Se pulisci così le spugnette della cucina dureranno di più e non avranno cattivo odore

339
come-pulire-spugnette-cucina

Avere un ambiente curato e pulito, oltre ad essere una soddisfazione per noi e per chi frequenta la nostra casa, è sintomo di benessere. Spesso, però, può capitare che proprio i materiali che utilizziamo ogni giorno per le pulizie, non vengono a loro volta disinfettati e lavati.

Questo è sicuramente il caso delle spugnette, oggetti di cui si fa un uso molto diffuso in cucina. Esse hanno bisogno di una particolare cura poiché vanno in contatto diretto con i residui di cibo, assorbendoli.

Dunque una semplice “strizzata” post lavaggio non è proprio l’ideale per mantenere le nostre spugne pulite.

Vediamo insieme come pulire le spugnette della cucina utilizzando i rimedi naturali!

Limone

Da vero e proprio must del pulito, il limone si presenta come elemento essenziale per la pulizia delle spugnette. Le sue proprietà sgrassanti sono l’ideale, in particolare per eliminare i residui di cibo che portano anche un cattivissimo odore se non sciacquati per bene.

Riempite la vasca del lavello (pulita a fondo) con acqua tiepida, versate il succo di due limoni e mettete in ammollo le spugnette per almeno un paio d’ore. Dopo aver risciacquato e strizzato per bene, vedrete che saranno pulite e profumate!

Aceto

Così come il limone, anche l’aceto è un vero e proprio alleato del pulito. Per sgrassare è uno degli strumenti più potenti e serve a combattere anche gli odori. Come utilizzarlo per le spugnette?

Riempite sempre la vasca del lavello o una bacinella, si deve regolare la quantità dell’aceto in base ai litri d’acqua, infatti per ogni litro d’acqua va messo un bicchiere d’aceto.

Lasciatele spugne in ammollo per circa 45 minuti e sciacquate fino a quando non vengono rilasciati tutti i residui di sporco. Dopodiché strizzatele e lasciate asciugare.

Tea Tree Oil

Il Tea Tree Oil ha una grande proprietà antibatterica, infatti, tra i vari utilizzi, viene diffuso anche nell’aria per renderla più pura.

Per utilizzarlo, riempite una bacinella d’acqua tiepida, versate un cucchiaio di succo di limone e circa 6,7 gocce di Tea Tree Oil, tenere in ammollo le spugnette per mezz’ora/un’ora e risciacquare.

Bircarbonato di sodio

Come poteva mancare il nostro caro bicarbonato di sodio? Quando si tratta di sbiancare e sgrassare, il bicarbonato è ormai in prima linea! Inoltre, insieme all’aceto e al limone, è uno dei prodotti che non manca mai in casa, soprattutto per chi ne fa un uso diffuso.

Utilizzare il bicarbonato per pulire le spugnette è sicuramente una delle scelte migliori, come fare?

Mettete mezzo bicchiere di bicarbonato in una bacinella con acqua tiepida e lasciate in ammollo le spugnette per diverse ore, in modo che l’azione sgrassante possa svolgere al meglio il suo lavoro.

Trascorso il tempo necessario (dipende anche da quanto sono sporche le spugnette), strizzate per bene le spugnette, eliminando il bicarbonato in eccesso, e lasciate asciugare.

Sapone di Marsiglia

Il Sapone di Marsiglia è da sempre uno degli strumenti più efficaci per effettuare un lavaggio profondo, inoltre ha un profumo fantastico che penetrerà nelle vostre spugnette.

Procedete quindi immergendo le spugnette in acqua tiepida 3 cucchiai di sapone di Marsiglia, lasciate in ammollo per un’ora e dopo strizzate finché non compare più una traccia di sporco.

Quando saranno asciutte, le spugnette emaneranno un profumo inebriante che attenuerà anche la fatica di lavare le stoviglie!

Alcuni consigli utili

Per far in modo che le vostre spugne siano impeccabili ad ogni utilizzo, vediamo qualche altri consigli utili:

  • Lavaggio in lavastoviglie: le spugnette possono essere lavate anche in lavastoviglie di tanto in tanto, magari versando prima qualche goccia d’aceto sopra e poi avviando il lavaggio.
  • Fatele asciugare bene: quando le lavate o le utilizzate, è importante che facciate asciugare bene le spugnette, altrimenti inizieranno anche ad avere un cattivo odore.
  • Sostituitele: quando sono state utilizzate per molto tempo e intensamente, è bene sostituire le spugnette, diversamente perderanno anche la loro efficacia.

Avvertenze

I rimedi naturali non sono aggressivi e si prestano benissimo anche per sostituire i tradizionali detersivi. Ad ogni modo, leggete eventuali indicazioni di lavaggio e controllate se alcuni di questi non sono compatibili con i metodi indicati.