Come non far indurire gli asciugamani quando li stendi con il forte caldo

980
ammorbidire-asciugamani-stesi

Per quanto l’estate sia una manna dal cielo per tutte noi, in quanto ci rende più facile la vita quando si tratta di lasciare asciugare il bucato all’aperto, anche le alte temperature riservano sorprese non proprio piacevoli.

Durante le giornate di sole molto calde, infatti, l’eccessivo calore, non di rado, tende ad indurire e seccare i nostri capi, soprattutto gli asciugamani che appaiono quindi poco morbidi e fastidiosi sulla pelle.

Per fortuna, però, esistono dei trucchetti e dei rimedi in grado di non far indurire gli asciugamani quando li stendiamo. Vediamo insieme quali sono!

Cosa usare

Innanzitutto, vediamo alcuni rimedi e prodotti naturali da utilizzare, in grado di ammorbidire le fibre dei nostri asciugamani durante il lavaggio. Se avete sempre pensato agli ammorbidenti disponibili in commercio, quali unici prodotti in grado di venire in vostro soccorso in questi momenti, vi siete sbagliate di grosso, in quanto avete le soluzioni nella vostra dispensa. Scopriamole insieme!

Aceto

Il primo ingrediente che vi consigliamo di utilizzare è l’aceto, il quale figura come l’antico rimedio della nonna in grado di ammorbidire e smacchiare il bucato.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere un bicchiere di aceto in un secchio contenente acqua fredda e immergere, poi, al suo interno i vostri asciugamani. Lasciateli in ammollo per circa un’ora, dopodiché risciacquate e il gioco è fatto. 

In alternativa, potete anche aggiungere 2 cucchiai di aceto nella vaschetta del detersivo della lavatrice e avviare il ciclo di lavaggio ottimale.

Acido citrico

In alternativa all’aceto, è possibile anche utilizzare l’acido citrico, il quale vanta la sua stessa efficacia pur essendo più ecologico.

Le sue proprietà pulenti, anticalcare e ammorbidenti, infatti, lo rendono davvero una manna dal cielo per la pulizia domestica ecologica! Non a caso, infatti, può essere utilizzato anche per pulire a fondo la vostra lavatrice!

Lasciate sciogliere, quindi, 150 grammi di acido citrico in una bacinella contenente un litro di acqua e immergete, poi, all’interno della bacinella i vostri asciugamani.

Lasciateli in ammollo per qualche ora, dopodiché, risciacquateli, fateli asciugare e voilà: li sentirete subito più morbidi al tatto!

Bicarbonato

Dopo l’aceto e l’acido citrico, non potevamo non menzionare il bicarbonato di sodio, la polverina bianca in grado anche di sbiancare i vostri tessuti. C’è chi lo utilizza, infatti, per rendere il bucato candido come appena comprato senza usare la candeggina!

Vi basterà, quindi, aggiungere due cucchiai di bicarbonato in una bacinella contenente acqua fredda e immergere al suo interno gli asciugamani da ammorbidire per qualche ora o per tutta la notte.

Dopodiché risciacquateli e il gioco è fatto! Se volete, invece, provare questo ingrediente in lavatrice, allora potete aggiungere un cucchiaio di bicarbonato direttamente nella vaschetta del detersivo e avviare il normale ciclo di lavaggio.

Modalità di lavaggio

Dopo aver visto quali ingredienti utilizzare per lavare i vostri asciugamani, vediamo insieme alcuni accorgimenti da seguire durante il lavaggio per evitare di indurirli.

Innanzitutto, vi consigliamo di non sovraccaricare la lavatrice quando lavate gli asciugamani, poiché, in questo modo, tendono a diventare ruvidi o a stropicciarsi. Inoltre, è bene impostare sempre una centrifuga bassa in modo tale da avere tessuti strizzati al punto giusto ma non duri e secchi. Una centrifuga molto alta, infatti, rischia di rendere i panni molto secchi e durissimi al tatto.

Altrettanto importante è utilizzare la temperatura giusta di lavaggio, in quanto temperature molto alte potrebbero “seccare” le fibre dei vostri tessuti e renderli poco morbidi. In caso, quindi, di lavaggio in lavatrice, è raccomandabile impostare una temperatura di 60° per asciugamani bianchi e 40° per asciugamani colorati. Se, invece, preferite lavarli a mano, utilizzate acqua fredda.

Infine, ricordatevi di non utilizzare troppo detersivo per non compromettere la morbidezza degli asciugamani e di ricorrere sempre ai rimedi casalinghi suggeriti. I residui di detersivo, infatti, rappresentano insieme al calcare una delle cause di asciugamani ruvidi e bucato non ottimale.

Fase di asciugatura

Così come le alte temperature in lavatrice sono considerate un attentato alla morbidezza degli asciugamani, allo stesso modo anche l’eccesso di sole e di calore esterno è da evitare se volete asciugamani morbidi d’accarezzare.

Pertanto, per evitare che possano diventino duri, secchi e ruvidi dopo essersi asciugati, vi consigliamo di stenderli all’ombra, soprattutto nelle ore più calde della giornata.

Lasciare asciugare i vostri asciugamani lontano dalla luce diretta del sole, farà sì che possiate proteggerli anche da eventuali scolorimenti (se sono colorati) o ingiallimenti (se sono bianchi).

Avvertenze

Vi ricordiamo di leggere bene le etichette di lavaggio per non fare errori quando lavate i vostri capi.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.