Tutti i Passaggi da seguire per pulire a fondo i Ventilatori prima di metterli via

113
pulire-ventilatore-prima-di-posarlo

Uno degli elementi imprescindibili dell’estate sono sicuramente i ventilatori!

Questi ci salvano dal calore e dall’afa che si accumulano in casa, specie durante la notte. Inoltre sono preziosi per chi non possiede i condizionatori.

Tuttavia per la loro tecnica di ridare aria fresca all’ambiente, accumulano una notevole quantità di sporco e polvere, per cui bisogna pulirli bene prima di posarli.

Proprio per questo oggi vi dirò tutti i passaggi da seguire per avere i ventilatori come nuovi!

Attenzione! L’intera pulizia dell’elettrodomestico è da compiere con la spina staccata.

Per iniziare

Per iniziare la pulizia profonda del ventilatore è necessario anzitutto smontarlo.

Questo passaggio è tanto importante quanto delicato poiché c’è bisogno di una mano pratica e più “esperta”, per cui consultate molto bene le istruzioni da manuale.

Ogni ventilatore, inoltre, possiede diverse modalità di smontaggio, dunque non prendete iniziative e attenetevi alle indicazioni.

Al fine di completare una pulizia accurata, è necessario soltanto smontare la griglia anteriore.

Pulizia delle griglie

Una volta smontate, le griglie vanno pulite per bene, ma come togliere tutta quella polvere in maniera efficace?

Semplice, munitevi di una scopa dalle setole morbide e il grosso del lavoro è fatto!

Dovrete passare la scopa sull’intera superficie della griglia, andando in particolare nelle fessure (se il ventilatore non ha la griglia, ma i “raggi” fate comunque lo stesso passaggio).

Assicuratevi che la maggior parte della polvere sia andata via. In alternativa potete usare gli spolverini cattura polvere.

A questo punto riempite una ciotola con acqua calda e 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia, immergete un panno nella soluzione e strizzate.

Passate il panno su tutta la griglia e con il dito cercate di andare negli angoli in modo da non lasciare tracce di sporco.

Pulizia delle pale

Terminata l’attenta pulizia delle griglie, passiamo a quella delle pale!

Sono queste, infatti, che trattengono una notevole quantità di polvere, ma con il ventilatore smontato sarà semplicissimo pulirle!

Potete usare la stessa miscela sopra indicata di acqua e 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia o, se preferite, 1 cucchiaio di aceto.

Passate il panno sulle pale sciacquando più volte per togliere la polvere che si trascina da una zona all’altra.

Non bagnate eccessivamente questa zona del ventilatore.

Dovrete assicurarvi che sia il lato anteriore che posteriore delle pale sia ben pulito ed ecco fatto!

Asciugatura

Quando si pulisce questa tipologia di apparecchiatura elettronica come il ventilatore, l’asciugatura è importantissima.

Se non si asciuga per bene, infatti, si rischia di comprometterne il funzionamento.

Nel momento in cui lavate le pale e la griglia, asciugate con un panno ben pulito in cotone così da essere sicuri di assorbire tutte le gocce d’acqua.

Asta e base

Dal momento che la parte più importante del ventilatore è super pulita, passiamo all’asta e alla base!

In questo caso vi suggerisco di usare semplicemente un panno inumidito con al massimo qualche goccia di aceto sopra.

Passate energicamente il panno lungo l’asta del ventilatore e la base. Se vi sono delle macchie, toglietele prima con una spugnetta.

Anche in questo caso è importante asciugare per bene in modo da non rischiare la formazione della ruggine.

Rimontaggio

La fase finale della pulizia accurata del ventilatore è il rimontaggio!

Valgono le stesse regola dello smontaggio, ovvero consultare attentamente le istruzioni in modo da essere sicuri di assemblarlo per bene.

Di solito i ventilatori hanno dei piccoli ganci o dei chiodini che tengono insieme le due griglie, basterà mantenerle e fissarle di nuovo.

Ora il ventilatore è pronto per essere messo da parte!

Avvertenze

Vi ricordo di fare molta attenzione allo smontaggio e rimontaggio del ventilatore. Seguite per bene le istruzioni tecniche riportare sul manuale.