Puoi togliere subito la Polvere ed avere il termosifone pulito se usi il Phon

191
termosifone-phon

La polvere in casa è sempre un bel problema, anzi per alcune zone è un vero e proprio incubo!

Pensiamo ai mobili pieni di suppellettili, alle mensole oppure, come vedremo oggi, ai termosifoni. Si nasconde nelle zone più disparate e dopo è difficile mandarla via.

Per fortuna, anche all’interno delle fessure del termosifone si può mandare via la polvere in poco tempo usando un trucchetto molto interessante, ovvero quello del phon!

Scopriamo subito insieme come usarlo!

Procedimento

Andiamo subito al procedimento per usare questo fantastico trucchetto che sarà veloce ed efficace!

La prima cosa da fare è mettere un panno in microfibra umido sotto al termosifone ed un altro dietro, in modo che possano trattenere tutta la polvere senza sporcare il pavimento.

Una volta posizionati i panni, non dovrete far atro che azionare il phon con velocità e calore medi, passatelo poi su tutto il termosifone tenendovi a debita distanza.

Prestate un’attenzione particolare alle fessure, il getto dell’elettrodomestico serve proprio ad andare nelle zone più nascoste.

Quando la polvere è uscita tutta allo scoperto, spegnete il phon e passate un panno umido per togliere i residui, ecco fatto!

Metodi alternativi

Oltre a quello del phon, che rappresenta una soluzione veloce ed efficace, ci sono metodi alternativi che potete tenere in considerazione quando dovete dire addio alla polvere.

Non preoccupatevi, si tratta di rimedi che avrete sicuramente in casa e che non impiegheranno troppo tempo.

Scopriamo quelli più amati!

Aspirapolvere

L’aspirapolvere è una validissima sostituta del phon! Anzi, se avete il beccuccio sottile, avrà praticamente la stessa funzione!

Ebbene smontate la scopa e mettete il tubo con il beccuccio, poi accendete sempre impostando una velocità media e passatelo su tutto il termosifone e nelle fessure.

Anche in questo caso vi ricordo che è importante mettere un panno umido sia dietro che sotto al termosifone per fare in modo che il pavimenti non si macchi.

Salvietta cattura-polvere

Quasi tutti in casa hanno delle salviette, ma forse tanti ignorano la loro funzionalità strabiliante per la polvere!

Infatti il materiale di cui sono composte le salviette trattiene la polvere in modo efficace senza trasferirla da una parte all’altra delle superfici.

Quindi usatela con il metodo del nodo e vedrete che nemmeno la polvere negli spazi strettissimi sarà più un problema.

Tutto quello che dovrete fare è prendere una salvietta e fare un nodo in uno dei quattro angoli, lasciando un po’ di “coda”. Il nodo deve essere doppio.

Inserite la salviettina nella fessura e fate in modo che il nodo funga da blocca per non farla scivolare, successivamente tiratela giù e fate lo stesso procedimento per tutte le fessure.

Cambiate la salviettina all’occorrenza quando vedete che è diventata troppo sporca.

Per le macchie ostinate

Ora vediamo quali sono i rimedi migliori per togliere anche le macchie ostinate come quelle della polvere incrostata, i segni di ingiallimento dettati dal tempo o la ruggine.

Scopriamo come toglierle per le due tipologie principali di termosifoni:

  • Termosifoni in ghisa: dovrete fare una miscela omogenea con 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio ed 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia, spalmatela poi su una spugna morbida e strofinate sulla zona interessata, poi risciacquate.
  • Termosifoni in alluminio o metallo: in questo caso dovrete usare del semplice aceto bianco su un panno in microfibra. In alternativa prendete un po’ di succo di limone.

Avvertenze

Vi ricordo che i rimedi descritti sono pertinenti ad una pulizia ordinaria. In caso di accensione del termosifone dopo un anno è necessario rivolgersi ad un esperto.