Forse non sapevi che per il Forno Incrostato ti serve solo una Ciotola

300
pulire-forno-con-ciotola-aceto

Pulire il forno è, di per sé, tra le cose più stancanti e anche noiose da fare in casa, siete d’accordo?

Quando c’è quell’incrostazione ostinata vorremmo una bacchetta magica per far tornare tutto come nuovo.

Sebbene non si possano usare dei poteri per averlo pulito, possiamo usare dei trucchetti che facilitano di molto tutta la pulizia.

Il più efficace e che vi consiglierò oggi è il metodo della ciotola!

Addio incrostazione

La prima cosa da fare è dire addio all’incrostazione che si insinua all’interno del forno.

Toglierla con una spugnetta imbevuta di qualche elemento naturale è efficace solo fino ad un certo punto, la vera svolta per avere l’elettrodomestico pulito in poco tempo è ammorbidire lo sporco.

Ed è qui che conosciamo il metodo della ciotola, un trucco che serve per spargere vapore in tutte le pareti e che va ad intaccare le macchie ostinate.

Scopriamo insieme quali sono gli ingredienti più indicati per usare questo metodo!

Con Aceto

Il primo non poteva che essere l’aceto, ottimo in questi casi!

Dovrete semplicemente riempire una ciotola idonea al forno con acqua e 1 tazza colma d’aceto, mettetela poi all’interno del forno e accendete a 180°.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Aspettate finché non sarà evaporato quasi completamente, poi spegnete il forno e aspettate che si intiepidisca.

Quando la temperatura sarà idonea a pulire il forno senza il rischio di scottarvi, potrete procedere con la pulizia di tutto l’elettrodomestico.

Con Acido Citrico

Un altro ingrediente molto indicato per sgrassare a fondo il forno in maniera veloce ed efficace è l’acido citrico.

Possiede, infatti, una grande proprietà sgrassante, ottima anche per togliere le incrostazioni di calcare.

Se volete sceglierlo in questo caso non dovrete far altro che sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, trasferite poi il tutto all’interno di una ciotola e mettete in forno.

Anche in questo caso dovrete accendere a 170/180° e attendere piano piano che il composto si attacchi su tutta l’incrostazione.

Una volta evaporato quasi completamente, aspettate che diventi un po’ tiepido e poi il vostro forno sarà pronto per essere pulito!

Succo di Limone

Perché non fare la pulizia del forno senza rinunciare a spargere un ottimo profumo all’interno?

Se volete unire questi due fattori, allora non dovrete far altro che scegliere del semplice succo di limone!

L’agrume più famoso al mondo possiede un grande potere sgrassante, fantastico da sfruttare in casa per diverse faccende domestiche.

Dovrete premere il succo di 2 limoni grandi, unirlo a 300 ml d’acqua calda e mettere nel forno a 180°.

Attendete qualche minuto in modo da far evaporare il tutto e quando riaprirete il forno sentirete subito un odore fantastico!

Nell’aiutarvi durante la pulizia, questo VIDEO sarà per voi molto pratico!

Completare la pulizia

Una volta ammorbidito lo sporco con uno degli ingredienti che avete scelto, non vi resta che andare avanti con la pulizia!

Attenzione! Dal momento che il forno sarà abbastanza caldo, lasciatelo intiepidire e consiglio vivamente di indossare dei guanti in modo da essere sicuri di non scottarvi.

Per andare avanti e avere il forno come nuovo potete usare la miscela rimasta all’interno della ciotola non ancora evaporata su una spugna.

Quindi immergete quest’ultima all’interno e iniziate a strofinare tutte le pareti del forno ed in particolare nelle zone più sporche.

Vedrete che sarà molto semplice riuscire a togliere l’incrostazione perché si sarà ammorbidita grazie al vapore e agli ingredienti del passaggio precedente.

Una volta tolta ogni traccia di sporco potete risciacquare con un panno in microfibra e asciugare per bene.