Come Pulire velocemente le Piastrelle del Bagno con il Metodo della Scopa

763
piastrelle-bagno-come-pulirle

Il bagno è l’area della casa più soggetta allo sporco che tende ad accumularsi un po’ ovunque: nella doccia, sui sanitari e sulle piastrelle.

A causa del continuo contatto con l’acqua, infatti, è facile ritrovarsi delle macchie di calcare o di muffa sulle piastrelle che conferiscono al bagno un aspetto per niente piacevole.

Per questo, oggi vedremo insieme come pulire velocemente le piastrelle del bagno con il trucchetto della scopa!

Prima di iniziare

Prima ancora di vedere come pulire e sbiancare le piastrelle del bagno fino a renderle lucide, è bene innanzitutto rimuovere la polvere che si è accumulata su questa superficie in modo da non spostarla da una parte all’altra o da indurirla a contatto con l’acqua.

Per rimuovere la polvere, quindi, iniziamo proprio dalla scopa. Vi basterà avvolgere un panno cattura polvere sulla scopa, legarlo con un elastico, capovolgere la scopa e passarla sulla parete piastrellata del bagno.

Ovviamente, vi suggeriamo di fare più passate e di scuotere il panno se troppo pieno di polvere. In questo modo, le piastrelle saranno già pulite con pochissimo sforzo!

Come fare

Il trucchetto della scopa per pulire e sbiancare le piastrelle è davvero semplice da provare, in quanto vi serviranno solo pochi ingredienti. Avrete bisogno, infatti, di:

  • Una scopa dalle setole non troppo lunghe
  • 1 panno in microfibra (o in qualsiasi materiale che asciuga bene)
  • 1 elastico
  • Secchio con acqua
  • 1 bicchiere e mezzo di aceto bianco
  • Succo di un limone

Iniziate, quindi, con il riempire la bacinella con acqua calda e l’aceto, dopodiché aggiungete il succo del limone e qualche goccia di olio essenziale, se lo preferite, in modo da intensificare l’odore di questa miscela e portare un buon profumo in tutto il bagno!

A questo punto, non vi resta che immergere il panno nella miscela così ottenuta, strizzarlo un poco e avvolgerlo attorno alla scopa, avendo cura di fissarlo con un elastico. Infine, capovolgete la scopa, passatela sulle piastrelle, strofinando energicamente in modo da rimuovere tutto lo sporco e le macchie e fate un’ultima passata con un panno asciutto in modo da asciugare: le vostre piastrelle saranno lucide come non mai!

Vi ricordiamo, infatti, che sia l’aceto che il limone sono ingredienti noti non solo per la loro capacità di sgrassare ma anche di lucidare le superfici. Non a caso, sono usati per far brillare l’acciaio opaco!

Attenzione!Nel caso in cui abbiate le piastrelle in marmo o pietra naturale, non potete usare questo rimedio, ne vedremo uno specifico in seguito.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

In caso di piastrelle in marmo

Gli ingredienti proposti finora sono adatti alle piastrelle di ceramica che solitamente ritroviamo nel bagno. Se, però, avete piastrelle in marmo, allora vi ricordiamo di evitare l’utilizzo dell’aceto e del limone, perché la loro acidità potrebbe corrodere il marmo e rovinarlo irrimediabilmente.

In questo caso, perciò, vi suggeriamo di riempire il secchio con acqua tiepida e aggiungere 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio o 1 cucchiaio di scaglie di sapone di Marsiglia, ingredienti noti per le loro proprietà pulenti e sbiancanti molto delicate. Vi ricordiamo, infatti, che il sapone di Marsiglia viene utilizzato per realizzare uno sgrassatore universale fai da te!

Dopodiché, immergete il panno in microfibra nel secchio, strizzatelo un po’ e avvolgetelo attorno alla scopa, fissandolo con un elastico.

A questo punto, capovolgete la scopa, strofinatela su tutte le piastrelle, risciacquate e il gioco è fatto! Le vostre piastrelle di marmo brilleranno!

Per sbiancare le fughe

E se volete approfittarne per sbiancare anche le fughe annerite, ecco un video che vi seguirà step by step!

Avvertenze

È importante usare il metodo giusti in base al materiale delle piastrelle, altrimenti potreste rischiare di macchiarle. Per tanto, in via precauzionale, provate i rimedi prima in un angolo non visibile.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.