Come preparare acqua allo zenzero

845
acqua_allo_zenzero

Lo zenzero è molto noto per le sue proprietà terapeutiche. Si tratta di una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae e proveniente dalle terre orientali.

Come ben sappiamo, è possibile trovarlo principalmente sotto forma di radice ma anche in polvere. Lo possiamo utilizzare per preparare dei piatti unici, poiché è un pianta che conferisce “piccantezza” e freschezza. Ma non mancano ricette di tisane e acque aromatizzate preparate proprio con lo zenzero.

Oggi vogliamo proporti due ricette per l’acqua allo zenzero ed elencarti tutti i benefici per la salute.

Ricetta acqua allo zenzero

Ricetta 1

Ingredienti:

  • 50 grammi di zenzero fresco (la radice)
  • 1 litro e mezzo di acqua

Procedimento:

  • Riempire un pentolino con 1 litro e mezzo di acqua.
  • Prendere 50 gr di radice di zenzero. Sbucciarla e lavarla accuratamente, per poi tagliarla a pezzetti.
  • Inserire lo zenzero in acqua e portarla a bollore.
  • Spegnere il fuoco e filtrare. Se la desiderate in versione fresca, potete metterla in frigo e riporla in un thermos, al fine di consumarla nel corso della giornata.

Ricetta 2

Ingredienti:

  • 40 grammi di zenzero fresco
  • 1 litro di acqua
  • 1/2 limone
  • 2 cucchiai miele

Questa ricetta oltre lo zenzero prevede anche l’utilizzo di miele e limone. Questo mix vincente è ottimo sia per preparare delle calde tisane, ma anche caramelle balsamiche utili contro il mal di gola.

Procedimento:

  • Sbucciare e pelare lo zenzero. Lavarne la radice e grattugiarla finemente.
  • Versale l’acqua in un pentolino e portarla a bollore. Aggiungere lo zenzero e lasciarlo in infusione per circa 5-6 minuti.
  • Con un colino, filtrate accuratamente l’acqua allo zenzero affinché non ci siano pezzetti.
  • Aggiungere il succo del limone, spremuto e anch’esso filtrato.
  • Aggiungere il miele e mescolare. Lasciare intiepidire. Si può conservare in una bottiglia di vetro per 4-5 giorni in frigo.

Perché fa bene

L’acqua allo zenzero è semplicissima da preparare e può portare a tantissimi benefici per la nostra salute. Vediamo insieme quali.

  • Lo zenzero è contiene moltissime sostanze antiossidanti, utili a contrastare l’azione dei radicali liberi e combattere l’invecchiamento cellulare.
  • Svolge inoltre una potente azione antinfiammatoria, che lo rende ottimo contro i sintomi influenzali, mal di gola e raffreddore.
  • Lo zenzero contiene sostanze utili per favorire la digestione. Inoltre aiuta a contrastare il gonfiore e stitichezza.
  • Ha potenti proprietà depurative. Con l’assunzione dello zenzero il corpo si purifica ed elimina le scorie.
  • Questa pianta erbacea è nota soprattutto per la sua azione bruciagrassi. Con giusta alimentazione e attività fisica, lo zenzero contribuisce ad accelerare il metabolismo.
  • Ha effetti antiemetici, ovvero aiuta ad attenuare i sintomi di nausea e vomito anche se siamo in viaggio.

Controindicazioni

Lo zenzero, soprattutto se assunto in dosi eccessive, può portare ad alcuni effetti collaterali.

Poiché stimola la regolarità intestinale, in caso di color irritabile può alimentare la produzione di gas. Inoltre poiché svolge un’azione fluidificante, può alterare la pressione sanguigna.

Perciò, è sempre buona abitudine consultare prima il proprio medico, in caso particolare se si è in stato di gravidanza e allattamento. In caso di allergie o ipersensibilità a una o più componenti, evitarne l’assunzione.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.