4+1 Trucchetti per rimediare ai Graffi sul Piano Cottura in acciaio

1390
graffi-piano-cottura

Il piano cottura è fondamentale nella nostra cucina, infatti, tranne casi straordinari, lo si usa quotidianamente e anche più volte al giorno!

Proprio queste continue azioni che si fanno sul piano cottura tra cucina, lavare, spostare le griglie e quant’altro provocano inevitabilmente dei graffi.

Questi ultimi sono evidenti soprattutto sul piano cottura in acciaio poiché ha una particolare lucentezza ed ogni minima macchia è subito visibile.

Dunque oggi vedremo insieme 4+1 trucchetti per rimediare ai graffi dal piano cottura in acciaio!

Attenzione! Dovrete usare tutti i metodi riportati nella direzione del graffio, altrimenti rischierete di danneggiare ulteriormente il piano cottura.

Olio d’oliva

Il primo rimedio che vi consiglio per dire addio ai fastidiosi graffi sull’acciaio è l’olio d’oliva!

Analogamente al sale, anche questo è un prodotto fondamentale nel mondo culinario, ma che risulta una risorsa preziosa anche per tante faccende domestiche.

Per usarlo nel modo corretto, dovrete mettere un po’ d’olio su un batuffolo d’ovatta e strofinare nel senso del graffio, lasciate agire qualche minuto.

Successivamente risciacquate e asciugate con un panno in cotone.

Aceto

Un altro metodo che previene e toglie i graffi, oltre a far brillare l’acciaio come non mai, è l’aceto!

Sono tantissime le persone che si affidano all’efficacia di questo prodotto per prendersi cura della propria cucina.

Nel caso dei graffi non dovrete far altro che inumidire una spugna non abrasiva con una buona quantità d’aceto.

In seguito passatelo su tutto il piano, andando a strofinare nella parte interessata e sempre in direzione dei graffi, risciacquate e vedrete che il piano cottura sarà tornato come nuovo!

Dentifricio

Tante volte vediamo che il dentifricio è un prodotto da poter sfruttare anche per diverse faccende domestiche e tra queste troviamo il problemino di oggi!

Infatti è molto indicato per mandare via i graffi, vi spiegherò subito come fare!

Dovrete spargere una striscia di dentifricio sulla direzione del graffio, poi spalmatelo con un panno (non usate assolutamente una spugna abrasiva).

Lasciate agire per un bel po’ di tempo e dopo andate a risciacquare per rimuovere tutto. Vi ricordo di togliere l’eccesso di dentifricio prima con un tovagliolo così da non sporcare anche il resto del piano cottura.

N.B. Il dentifricio di cui si parla in questo metodo è quello di pasta bianca e non quello in gel.

Carta abrasiva

Potrebbe sembrare un controsenso, ma se vi procurate della carta abrasiva molto sottile e con una grana 1200, potrete togliere i graffi dal piano cottura!

Tutto quello che dovrete fare è strofinare in maniera estremamente delicata la carta sul graffio, tenendo sempre presente di muovere la mano in direzione del graffio.

Successivamente lucidate con un ovatta imbevuta d’olio e asciugate…i graffi saranno solo un ricordo!

Per prevenire i graffi

Abbiamo visto tutte le soluzioni possibili per evitare e togliere i graffi dal piano cottura in acciaio, tuttavia è bene vedere quali sono le abitudini da adottare per prevenirli!

La prima cosa da tener presente è che se usate prodotti in polvere come, ad esempio, il bicarbonato, dovete sempre diluirlo con acqua altrimenti a lungo andare sarà super graffiato.

Quando prediligete prodotti dalla composizione più aggressiva per togliere le macchie ostinate, non lasciateli troppo tempo perché oltre a graffiarsi, l’acciaio perde anche la sua lucentezza.

Ultimo consiglio, ma fondamentale, è non usare pagliette di retina, spugne abrasive e quant’altro perché sono i primi nemici in questo caso.

Avvertenze

Consigliamo di provare i rimedi descritti prima in angoli non visibili del piano cottura per assicurarsi di non macchiarlo.