Per Lucidare le Pentole ossidate e farle tornare come nuove ti basta questo Trucco

331
lucidare-pentole-ossidate

Le pentole sono uno strumento fondamentale in cucina, in quanto ci permettono di preparare le nostre pietanze. Quelle in alluminio, poi, sono un ottimo conduttore e permettono di non far bruciare il nostro cibo.

Purtroppo, però, questo materiale, per quanto leggero e per quanto resista facilmente alle alte temperature, tende facilmente ad ossidarsi, e a presentare, quindi, macchie scure poco belle da vedere.

Per questo, oggi vedremo insieme come lucidare le pentole ossidate e farle tornare come nuove!

Bicarbonato

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio, il quale vanta proprietà pulenti e disincrostanti.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere 1 cucchiaio di bicarbonato in una ciotolina e aggiungete acqua a filo fino ad ottenere un composto dalla consistenza di una crema.

A questo punto, servitevi di una spugna, strofinate delicatamente il composto sulla pentola e risciacquate poi con acqua calda fino a rimuovere tutti i residui di bicarbonato!

Infine, asciugate con della carta assorbente e voilà: la vostra pentola sarà come nuova! Questo composto può essere utilizzato anche per per pulire il forno o la cappa.

Sale e limone

Un altro rimedio consiste nell’utilizzare la combinazione di due ingredienti da dispensa: il sale e il limone, noti a partire dalle nostre nonne per le loro molteplici proprietà.

Bagnate, quindi, la pentola per farla inumidire, dopodiché, spargete un po’ di sale sopra e usate mezzo limone come spugnetta naturale.

A questo punto, lavate quindi tutta la pentola strofinando in particolare sulle zone con gli aloni. Infine, risciacquate e il gioco è fatto!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Il sale sarà in grado di rimuovere le macchie nere, non a caso, infatti, è utilizzato anche per l’argento ossidato, mentre il limone luciderà la vostra pentola!

Aceto

Dopo il bicarbonato, il limone e il sale, come poteva mancare l’aceto? Questo ingrediente, infatti, è noto per essere un lucidante naturale, in grado anche di rendere brillanti le superfici di acciaio.

Ebbene, se volete avere delle pentole splendenti, dovrete semplicemente mettere un po’ d’aceto bianco d’alcol o aceto di vino direttamente sulla spugnetta e strofinare sulla zona interessata.

In seguito sciacquate per bene e ripetete l’operazione se vedete che sono rimasti ancora degli aloni.

Sapone di Marsiglia o sapone giallo

Il sapone giallo e il sapone di Marsiglia sono due prodotti noti per le loro proprietà pulenti molto efficaci. Non a caso, infatti, venivano utilizzati dalle nonne per pulire gran parte delle cose!

Prendete, quindi, una pallina di sapone giallo o delle scaglie di sapone di Marsiglia e applicatele sulla spugnetta. Dopodiché, strofinate sulla pentola, concentrandovi, in particolare, sulle parti annerite dall’ossidazione. Infine, risciacquate accuratamente e voilà: le vostre pentole saranno brillanti più che mai!

Latte

Infine, ecco a voi l’ultimo rimedio per rimuovere il nero dalle vostre pentole in alluminio: il latte! Questo prodotto, infatti, ha una funzione sbiancante in grado anche di riportare il vostro bucato al candore iniziale!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare un po’ di latte nella pentola da pulire e accendere la fiamma fino a farlo bollire. A questo punto, lasciate un po’ raffreddare, poi lavate la padella strofinando delicatamente sulla parte “nera”.

Infine, risciacquate e lasciate asciugare. Questo rimedio è utile soprattutto per pulire la parte interna e per lucidare l’alluminio ossidato.

Avvertenze

Se le vostre pentole o padelle sono in alluminio, vi raccomandiamo di non metterle in lavastoviglie e di non trattarle con pagliette abrasive perché potreste danneggiarle.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.