Piano cottura graffiato? Puoi risolvere con queste 4+1 soluzioni efficaci

118
graffi-piano-cottura-rimedi

A furia di sgrassare i lavare ogni giorno il piano cottura usando delle cattive abitudini può capitare di vedere dei graffi.

Ciò accade particolarmente per il piano cottura in acciaio. Sappiamo bene che si tratta di un materiale molto delicato e che non andrebbe mai strofinato troppo.

Per rimediare in maniera efficace hai graffi che si formano sul piano cottura oggi vi indicherò 4+1 trucchetti semplici e veloci!

Olio d’oliva

Le nostre Nonne lo usavano spessissimo e avevano ragione a ritenerlo un validissimo aiuto in casa!

Le potenzialità dell’olio d’oliva, infatti, non sono da ridurre soltanto alla cucina, ma questo fantastico ingrediente è perfetto per diverse faccende domestiche!

Si apprezza in modo particolare sul legno e per togliere i graffi dalle superfici, dunque sarà la soluzione ideale nel nostro caso.

Dovrete mettere un po’ di prodotto su un batuffolo d’ovatta o un disco di cotone e strofinare energicamente sul graffio, poi lasciate agire 10 minuti.

Successivamente passate un panno asciutto e vedrete che il graffio sarà andato via!

Aceto bianco

Oltre all’olio d’oliva, un altro metodo molto efficace che potete prendere in considerazione per mandare via i graffi dall’acciaio è l’aceto bianco.

Saprete che quest’elemento naturale è ottimo per lucidare ogni superficie, in particolare quelle in acciaio.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Sciacquate e strizzate un panno in microfibra, poi aggiungete delle gocce d’aceto e strofinate dall’alto verso il basso in direzione del graffio.

Risciacquate più volte e poi asciugate, vedrete che il piano cottura sarà lucidissimo e senza graffi!

Dentifricio

Sebbene possa sembrare un metodo bizzarro, non posso fare a meno di menzionare il dentifricio tra i rimedi più efficaci per togliere i graffi dal piano cottura!

N.B. Per questo rimedio dovrete usare il dentifricio di pasta bianca e non quello in gel.

Prendete una noce di prodotto e spalmatela con il dito su tutte le zone da trattare, lasciatelo poi agire per circa 5 o 6 minuti.

In seguito rimuovete il composto usando dell’ovatta per non graffiare il piano cottura e risciacquate…addio graffi!

Pasta di bicarbonato

La consistenza del bicarbonato mescolato all’acqua creano una sorta di gel perfetto per trattare i graffi sul piano cottura!

Inoltre il bicarbonato è un ingrediente che si trova sempre in casa quindi rappresenta una soluzione veloce, efficace ed economica.

Dovrete unire 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio con acqua a filo fino ad ottenere questa sorta di gel.

Successivamente passatelo sul graffio e lasciate seccare, poi andate a rimuoverlo e risciacquate.

Per prevenire i graffi

Dopo aver visto quali sono i rimedi più efficaci per togliere i graffi, è bene vedere anche cosa bisogna fare per prevenirli.

Ecco di seguito alcuni consigli preziosi che potranno esservi d’aiuto ogni giorno per non incorrere a questo problemino:

Innanzitutto dovrete prestare assolutamente attenzione è cosa si utilizza per pulirlo.

Quando c’è sporco ostinato evitate l’utilizzo di spugnette troppo abrasive perché potrebbero danneggiare gravemente l’acciaio. Prediligete panni in microfibra o spugnette morbide.

Un’altra cosa a cui fare attenzione sono i prodotti in polvere che, se non diluiti con acqua, rischiano di provocare dei graffi anche abbastanza profondi.

Infine è importante non poggiare sopra utensili ed oggetti che potrebbero graffiarlo.

Avvertenze

Fate attenzione a tutti i procedimento descritti e provate i rimedi prima in angoli non visibili.