Il Trucco delle Tende che ti fa risparmiare sul Termosifone e avere la casa calda in poco tempo!

284
trucco-tende-termosifoni

Durante l’inverno usciamo diversi metodi per trovare sollievo dal freddo pungente e dal vento che entra nelle nostre case. Una delle soluzioni più adoperate sono sicuramente i termosifoni.

Nonostante molte persone preferiscono le stufe a gas o hanno proprio il camino a legna, i caloriferi rappresentano dei pezzi molto diffusi soprattutto nelle case moderne.

Dovendosi riscaldare e stando accesi per molto tempo, soprattutto durante le giornate più fredde, consumano una considerevole quantità di energia che va a pesare poi sulla bolletta.

Per non rinunciare a diffondere il calore in casa senza doverci mettere paura a fine mese, vediamo il trucco delle tende per risparmiare sul termosifone!

Come fare?

Sebbene le tende rappresentino un tessuto molto importante in casa in quanto adornano e abbelliscono l’ambiente, possono rivelarsi nemiche del risparmio.

Scopriamo quindi come fare per non farci ingannare dalla loro funzionalità e per ridurre i costi!

Nel momento in cui i termosifoni sono in funzione, diffondono naturalmente il calore nell’ambiente circostante. In virtù di questo processo, è necessario che non trovino alcuna barriera davanti, ed ecco che entrano in gioco le tende.

Se si mettono le tende davanti ai termosifoni, il calore impiega più tempo a superare le fibre e a spargersi nella stanza, quindi abbiamo bisogno di aumentare la temperatura e di tenerli accesi per molto.

Dunque, la cosa migliore da fare è aprire la tenda mente avete i caloriferi in funzione, ricordandosi di chiudere per bene tutte le porte che permettono passaggi d’aria come finestre e balconi.

Al contrario, quando spegnete i termosifoni, chiudete la tenda in modo che agisca come scudo, trattenendo il calore.

Altri metodi per risparmiare

Oltre a trucco delle tende, possiamo prediligere altri metodi per risparmiare, come il rimedio della carta alluminio!

Quest’ultima, infatti, è termoriflettente, per cui rimanda nell’ambiente il calore che riceve. Dunque tutto quello che dovrete fare è creare un pannello con un cartone doppio ricoperto di fogli di carta e rivestito poi con la carta stagnola.

Dovrà poi essere inserito dietro al termosifone, infatti sarebbe opportuno prendere le giuste misure prima di crearlo, specie se avete più caloriferi e di grandezze diverse.

Se non volete creare da 0 il pannello, potete semplicemente acquistarne uno termoriflettente nei negozi specializzati.

Un altro consiglio che potete seguire per risparmiare è non accendere a intermittenza i termosifoni, ma far riscaldare una sola volta e per bene l’ambiente, magari quando sapete di non dover aprire balconi e finestre.

Avvertenze

Assicuratevi sempre dello stato del vostro termosifone prima di effettuare qualsiasi rimedio.