Perché dovresti piantare uno Spicchio d’Aglio in Balcone?

290
perché-piantare-spicchio-aglio-balcone

Ci sono degli ingredienti che abbiamo in dispensa che vantano delle proprietà utili per venirci in nostro soccorso non solo in ambito culinario.

È il caso dell’aglio, il quale non solo è in grado di insaporire i nostri piatti, ma anche di agire come un vero e proprio antiparassitario naturale, a causa del suo odore forte non ben tollerato da molti insetti.

Per questo, oggi vedremo come piantare uno spicchio di aglio in balcone in modo da allontanare gli insetti dalle vostre case e piante!

Come fare

È davvero molto semplice coltivare l’aglio sul balcone, in quanto questa pianta, a differenza delle altre, non necessita di un terreno speciale. L’unica cosa che richiede è solo una buona esposizione solare. Inoltre, assicuratevi che ogni spicchio di aglio abbia abbastanza spazio!

Munitevi, quindi, di vasi abbastanza fondi e, prima di riempirli di terra, vi consigliamo di porre uno strato di argilla espansa sul fondo così da evitare la formazione di ristagni idrici, mal tollerati dall’aglio. È altrettanto sconsigliato l’utilizzo dei sottovasi, in quanto l’acqua in eccesso potrebbe arrecare danno ai bulbi.

A questo punto, piantate gli spicchi di aglio con tutta la buccia, a una profondità di circa 5 cm. Inoltre, accertatevi di distanziare i bulbi tra loro di circa 15/20 cm. Annaffiate due volte a settimana e voilà: avrete la vostra piantina di aglio sul vostro balcone!

A cosa serve?

Finora, abbiamo visto come piantare uno spicchio di aglio sul balcone. A questo punto, vediamo insieme a cosa serve e quali sono i suoi benefici.

Per tenere lontani gli insetti

Innanzitutto, come abbiamo già anticipato, l’aglio funge da antiparassitario naturale e, pertanto, è in grado di tenere lontani sia gli insetti dalla nostra casa, sia i parassiti dalle nostre piante.

Per tenere lontani gli insetti dalla nostra casa, basta posizionare questi vasi sui davanzali e sui balconi o nei vari punti di accesso alla casa, accertandovi, però, di esporli sempre al sole. Germogliando, la piantina creerà una barriera naturale contro gli insetti e impedirà loro di varcare la soglia della vostra casa!

Similmente a questo rimedio, molte persone scelgono di lasciare un mazzo di aglio appeso sul balcone!

Per preservare le piante

Se volete, invece, preservare le vostre piante, allora potete anche direttamente posizionare il vaso in cui avete piantato l’aglio vicino alle piante che volete “proteggere”, in modo tale da scongiurare l’attacco di eventuali parassiti, quali afidi cocciniglia.

In alternativa, potete anche seminare degli spicchi di aglio nello stesso vaso della pianta che potrebbe essere infestata, per un effetto ancora più efficace: interrate, quindi, direttamente lo spicchio di aglio nel vaso della pianta che volete preservare, mettendolo a metà strada tra il fusto della pianta e il bordo del vaso e cambiandolo una volta al mese.

Molti, consigliano addirittura di piantare l’aglio vicino ai roseti, così da allontanare afidi, tarli e coleotteri di ogni genere o di piantare un anello di aglio intorno al tronco di un pesco. In questo modo, infatti, i parassiti sarebbero distratti dall’odore pungente dell’aglio e non riuscirebbero a captare i profumi emanati dal roseto o dai frutti del pesco.

Quando coltivare l’aglio

Sebbene, il periodo ideale per piantare l’aglio sia quello che va da ottobre a marzo (ottobre nelle regioni con climi temperati e marzo nelle regioni con climi più rigidi), in questo caso la coltivazione non ha come obiettivo la raccolta della piantina per utilizzarla in cucina, bensì l’effetto antiparassitario dell’aglio.

Perciò, è possibile farlo tutto l’anno, in quanto la cosa importante è che l’odore rilasciato dalla piantina sia in grado di coprire gli altri odori sul balcone e impedire agli insetti di avvicinarsi alle altre piante o di entrare in casa.

Avvertenze

In caso di infestazioni massicce delle piante o della vostra casa da parte di parassiti e insetti, vi consigliamo di consultare chi di competenza.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.