Come fare il Deodorante fai da te per Divani e Tende per averli puliti e profumati in inverno

292
deodorante-divano-tende

In inverno, purtroppo, capita spesso di notare che la nostra casa non presenta proprio un buon profumo a causa delle porte chiuse e dei cattivi odori che restano “impigliati” nel nostro ambiente domestico.

Per non parlare, poi, dei tessuti e dei tendaggi che tendono ad assorbire i cattivi odori quali la puzza di fritto, la puzza di fumo e così via.

Per questo, oggi vedremo insieme come realizzare un deodorante fai da te da spruzzare su divani e tende così da dare un tocco di profumo alla nostra casa ogni volta che vogliamo!

Con bicarbonato

La prima ricetta che vi vogliamo proporre prevede l’utilizzo del bicarbonato di sodio. Prendete, quindi:

  • 500 ml di acqua distillata
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 25 gocce di olio essenziale che preferite

Tutto ciò che dovrete fare è versare il bicarbonato di sodio in una ciotola contenente l’acqua e aggiungere, poi, le gocce di olio essenziale. Mescolate, quindi, tutti gli ingredienti e versate il tutto in un flacone spray. Agitate energicamente il flacone per mescolare ulteriormente gli ingredienti.

Il bicarbonato vi aiuterà a trasportare gli oli essenziali e gli permetterà di mescolarsi con l’acqua in modo che non si separino. A questo punto, siete pronte per utilizzarlo ogni volta che volete portare una ventata di freschezza e profumo nella vostra casa!

Sbizzarritevi e spruzzatelo ovunque: sulle tende, sui tappeti, sui divani e sui cuscini: un’esplosione di profumo vi avvolgerà!

Vi consigliamo, però, di utilizzare oli essenziali dalle fragranze rilassanti per le camere da notte e le fragranze più fresche e agrumate per le stanze da giorno.

Inoltre, potete anche utilizzare il mix di più oli accertandovi sempre che siano abbinabili e non contrastanti altrimenti potrebbero generare cattivi odori.

Con aceto

In alternativa al bicarbonato, potete anche provare una miscela profumata con l’aceto, un ingrediente in grado di neutralizzare in maniera veloce i cattivi odori. Serve, infatti, anche per rimuovere la puzza di umidità dal bucato!

Per realizzare questo deodorante, vi occorreranno:

  • 500 ml di acqua distillata
  • 100 ml di aceto di vino
  • 4 cucchiai di vodka
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 20 gocce di olio essenziali che più preferite.

Versate, quindi, l’acqua distillata in un flacone spray riciclato, aggiungete poi l’aceto di vino e la vodka e agitatelo energicamente. A questo punto, aggiungete il bicarbonato e le gocce di olio essenziale che avete scelto.

Potete utilizzare qualsiasi fragranza, ma vi consigliamo di utilizzare fragranze rilassanti o agrumate come limone, arancio, mandarino, eucalipto e lavanda.

In particolare, è consigliabile utilizzare i profumi agrumati per la cucina che è più esposta ai cattivi odori e l’eucalipto per un profumo più fresco e disinfettante per il bagno. L’eucalipto, inoltre, aiuta anche ad eliminare la puzza di chiuso!

N.B Questo deodorante può essere utilizzato anche sugli indumenti, ma vi consigliamo di accertarvi sempre che non siano troppo delicati o pregiati. In questo caso, è preferibile evitare.

Con acido citrico

Infine, potete usare l’acido citrico, un ingrediente più ecologico dell’aceto, pur vantando la sua stessa efficacia. Inoltre, può essere utilizzato come ammorbidente ecologico in grado di rendere il vostro bucato morbido come non mai!

Mescolate, quindi, un litro d’acqua distillata e 150 grammi di acido citrico in polvere finché tutta la polvere non si sia sciolta.

Aggiungete, poi, 15 gocce di olio essenziale agli agrumi per un profumo più intenso e versate tutto in un vaporizzatore o in una bottiglia spray.

A questo punto, non vi resta che spruzzare il tutto sulle vostre tende: l’acido citrico stabilizzerà il profumo dell’olio essenziale scelto rendendolo più duraturo. Ne basteranno pochi spruzzi e… che profumo!

Vi consigliamo di non spruzzare una quantità eccessiva e non mettere il vaporizzatore troppo vicino altrimenti le tende o il divano potrebbero bagnarsi. Se ogni tanto volete cambiare profumo, vi basterà seguire gli stessi procedimenti, ma con un olio essenziale diverso.

Avvertenze

Vi consigliamo di evitare l’utilizzo dei deodoranti su alcuni tessuti molto delicati e molto pregiati. Fate sempre prima una prova su una parte di tessuto piccola e nascosta, in modo da assicurarvi che lo spray non lasci macchie.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.