Come fare il Piumino fai da te a costo zero per togliere la Polvere in tutta la Casa

122
piumino-fai-da-te

Per quanta cura possiamo avere della nostra casa, è facile trovare degli spazi o delle superfici piene di polvere.  

Poiché, infatti, è composta da particelle come le fibre dei vestiti, le cellule morte della pelle e il polline delle piante, tende a riformarsi facilmente.

Per rimuoverla, spesso, ricorriamo ai piumini antipolvere disponibili in commercio, ma sapevate che è possibile realizzarli anche in casa? Ebbene sì! Vediamo insieme come fare!

Riciclando capi in lana

Innanzitutto, possiamo riciclare vecchi capi in lana che non utilizzate più, in quanto questo materiale è in grado di attirare la polvere grazie all’azione elettrostatica che esercita.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è tagliare un maglione di lana in 4 grandi rettangoli, avvolgere uno di questi rettangoli intorno alla mazza di una scopa e fermarli, poi, con un elastico oppure con un nastro.

In alternativa alla mazza della scopa, potete anche utilizzare una qualsiasi bacchetta di finitura in legno. A questo punto, passate questo piumino fai da te sotto i letti, sotto i mobili e dove volete e voilà: la polvere sarà solo un brutto ricordo!

Con le calze in microfibra

Non solo i maglioni di lana possono essere riciclati per preparare dei piumini antipolvere fai da te, in quanto è possibile anche riutilizzare vecchie calze in microfibra, le quali sono fatte di un tessuto che si avvicina molto ai panni cattura polvere disponibili in commercio.

Prendete, quindi, un vecchio collant bucato o sfilato, allargatelo e applicatelo su una scopa o un bastone allungabile. Per fissarlo meglio, poi, legatelo con un elastico e il gioco è fatto! Passatelo sotto i letti e nelle superfici più irraggiungibili e noterete che la polvere verrà via in un batter d’occhio!

In caso vogliate togliere la polvere sulle superfici facilmente raggiungibili, come i comodini o le scrivanie, potete anche direttamente utilizzare le calze come fossero un guanto.

Per un’azione più efficace, vi consigliamo, poi, di infilare sulla scopa o sul bastone un calzino vecchio prima ancora della calza, in modo da assorbire meglio la polvere e da essere più delicato sulle superfici!

Vecchie lenzuola

Anche le vecchie lenzuola possono essere riciclate realizzando dei panni elettrostatici fai da te in grado di rimuovere la polvere sulle varie superfici, in quanto, riescono a trattenere la polvere senza spostarla da una zona all’altra delle superfici. Munitevi, quindi, di:

  • 1 vecchio lenzuolo da ritagliare
  • 300 ml d’aceto di mele o aceto bianco d’alcol
  • 300 ml d’acqua calda
  • 2 cucchiaini d’olio d’oliva
  • Buccia e succo filtrato do 1 limone

In un barattolo grande a chiusura ermetica, versate acqua, aceto, olio, il succo e le bucce del limone e, nel frattempo, tagliate il lenzuolo in base alla grandezza che vi serve. Dopodiché, inserite i pezzi di lenzuola nel barattolo in modo che possa assorbire la miscela e lasciateli in ammollo per un po’.

Infine, strizzateli, metteteli ad asciugare al sole e, una volta asciutti, applicatelo su una scopa, avendo cura di legarlo con un elastico. Ora non vi resta che utilizzare questo piumino dove volete e della polvere non ci sarà più traccia! Gli ingredienti utilizzati, infatti, oltre a vantare proprietà pulenti, sono in grado anche di prevenire la formazione della polvere!

Inoltre la presenza dell’olio di oliva è una manna dal cielo in caso di superfici di legno, in quanto le rende super lucide!

Con la canottiera

Infine, vediamo il trucchetto della canottiera per preparare un piumino antipolvere molto simile a quelli che trovate in commercio. Il procedimento è più lungo, ma ne varrà la pena! Munitevi, quindi, di una canottiera e tagliatela sotto le cuciture delle maniche in modo da ricavare solo la parte centrale.

A questo punto, piegate il tessuto in quattro parti, tenendo i lati aperti all’esterno e tagliate lungo le pieghe centrali così da ottenere due rettangoli. Praticate, poi, dei tagli ogni 2 cm circa sul bordo aperto di entrambi i rettangoli, dopodiché apriteli e sovrapponeteli uno dentro l’altro.

Infine, non vi resta che cucire l’estremità inferiore, avendo cura di creare il passaggio dove poi inserirete il bastone del piumino e cucite anche la parte centrale del piumino. Come bastone, potete utilizzare una scopa o una qualsiasi bacchetta da finitura in legno. E voilà: il vostro piumino cattura polvere è pronto per l’uso!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.