Se il Fard si è rotto non buttarlo ma puoi recuperarlo con questo Metodo

68
come-recuperare-fard-rotto

Ogni giorno diamo un tocco di freschezza, colore e bellezza al nostro volto con l’aiuto del make up!

Su questo ci sono tante varietà di persone, chi lo usa solo in occasioni speciali, chi invece ne è appassionato e scatena tutta la fantasia ogni giorno e chi proprio non vuol sentirne parlare!

Ad ogni modo c’è da dire che almeno una volta nella vita è capitato di usare prodotti diffusissimi come il mascara, il rossetto o il fard!

Ma cosa fare quando quei prodotti a cui teniamo molto cadono accidentalmente e si spaccano?

Ebbene oggi vedremo insieme tutti i passaggi per recuperare il fard spaccato!

Primo passo: pulizia

Il primo passo che bisogna compiere per effettuare tutto al meglio è fare pulizia!

Se il fard si è spaccato, sicuramente sarà andato a finire sul pavimento o in qualsiasi altra superficie della casa.

Ebbene, sappiate che trattandosi di polveri molto pigmentate c’è bisogno di sbarazzarsene con velocità.

Usate, se possibile, un aspirapolvere che non trascina il prodotto da una parte all’altra e cercate di recuperare i pezzi più grossi da ricomporre.

Successivamente passate semplicemente un panno con acqua se sono rimaste delle macchie, vedrete che verrà via in poco tempo.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Compattare

Ora creiamo il mosaico di fard che servirà per compattare!

Prendete la confezione e posizionate tutti i pezzetti di fard fino a creare un unico pezzo grande.

Se cade della polvere durante questo passaggio, non preoccupatevi! L’importante e non far sfaldare troppo i pezzi più grandi altrimenti sarà difficile far tornare tutto come prima.

Alcol

A questo punto passiamo all’utilizzo dell’alcol, l’ingrediente magico che farà tornare il fard come fosse nuovo!

Quando avrete finito di compattare, dunque, riempite 1 cucchiaio con alcol e versatelo un po’ su tutta la superficie del fard, ripetete il passaggio finché non vedete che si saranno uniti tutti i pezzi.

Ricordate che non dovrete bagnare eccessivamente il prodotto con l’alcol altrimenti alterate troppo la composizione e si asciugherà difficilmente.

Diciamo che dovrete impiegare la quantità giusta per rendere di nuovo tutti i pezzi uniformi.

Nel momento in cui aggiungete l’alcol, fate una leggera pressione con il fondo del cucchiaio per schiacciare leggermente e unire la polvere.

Asciugare

Ora c’è bisogno di asciugare il nostro fard!

Una volta compiuto il passaggio con l’alcol, vedrete che sulla superficie resterà sempre un po’ di polvere in eccesso.

A tal proposito dovrete prendere un tovagliolo e tamponare su tutto il fard senza alternarne la forma e senza fare troppa pressione.

Successivamente, senza chiudere il coperchio della confezione, dovrete metterlo ad asciugare per diverse ore (almeno 6) all’aria aperta.

Badate bene, tuttavia, a tenerlo lontano dai raggi solari, dal vento e soprattutto da zone che sono soggette a ricevere gli insetti.

Una volta asciutto, il vostro fard completamente rigenerato è pronto!

Fase di prova

Però bisogna usare le giuste precauzioni per fare in modo che non danneggi o irriti la pelle del viso e che sia sempre funzionante.

Dunque, strofinate leggermente il dito sul fard e verificate che riesca ancora a colorare bene e che non abbia perso la sua pigmentazione.

Successivamente stendetene un po’ sul polso e lasciatelo per circa 20 minuti, in modo da verificare che non irriti la pelle.

Se supera questi passaggi senza problemi, potete usarlo di nuovo!

Avvertenze

Vi ricordo di prestare estrema attenzione a tutti i passaggi senza esagerare con le quantità dei prodotti indicati. Provate prima il fard sul polso prima di riutilizzarlo per essere certi che non irriti la pelle.