Come far tornare come nuove in Estate bracciali e collane?

622
collane-ossidate

Per tutte noi che amiamo gli accessori come le collanine e i braccialetti, non c’è stagione migliore dell’estate per sfoggiarli, in quanto valorizzano i nostri outfit senza essere coperte da felpe e maglie.

Al contempo, però, sono anche più esposte al vento, all’acqua di mare, al sole e alla salsedine, pertanto tendono ad ossidarsi più facilmente e presentare subito quella patina scura tale da farle sembrare vecchie.

Ma per fortuna esistono dei rimedi casalinghi e naturali in grado di lucidare i vostri braccialetti e collane ossidate così da renderle come nuove. Vediamoli insieme!

Trucchetto dei fogli di alluminio

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nell’utilizzare due ingredienti da dispensa, quali il bicarbonato e il sale combinati con i fogli di carta di alluminio.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è rivestire un bicchiere o una padella con la carta alluminio e appoggiare, poi, le vostre collanine e braccialetti ossidate. Dopodiché, aggiungete un cucchiaio di sale, un cucchiaio di bicarbonato e una tazza di acqua tiepida e mescolate il tutto.

A questo punto, lasciate agire per qualche minuto, poi, risciacquate con acqua fredda e asciugate con un panno pulito: addio ossidazione dai nostri gioielli!

Aceto

Un altro rimedio molto efficace prevede l’utilizzo dell’aceto, il quale è noto proprio per la sua funzione lucidante e pulente. Non a caso, infatti, è utilizzato per far brillare le superfici in acciaio, come il lavello o l’angolo cottura!

Per eliminare, quindi, l’annerimento dato dal processo di ossidazione sulle vostre collanine, dovrete creare una soluzione di aceto bianco e acqua e mettere in ammollo i vostri accessori per circa 15 minuti in questa miscela.

Dopodiché, strofinate delicatamente sulle macchie di ossidazione, servendovi di uno spazzolino morbido. Infine, risciacquate e il gioco è fatto!

Succo di limone

Quando si parla di ingredienti da dispensa in grado di pulire a fondo e di lucidare, non si può non menzionare il succo di limone, in grado di rendere brillanti anche le pentole ossidate!

Mescolate, quindi, mezzo bicchiere di succo di limone con un po’ di acqua in una piccola ciotola e mettete, poi, in ammollo le vostre collanine nella miscela così ottenuta per circa 15 minuti. 

Dopodiché, risciacquate con acqua tiepida e asciugatele con un panno pulito: ed ecco che vi appariranno subito più lucenti!

Dentifricio

Se avete sempre pensato al dentifricio come a un prodotto in grado solo di sbiancare i vostri denti, avete sempre ignorato i suoi usi domestici, tra cui, la capacità di eliminare l’ossidazione e le macchie nere dalle nostre collanine e braccialetti.

Versate, quindi, una piccola quantità di dentifricio su un vecchio spazzolino da denti o coton fioc e strofinatelo, poi, sulla vostra collanina o braccialetto annerito. Dopodiché, risciacquate con acqua fredda e asciugate con un panno pulito.

Acqua di patate

Infine, vediamo un ultimo trucchetto efficace soprattutto per pulire le collanine e i braccialetti di argento anneriti e ossidati: l’acqua di patate! Aggiungete, quindi, 3 o 4 patate in una pentola con acqua e cuocetele come se le stesse cucinando per mangiarle.

Dopodiché, lessatele, toglietele dall’acqua e spegnete il fornello. A questo punto, aggiungete le vostre collanine d’argento annerite nell’ acqua delle patate e lasciatele in ammollo per circa 20 minuti.

Ovviamente, in caso di argento molto ossidato, potete anche aumentare il tempo di posa. Infine, risciacquatelo e asciugatelo: siete pronte per indossare le vostre collanine e i vostri braccialetti per sfoggiarli senza imbarazzo!

Come prevenire l’ossidazione

Finora abbiamo visto insieme come togliere le macchie di ossidazione con ingredienti da dispensa e naturali. È importante, però, anche seguire alcuni piccoli accorgimenti in grado di prevenire la formazione di quelle tanto temute macchie nere sui vostri gioielli.

Innanzitutto, vi consigliamo di non indossarle molto in spiaggia, in quanto l’acqua del mare e il sole potrebbero causare questa patina nera sui vostri gioielli e rovinare la loro finitura.

Inoltre, è bene sempre utilizzare un panno per pulire delicatamente le collanine periodicamente, così da rimuovere l’ossidazione di tanto in tanto ed evitare di farle annerire.

Infine, ricordatevi sempre di mettere creme e lozioni o di spruzzare profumo e lacca prima di indossare i vostri gioielli, perché questi possono danneggiarli.

Avvertenze

Vi consigliamo sempre di leggere le istruzioni e le etichette delle vostre collanine. Non utilizzate detergenti aggressivi e state attente a non danneggiare eventuali finiture.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.