Questo è il Rimedio più antico ed efficace per non far bucare i vestiti dalle Tarme nell’armadio

469
tarme-rimedi

Non c’è cosa peggiore che trovare i nostri vestiti preferiti bucati quando apriamo l’armadio e li scegliamo per indossarli. Il pensiero va subito alla domanda: da dove deriva questo buchetto?

Spesso, la colpa è delle tarme! Questi insetti, infatti, si nutrono delle fibre dei tessuti e, quindi, si rifugiano nei nostri armadi per “rosicchiare” i nostri abiti.

Ma da oggi non dovrete più temere! Esistono, infatti, alcuni ingredienti in grado di tenerle lontane ed evitare che possano bucare i vostri vestiti. Vediamo subito insieme quali sono!

Aceto

Il primo rimedio consiste nell’utilizzare l’aceto, l’ingrediente noto per le sue proprietà pulenti, sgrassanti e sbiancanti. Inoltre, è anche mal tollerato dagli insetti a causa del suo odore pungente. Perciò, è possibile utilizzarlo per tenere lontane le tarme dagli armadi.

Iniziamo, quindi, con la giusta pulizia del nostro armadio utilizzando proprio questo ingrediente. Tutto ciò che dovrete fare è riempire una bacinella con acqua e aceto in parti uguali e usare, poi, questa miscela per lavare le superfici del vostro armadio. Infine, asciugate accuratamente e il gioco è fatto!

Lavanda

Un altro rimedio molto efficace per tenere lontane le tarme consiste nell’utilizzare la lavanda, la cui fragranza molto piacevole è considerata, invece, insopportabile dalle tarme! In alcuni sacchetti, quindi, aggiungete alcuni rametti e fiori essiccati di lavanda e riponeteli, poi, direttamente nell’armadio.

In alternativa, potete anche servirvi dell’olio essenziale di lavanda, versando qualche goccia direttamente su dei batuffoli di cotone, da mettere, poi, in alcuni sacchetti e da riporre nell’armadio.

Cannella

Chi non ama il profumo rilasciato dalla cannella, la spezia in grado anche di insaporire i dolci? Sarete felici di sapere che il suo odore è in grado di combattere le tarme!

Sbriciolatela, quindi, e riponetela in un piattino. Aggiungete, anche chiodi di garofano, lavanda, e così via, in modo da realizzare una sorta di pot-pourri.

Dopodiché, collocate il piattino nel vostro armadio e addio tarme! In alternativa, potete anche direttamente legare le stecche di cannella con un nastrino e metterle negli armadi.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Alloro

Come la cannella, anche l’alloro è un ingrediente noto per essere un potente antitarme naturale. Inoltre, è una manna dal cielo anche per tenere lontani gli scarafaggi e le blatte dalla vostra casa! Vi basterà, quindi, spargere l’alloro in tutto l’armadio e anche nei cassetti per far sì che le tarme facciano retromarcia!

Palline antitarme

Infine, vediamo come realizzare le palline antitarme fai da te. Tutto ciò che vi occorre sarà:

  • 200 grammi di bicarbonato di sodio
  • 100 grammi di maizena o amido di mais
  • 150 ml di acqua
  • 20 gocce di olio essenziale di lavanda o di Neem.

In una pentolina, quindi, versate il bicarbonato e l’amido di mais e aggiungete, nel frattempo, l’acqua e le gocce di olio essenziale in un altro contenitore a parte. Vi consigliamo di prediligere gli oli essenziali di lavanda o di Neem, in quanto fungono da repellenti naturali contro molti insetti.

Dopodiché, versate l’acqua con gli oli essenziali un po’ alla volta nella pentolina contenente il bicarbonato e l’amido, accendete il gas a fuoco moderato così da far scaldare il composto e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno: noterete che dopo qualche minuto l’impasto si addenserà.

A questo punto, mescolate velocemente per qualche secondo e spegnete il gas quando la pasta di bicarbonato e amido si sarà staccata dalla pentola. Quindi, con un cucchiaio, versate l’impasto sulla carta da forno e lasciatelo raffreddare per alcuni minuti.

Infine, stendete il composto con un matterello in modo da renderlo liscio e uniforme, formate tante piccole palline e lasciatele asciugare per almeno 24 ore: le vostre palline antitarme sono pronte per l’uso: riponetele negli angoli degli armadi e nei cassetti e il gioco è fatto!

Avvertenze

Se l’invasione dovesse essere ingente, consultate chi è di competenza. Evitate l’utilizzo dei rimedi indicati in caso di allergia o ipersensibilità.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.