Come pulire gli Stivali senza rovinarli e farli tornare come nuovi?

198
pulire-stivali-aceto

Quando fa freddo utilizziamo un abbigliamento che ci permetta di ripararci e di riscaldarci così da non diventare tanti ghiaccioli!

Tra le scelte che adottiamo in tal senso, c’è sicuramente l’utilizzo degli stivali. Questi sono delle calzature molto belle ed eleganti che danno un tocco in più ai nostri outfit, ma soprattutto riscaldano i piedi!

Tuttavia può succedere che per un motivo o l’altro si sporcano oppure si anneriscono a causa della polvere e dello sporco che raccolgono quando camminiamo per strada.

Sarebbe sempre opportuno, dunque, lavarli per averli impeccabili! Vediamo insieme come pulire gli stivali senza rovinarli e farli tornare come nuovi!

Stivali in pelle

Iniziamo dagli stivali in pelle, che sono senza dubbio tra i più belli da vedere, soprattutto quando sono neri e alti.

Tuttavia tendono ad assorbire le macchie e a rovinarsi se vengono sfruttati senza porre particolare attenzione.

Ripristinare e pulire questo materiale è semplicissimo, dovrete riempire un ciotola con acqua tiepida e versare all’interno mezza tazza d’aceto bianco o di mele.

Immergete poi un panno in microfibra all’interno e passate delicatamente su tutta la superficie dello stivale, se necessario ripete l’operazione più di una volta.

Dopodiché completate il tutto asciugando con un panno morbido, l’ideale sarebbe usarne uno di lana.

In camoscio

Gli stivali in camoscio sono estremamente delicati, quando si macchiano, se non si agisce subito diventa difficile riuscire a pulirli efficacemente.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per tale ragione sarebbe sempre opportuno non indossarli nelle giornate piovose o nei luoghi in cui potreste trovare lo sporco.

L’ingrediente più indicato per pulirli al meglio è il sapone di Marsiglia, saprete bene che non è aggressivo e viene usato anche per superfici delicate come quelle in marmo.

Tutto quello che dovrete fare è preparare una miscela con acqua tiepida e mezzo cucchiaino di sapone di Marsiglia liquido. Imbevete poi un panno nella soluzione e passatelo con cautela sugli stivali.

Successivamente sciacquate sotto acqua corrente e fate asciugare per bene all’aria aperta.

Stivali in gomma

Gli stivali in gomma sono i più resistenti tra gli altri e infatti vengono usati proprio nelle giornate piovose o quando bisogna andare in luoghi umidi o negli spazi naturali.

Questi infatti hanno bisogno di poco tempo per divenire di nuovo puliti e non è necessario impiegare molta fatica.

Se non sono particolarmente sporchi, vi consiglio di inumidire semplicemente un panno morbido con acqua tiepida e passarlo sugli stivali fino a renderli di nuovo lucidi.

Nel caso in cui necessitano una detersione, potete aggiungere all’acqua una goccia di sapone di Marsiglia e attuare lo stesso procedimento appena descritto.

Ed ecco che gli stivali saranno come nuovi!

In cuoio

In ultimo vediamo come lavare gli stivali in cuoio, un altro materiale tanto bello quanto delicato, analogamente a quelli in pelle.

Il metodo migliore per pulirli è usare il latte detergente naturale o un po’ di latte normale, dovrete metterne una piccola quantità su un batuffolo d’ovatta o un disco di cotone e passarlo sugli stivali.

Potete usare questo procedimento anche in caso di macchie, infatti il latte è l’ideale per rimuoverle dalla pelle.

Successivamente inumidite un panno in microfibra strizzato per sciacquare e fare asciugare per bene fuori al balcone e in prossimità di una finestra.

Avvertenze

Vi ricordo di provare i rimedi descritti prima su un angolino nascosto per assicurarvi di non rovinare gli stivali. Inoltre affidatevi sempre alle modalità di lavaggio indicate.