Come pulire i Vetri con l’Amido di Mais l’antico Rimedio assorbi-sporco

603
pulire-vetri-amido-mais

Pulire i vetri potrebbe non essere così semplice, in quanto basta un attimo per vedere quelle tanto temute macchie e aloni.

La notizia bella, però, è che spesso ignoriamo di avere in dispensa degli ingredienti in grado di venirci incontro e facilitare gran parte del nostro lavoro in casa.

Tra questi, l’amido di mais, conosciuto anche come maizena, il quale si rivela essere molto efficace per pulire i vetri. Che aspettiamo? Vediamo insieme come usarlo!

Prima di iniziare

Prima di procedere con la pulizia dei vostri vetri, è importante seguire una serie di piccoli accorgimenti per ottenere vetri brillanti senza aloni.

Innanzitutto, ricordatevi di non pulire i vetri durante le giornate molto soleggiate o se sono colpiti dalla luce diretta del sole, in quanto potreste favorire la formazione degli aloni. Il consiglio, quindi, è quello di pulirli sempre nelle giornate nuvolose o nei momenti della giornata in cui il vetro non è esposto al sole.

Inoltre, vi ricordiamo di utilizzare sempre l’acqua tiepida, così da avere un effetto più sgrassante e di diluire sempre gli ingredienti indicati, evitando di utilizzarli puri.

Infine, è bene che evitiate l’utilizzo di spugnette abrasive che potrebbero graffiare il vetro. È bene, invece, fare uso di panni di cotone fogli di giornale, il cui inchiostro sarà utile per assorbire lo sporco.

Come fare

Utilizzare l’amido di mais per pulire i vetri è un’operazione davvero molto semplice da provare. Tutto ciò che dovrete fare, infatti, è munirvi di:

  • 400 ml di acqua
  • 400 ml di aceto
  • 2 cucchiaio di amido di mais
  • succo di un limone

Iniziate, quindi, con il versare tutti gli ingredienti in una brocca graduata e mescolate il tutto con un cucchiaio fino a quando l’amido di mais non si sarà sciolto totalmente.

A questo punto, travasate la miscela così ottenuta in uno spruzzino, agitatelo energicamente per permettere agli ingredienti di amalgamarsi bene tra loro e il vostro pulivetro è pronto per l’uso!

Vi basterà agitare un po’ il flacone e vaporizzare la miscela sui vostri vetri da pulire. Utilizzate, quindi, un panno morbido per effettuare dei movimenti circolari e strofinate maggiormente sui punti in cui sono presenti macchie e aloni.

Infine, asciugate il vetro con un panno morbido o con dei vecchi fogli di quotidiano e accertatevi di asciugare accuratamente per evitare la formazione di ulteriori aloni. E voilà: i vostri vetri saranno così puliti, ludici e senza aloni che vi potrete specchiare!

Altri rimedi per lucidare i vetri

Una volta visto come pulire i vetri con l’amido di mais, vediamo insieme anche altri rimedi naturali che potete utilizzare!

Aceto

L’avreste mai detto che era possibile avere vetri lucenti e splendenti utilizzando un ingrediente da dispensa come l’aceto? Ebbene, è proprio così! L’aceto, infatti, vanta proprietà lucidanti molto efficaci anche per pulire l’acciaio!

Versate, quindi, 3 cucchiai di aceto in 500 ml di acqua e travasate, poi, il tutto in un un flacone spray.  Dopodiché, agitate energicamente così da mescolare tra loro gli ingredienti e spruzzate la miscela sui vetri che volete pulire.

A questo punto, utilizzate un panno morbido o dei fogli di giornale per strofinare e il gioco è fatto!

Borotalco

Sarete felici di apprendere che il borotalco, oltre ad essere la polverina in grado di lenire le irritazioni della pelle, è anche un ingrediente utile nella pulizia domestica.

La sua leggera azione abrasiva, combinata con la sua azione assorbente, infatti, lo rende molto efficace per sgrassare a fondo e per assorbire le macchie. Mescolate, quindi, 2 cucchiai di borotalco in 700 ml d’acqua, affinché la polvere si sciolga completamente.

Immergere, quindi, un panno, oppure usate il solito spruzzino e applicate la soluzione su vetri. I vostri vetri saranno sgrassati e lucenti!

Se usato in bagno, poi, il borotalco non solo luciderà gli specchi ma aiuterà anche a profumare quest’ ambiente!

Patata

Infine, ecco a voi l’ultimo rimedio: una patata cruda! Questo ingrediente, infatti, è in grado di assorbire lo sporco e di lucidare la superficie dei vetri.

Tutto ciò che dovrete fare è tagliare una patata a metà e strofinarla, poi, su tutto il vetro, insistendo particolarmente sulle zone in cui ci sono aloni oppure macchie di impronte.

Successivamente passate un panno di cotone inumidito con acqua tiepida. Non deve essere troppo bagnato, altrimenti trasferirete le gocce d’acqua sul vetro e otterrete l’effetto contrario in quanto resteranno aloni.

È possibile usare questo metodo anche per gli specchi!

Avvertenze

Usate sempre molta cautela con i rimedi descritti e ricordate di usare patate fresche e non marce, altrimenti non avrete l’effetto ottenuto e si formeranno dei cattivi odori.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.