Come rinfrescare il materasso e pulirlo dal sudore!

2017
come-rinfrescare-materasso

Combattere la calura estiva diventa difficile soprattutto di notte, quando iniziamo a sudare e a girarci e rigirarci nel letto senza trovare tregua.

Sebbene l’indomani ci affrettiamo a cambiare le lenzuola zuppe di sudore così da rinfrescare il letto, abbiamo, però, sempre la sensazione che il materasso resti sporco di sudore e poco fresco.

Per questo oggi vedremo insieme come rinfrescare i materassi e pulirli dal sudore utilizzando solo ingredienti casalinghi e naturali.

Rinfrescante profumato

Innanzitutto, iniziamo con una ricetta per preparare una soluzione in grado di rinfrescare, profumare e pulire il vostro materasso, persino se impregnato di sudore.

Il procedimento è davvero molto semplice, in quanto vi serviranno solo pochi ingredienti:

  • 500 ml di acqua (preferibilmente distillata)
  • 25 gocce di olio essenziale di lavanda o Tea tree
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio

Mettete due cucchiai di bicarbonato di sodio in una ciotola con l’acqua e versate, poi, le gocce di olio essenziale.

Il bicarbonato vi aiuterà a trasportare gli oli essenziali e gli permetterà di mescolarsi con l’acqua in modo che non si separino. Inoltre, il bicarbonato è ottimo contro i cattivi odori e assorbe l’umidità che può causare muffe e funghi.

Vi consigliamo l’olio essenziale di lavanda se volete anche un aiuto per conciliare il sonno. Questo olio, infatti, oltre ad essere antisettico, allevia l’ansia, l’agitazione e il nervosismo e aiuta a prendere sonno in caso di insonnia.

Se, invece, volete igienizzare il vostro materasso, allora è consigliabile l’olio di tea tree, il quale ha proprietà antibatteriche e antiodoranti. Ovviamente, è possibile anche combinare i due oli, accertandovi sempre che siano abbinabili e non contrastanti e che il profumo finale sia per voi piacevole.

Mescolate, quindi, tutti gli ingredienti, immergete un panno nella soluzione così ottenuta e passatelo sul materasso. Dopodiché, lasciate asciugare.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

In alternativa, potete anche versare la soluzione in un flacone spray. Agitate energicamente il flacone per mescolare ulteriormente gli ingredienti e vaporizzatene un po’ sul materasso.

E voilà: il vostro materasso sarà fresco come non mai!

Rimedio anti-acaro

Una volta visto come rinfrescare il materasso, vediamo insieme come eliminare gli acari e prevenire la loro formazione.

Innanzitutto, quindi, utilizzate un aspirapolvere, dotato di accessori appositi che ci permettano di risucchiare letteralmente questi piccoli insetti e le loro uova.

Dopodiché, cospargete il bicarbonato su tutta la superficie del materasso, senza aver paura di abbondare. Con l’aiuto di una spazzola morbida, poi, distribuite il bicarbonato massaggiando il tessuto. Lasciate agire la polvere di bicarbonato per almeno un paio d’ore.

A questo punto, riprendete l’aspirapolvere ed aspirate su tutta la superficie. Ricordate di ripete l’operazione anche dall’altro lato. Il bicarbonato limiterà in modo efficace la proliferazione batterica e inibirà la produzione delle uova degli acari.

Vi consigliamo di ripetere quest’operazione periodicamente così da avere sempre pulito il vostro materasso. Ed è fatta!

Video Pulizia

Per rinfrescare il materasso e liberarlo dagli acari, ecco un video dettagliato della pulizia con il bicarbonato.

Facile, no?

Trucchetti anti-macchie

Se ne volete approfittare per rimuovere anche qualche macchia presente sul vostro materasso così da proseguire con una pulizia profonda, allora ecco alcuni trucchetti per le macchie più comuni.

Macchie gialle

Innanzitutto, partiamo dalle macchie gialle, talvolta di sudore, che solitamente ritroviamo sui nostri materassi. Iniziate, quindi, con il versare il sale sulla macchia. Dopodiché, spruzzate dell’aceto fino a formare delle bollicine.

Lasciate agire per circa 10 minuti, dopodiché, spargete il bicarbonato in maniera uniforme sul materasso e iniziate a strofinare con un panno e acqua calda. La macchia sarà solo un brutto ricordo!

Macchie sangue

In caso di macchie di sangue, mescolate in una tazzina un po’ di acqua ossigenata con sapone di Marsiglia e sale da cucina.

Create, quindi, una sorta di pasta e versatela sul materasso. Poi, lasciate agire fino a farla asciugare. Infine, grattate via il residuo e tamponate con uno straccio bianco imbevuto di acqua ossigenata.

Vi raccomandiamo di procedere sempre con movimenti che vanno dall’esterno al centro della macchia quando maneggiate l’acqua ossigenata.

Macchie urina

Se, invece, il vostro materasso dovesse presentare delle macchie di urina, allora questo è il rimedio che fa per voi! Prendete uno straccio e immergetelo in una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia.

Tamponatelo, quindi, sulla macchia più volte. Dopodiché, passate sulla macchia un altro straccio inumidito, invece, con acqua e acqua ossigenata e tamponate.

Provate il procedimento più volte fino a quando non vedete la macchia sbiadire.

Macchie di bevande o cibo

Infine, se ci sono macchie di bevande o di cibo, utilizzate una miscela di mezzo bicchiere di aceto e tre cucchiai di succo di limone.

Mescolate gli ingredienti e versate la miscela sulla macchia. Strofinate delicatamente sulla macchia con un panno di microfibra. Il vostro materasso sarà come nuovo!

Altri trucchetti per l’estate!

Se volete conoscere altri trucchetti da provare in estate, ecco a voi altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.