace.

Usando olio d’oliva e miele insieme sono ottimi perché lo scrub toglierà la pelle morta, ma contemporaneamente la pelle si nutrirà!

Come applicare

Bene, ora vediamo come applicare questo scrub naturale!

Innanzitutto è bene usarlo in doccia dopo aver risciacquato per bene la pelle e prima di mettere il sapone.

Prendetene una noce e, in maniera estremamente delicata, passate lo scrub sul corpo, evitando le zone delicate come quelle intime e sotto le ascelle.

Massaggiate per almeno 5 minuti, dopodiché risciacquate e passate il sapone per completare il tutto.

Attenzione! Quando risciacquate lo scrub raccomando di non usare acqua calda, ma acqua tiepida o fredda perché potreste irritare la pelle.

Per i peli incarniti

Una volta tolto lo strato superficiale della pelle con la maschera suddetta, passiamo a quella per i peli incarniti!

Ingredienti e procedimento

Gli ingredienti per questa maschera sono pochissimi e di facile reperibilità, vediamoli insieme!

  • 2 cucchiai di yogurt bianco
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio

Come per la ricetta della pelle morta, anche in questo caso è indicato un ingrediente efficace per togliere i peli incarniti, ma che allo stesso tempo nutre la pelle senza seccarla.

Ad ogni modo vi ricordo di usare uno yogurt semplice e bianco, più è naturale, meglio sarà per la pelle!

Unite tutti e due gli ingredienti amalgamandoli perfettamente fino ad ottenere una pasta omogenea.

Modalità d’uso

Ora non ci resta che capire la modalità d’uso!

Per prima cosa ricordatevi che è importante togliere lo strato superficiale della pelle, dunque potete servirvi della maschera prima indicata al fine di compiere il primo passaggio.

Una volta risciacquata per bene, passate il mix di bicarbonato e yogurt, massaggiate per bene per 10 minuti almeno finché non sentirete le gambe super lisce.

Risciacquate per bene, passate un olio ed ecco fatto!

Vi ricordo anche in questi caso di non usare assolutamente la maschera su zone intime e delicate.

Avvertenze

Per verificare che le maschere riportate non danneggiano la vostra pelle, fate prima una prova sul polso, aspettate 10 minuti e poi procedete se non si irrita.

Inoltre evitate i stendere i composti su zone particolarmente delicate del corpo.