Come pulire bene il Materasso prima di Girarlo dal Lato invernale?

610
come-pulire-materasso-inverno

Una delle certezze della vita è che il letto è uno dei nostri posti preferiti in assoluto!

La sensazione di benessere che sentiamo quando ci stendiamo sul materasso, soprattutto dopo una giornata molto stressante, è impagabile.

Tuttavia, al variare delle stagioni, bisogna controllare che anche la zona su cui dormiamo sia pulita. Vediamo quindi come pulire a fondo il materasso prima dell’inverno!

Prima di iniziare

Prima di iniziare con la pulizia approfondita del materasso, è opportuno rimuovere lenzuola, coprimaterassi e coperte dal letto.

Vi consiglio di lavarli in lavatrice o a mano per metterli profumati e completamente a nuovo sul materasso.

In seguito aprite finestre e balconi e lasciate arieggiare la stanza per almeno 3 o 4 ore.

Togliere la polvere

Ora entriamo nel dettaglio e vediamo qual è il primo passo per rendere il nostro materasso come appena comprato!

Anzitutto è necessario togliere la polvere: nemica sia del letto che nostra, poiché quando si accumula, la respiriamo tutta e non è un aspetto positivo per conciliare il sonno.

Dunque, potete utilizzare principalmente l’aspirapolvere, oppure, se ne avete la possibilità, scuotete il materasso direttamente fuori al balcone prima da un lato e poi dall’altro.

Nel caso in cui ci dovesse essere una grande quantità di polvere, potrebbe risultare necessario aspirare in un secondo momento quella in eccesso.

Lavaggio

Dopo aver terminato il primo e importantissimo passaggio, passiamo a quello successivo: il lavaggio del materasso.

Essendo un materiale che assorbe i liquidi e che impiegherebbe troppo tempo ad asciugarsi, vi sconsiglio di bagnarlo troppo.

Bicarbonato

Ci sono tanti motivi che ci spingono ad utilizzare il bicarbonato in casa, la pulizia del materasso è uno di questi.

Il bicarbonato di sodio aiuta a pulire per bene i tessuti, a sbiancarli e ad eliminare i cattivi odori, quindi perché non sceglierlo come primo alleato in questo caso?

Tutto quello che dovrete fare è riempire una bacinella con acqua tiepida e sciogliere all’interno 2 cucchiai di bicarbonato.

Prendete poi un panno in microfibra, inumiditelo (non troppo) nella soluzione e passatelo su un lato del materasso. Aspettate che si asciughi e lavate l’altro lato con lo stesso procedimento.

Se invece preferite il lavaggio a secco potete spargere il bicarbonato su tutta la superficie del letto, tenetelo poi in posa per 2 ore, dopodiché aspiratelo e ripetete l’operazione con l’altro lato.

Tea Tree Oil

Come detto appena sopra, l’azione del bicarbonato è ottima già di per sé per lavarlo, ma c’è un modo per potenziare la pulizia, ossia utilizzando il Tea Tree Oil.

Questo tipo di olio ha una grande proprietà antibatterica, per cui spargerne un po’ sul materasso è ottimo al fine di eliminare più a fondo germi e batteri.

Potete mettere 4 gocce di Tea Tree Oil nella miscela di acqua e bicarbonato suddetta, oppure inserire la stessa quantità in un vaporizzatore spray pieno d’acqua e spruzzarla su tutto il materasso, lasciando asciugare poi per bene.

Il Tea Tree Oil vi farà ottenere anche un materasso molto profumato!

Per un materasso sempre pulito

A seguito del lavaggio, è importante sapere quali sono gli accorgimenti da prendere per un materasso sempre pulito.

Spesso e volentieri, infatti, si hanno delle cattive abitudini a letto che bisogna rimuovere o almeno limitare per non danneggiare il materasso.

No a cibo e bevande sul letto

La prima regola che dovremmo darci è dire no a cibo e bevande sul letto.

Questa malsana abitudine porta molto spesso le lenzuola e il materasso a sporcarsi. Nel caso delle bevande, inoltre, i liquidi si infiltrano nelle fibre del materasso e sarà sempre più difficile rimuoverli.

Dunque, anche se a volta ci sembra una delle cose più rilassanti in assoluto, è il caso di evitare tale azione.

Cambiare le lenzuola

Un’altra cosa molto importane è cambiare le lenzuola. Spesso e volentieri le teniamo più tempo del previsto perché non si sono sporcate.

Ma questo non è un indice di pulizia, anzi, le lenzuola sono la parte del letto a contatto diretto con il nostro corpo, il quale rilascia pelle, capelli, peli, sudore e quant’altro durante la notte.

Di conseguenza, le lenzuola si sporcano lo stesso, anche se le macchie non sono visibili. L’ideale sarebbe cambiarle almeno una volta a settimana.

Rigenerare l’aria

Abbiamo parlato all’inizio di quanto sia fondamentale rigenerare l’aria nelle proprie camere. Una stanza tenuta troppo al chiuso farà aumentare il tasso di umidità, di cattivi odori e non fa respirare il materasso.

Per cui ogni mattina si dovrebbero aprire tutte le finestre o i balconi e lasciare arieggiare per almeno due ore consecutive.

Ancor meglio se potete compiere quest’operazione con il letto completamente scoperto, mettendo le lenzuola stese al sole.

Avvertenze

Vi consiglio di leggere sempre le indicazioni di lavaggio del materasso in base anche al materiale di cui è composto. Se dovessero essere presenti particolari tipi di macchie difficili da rimuovere, è consigliabile sentire il parere di un esperto.