Come riscaldare prima il Letto in Inverno con Rimedi fai da te?

319
come-riscaldare-letto-inverno

In inverno affrontiamo molte giornate di freddo intenso e tutto quello che pensiamo è l’istante in cui ci metteremo nel letto caldo per farci un bel sonnellino!

Tuttavia mettersi nel letto non è l’unico sollievo, la vera perfezione si raggiunge nel momento in cui ci si mette in un letto caldo e accogliente che concilia subito il sonno e le dormite.

Per riscaldare il letto freddo esistono vari accorgimenti e metodi veloci fai da te che possono aiutarvi ad avvertire la fantastica sensazione di calore e relax!

Vediamo insieme come riscaldare prima il letto in inverno con rimedi fai da te?

Calzino di sale

Il primo metodo che vi consiglio è il calzino di sale!

Si tratta di un vecchio rimedio della Nonna che aiuta anche a scaldare le mani e a trovare sollievo dal freddo e dalla sensazione di secchezza della pelle.

Prepararlo è molto semplice! Dovrete soltanto prendere una bella manciata di sale grosso e riscaldarlo sulla padella.

Quando avrà raggiunto la temperatura che preferite, prendete un cucchiaio e versate poco alla volta il sale in un calzino doppio di spugna facendo molta attenzione a non scottarvi.

Fate il nodo e avrete fino, il vostro calzino è pronto!

Naturalmente, un solo calzino non basta per riscaldare tutto il letto, però potete crearne di più oppure metterlo in zone localizzate del letto come la parte in cui mettete i piedi o il cuscino!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Il calzino di sale è uno dei migliori metodi fai da te per fare lo scaldamani!

Bottiglia calda

Un altro rimedio semplice e molto efficace è quello della bottiglia calda!

Questo trucchetto si prepara velocemente ed è alla portata di tutti perché quello che serve per crearlo è presente sempre in casa!

Vi occorreranno infatti una o più bottiglie di plastica e dell’acqua calda.

Mettete a scaldare su un pentolino la quantità d’acqua necessaria a riempire le bottiglie, quando avrà raggiunto la temperatura che preferite, spegnete il fuoco e travasate l’acqua nella bottiglie.

Ricordate di usare delle plastica resistente altrimenti la bottiglia potrebbe sciogliersi.

Mettete la bottiglia nel letto ed ecco fatto! Potete usarla anche come borsa dell’acqua calda fai da te.

Naturalmente, per scaldare l’intero letto potete crearne di più e metterle nelle zone del materasso che desiderate riscaldare.

Metodo del Phon

Questo trucchetto è molto rapido ed è amato da tutti perché concilia il sonno come non mai!

Il metodo del phon è usato non solo per il letto, ma quest’apparecchio viene scelto per fare diverse cose in casa, come togliere la polvere dal termosifone!

Come potrete immaginare, tutto quello che dovete fare è scoprire il letto prima di dormire e passare il phon su tutte le lenzuola in modo che si riscaldino.

Una volta che avrete scaldato secondo la temperatura che preferite, spegnete il phon e mettetevi a letto, vedrete che sensazione bellissima!

Mi raccomando di non mettervi a letto direttamente con il phon perché è pericoloso e potreste addormentarvi con il phon acceso.

Riscaldare il pigiama

Questo consiglio non riguarda riscaldare propriamente il letto, ma il pigiama!

Infatti spesso si può trovare sollievo indossando direttamente un pigiama caldo anziché scaldare lenzuola e cuscini.

Anche in questo caso potete procedere con il phon, oppure appoggiando il pigiama per qualche minuto sul termosifone, girandolo per scaldare bene tutti i lati.

Vedete che quando indosserete il pigiama caldo, già avrete fatto tutto quello che serve per fare un bel sonnellino!

Avvertenze

Eseguite i metodi con attenzione e cautela. Non esagerate con la temperatura dell’acqua e state attenti a non scottarvi.