Come profumare e rinfrescare i Divani senza Sfoderarli?

593
come-rinfrescare-divano

Ah ma quanto è bello il divano? Questo arredo non può mancare in casa in quanto ci permette di starcene rilassati a leggere un buon libro, a vedere un film o a fare quattro chiacchiere in compagnia.

Per il suo eccessivo utilizzo, però, tende facilmente a sporcarsi e a presentare cattivi odori e questo diventa un problema soprattutto quando non sono sfoderabili.

Per fortuna, però, è possibile servirsi di alcuni rimedi naturali per profumare e rinfrescare i divani non sfoderabili! Vediamo insieme quali sono!

Bicarbonato

Il primo rimedio che vi consigliamo consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio, noto proprio per le sue proprietà pulenti e anti-odore. Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare un cucchiaio di bicarbonato di sodio in un secchio con circa 1 litro di acqua tiepida e aggiungere, poi, mezzo bicchiere di succo di limone. 

A questo punto, immergete un panno morbido nella soluzione, strizzatelo bene così da rimuovere l’acqua in eccesso e passatelo sul divano, strofinando delicatamente. Infine, lasciate asciugare naturalmente o servitevi di un phon per accelerare l’asciugatura.

In alternativa al metodo previsto, per rinfrescare e rimuovere i cattivi odori sul vostro divano, potete anche semplicemente cospargere il bicarbonato su tutta la superficie del divano, lasciarlo agire per almeno un paio d’ore, e rimuovere, poi, il bicarbonato con una spazzola o aspirapolvere.

N.B Vi consigliamo di utilizzare questa miscela solo sui divani chiari o bianchi a causa della funzione sbiancante del limone. Per assicurarvi che non si formino aloni o macchie, fate sempre prima la prova su un angolo nascosto così da essere certe che il colore non sbiadisca.

Aceto

Oltre al bicarbonato, anche l’aceto può venire in vostro soccorso per rinfrescare e profumare il vostro divano, in quanto questo ingrediente è in grado di neutralizzare in maniera veloce i cattivi odori. Non a caso, infatti, è utilizzato anche per rimuovere la puzza di umidità dal bucato!

In questo caso, quindi, versate un po’ di aceto e lasciatelo diluire in un secchio con acqua. Immergete, poi, un panno nella soluzione e strizzatelo bene per renderlo umido e non bagnato.

Vi raccomandiamo sempre di strizzare bene le spugne e di non bagnare molto il divano, in quanto l’eccessiva quantità di acqua potrebbe penetrare in profondità nell’imbottitura del tessuto e rovinarlo.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Siccome l’aceto da solo ha la funzione di assorbire i cattivi odori, ma non di portare un buon profumo, vi consigliamo di aggiungere alcune gocce di olio essenziale dalle fragranze quali limone, arancio, mandarino, eucalipto e lavanda. L’eucalipto, inoltre, aiuta anche ad eliminare la puzza di chiuso!

Sapone di Marsiglia

Un altro rimedio molto efficace per rinfrescare il vostro divano non sfoderabile è il sapone di Marsiglia.

Versate, quindi, un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido in un litro di acqua tiepida e immergete, poi, un panno nella soluzione. Strizzatelo in modo tale che sia umido ma non bagnato e passatelo sul divano. Infine, risciacquate con un panno imbevuto solo di acqua e lasciate asciugare.

Il vostro divano non solo sarà rinfrescato ma anche pulito!

Deodorante profumato fai da te

Finora abbiamo visto come rinfrescare il vostro divano, effettuando anche una sorta di pulizia. Se, però, il vostro intento è solo quello di profumarlo, allora ecco il rimedio che fa per voi:il deodorante profumato fai da te!

Pere realizzarlo, munitevi quindi di:

  • 500 ml di acqua distillata
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 25 gocce di olio essenziale che preferite

Versate, quindi, il bicarbonato di sodio in un flacone spray contenente l’acqua e aggiungete, poi, le gocce di olio essenziale.

A questo punto, agitate energicamente il flacone per mescolare gli ingredienti e vaporizzate la miscela così ottenuta sul vostro divano.

E voilà: non solo avrete rinfrescato il vostro divano ma avrete portato anche una ventata di freschezza e profumo nella vostra casa! Questo deodorante può essere usato anche sulle tende e sui cuscini!

Come prevenire i cattivi odori

Una volta visto come rinfrescare e profumare il vostro divano non sfoderabile, vediamo insieme alcuni consigli per evitare che possa sporcarsi e produrre cattivi odori.

Innanzitutto, vi consigliamo di utilizzare spesso una spazzola o l’aspirapolvere per eliminare lo sporco più superficiale quale polvere o cibo. Inoltre, è bene che vi accertiate di pulire anche negli angoli più nascosti dove si sono depositate briciole e sporcizia.

Infine, vi consigliamo di procedere con questi rimedi almeno una volta al mese così da evitare che si possano accumulare cattivi odori.

Avvertenze

Vi ricordiamo di leggere sempre l’etichetta di produzione del divano per scoprire la composizione del tessuto ed evitare di danneggiarlo.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.