Come togliere incrostazioni scure dal fondo del WC!

997
incrostazioni-scure-fondo-wc

Nonostante le pulizie e le cure giornaliere, il wc, con il tempo, tende a presentare delle macchie e delle incrostazioni per niente belle da vedere.

Queste incrostazioni sono dovute all’accumulo di calcare contenuto nell’acqua e possono avere un colore che va dal giallognolo al marrone scuro.

Fortunatamente, però, bastano alcuni metodi casalinghi ed economici per eliminare queste incrostazioni scure e avere il wc più pulito che mai!

Bicarbonato e aceto

Il primo rimedio che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare insieme il bicarbonato e l’aceto, due ingredienti molto noti nella pulizia domestica.

Il bicarbonato, infatti, vanta proprietà sbiancanti e antibatteriche, mentre la natura acida dell’aceto è perfetta per rimuovere il calcare ed eliminare, così, quelle antiestetiche incrostazioni dal vostro wc.

Innanzitutto, asciugate la tazza del water utilizzando uno sturalavandino e assorbendo l’acqua in eccesso con un asciugamano.

In questo modo, infatti, fate sì che il bicarbonato possa aderire bene sulla superficie e l’aceto non si diluisca troppo con l’acqua. Cospargete, quindi, il fondo con il bicarbonato e versate, poi, l’aceto bianco non diluito sopra.

Se sono presenti macchie anche ai lati, vi raccomandiamo di riempire la tazza con l’aceto in maniera tale che riesca a coprire le macchie di calcare.

Lasciate riposare per almeno due ore. Ovviamente, vi ricordiamo che maggiore sarà il tempo di posa e più efficace sarà il rimedio. Per questo, è consigliabile lasciare agire per tutta la notte, se possibile.

A questo punto, prendete uno spazzolone pulito e spazzolate via il mix. Infine…non vi resta che tirare lo sciacquone!

Potete anche ripetere l’operazione più volte fin quando la tazza del water non è pulita e scintillante.

Acido citrico

Un’alternativa molto simile all’aceto ma più ecologica e con minore impatto ambientale è l’acido citrico.

Questo ingrediente, infatti, è un brillantante e un anticalcare naturale molto efficace per la pulizia domestica.

Versate, quindi, 150 grammi di acido citrico in 1 litro di acqua calda. Agitate la soluzione fin quando tutta la polvere di acido citrico non sia completamente sciolta. A questo punto, il vostro anticalcare naturale sarà pronto per agire!

Versate la soluzione nella tazza e lasciate agire per qualche ora (vi ricordiamo che maggiore è il tempo di posa, più efficace sarà il rimedio), poi strofinate con lo scopino o una spazzola e risciacquate.

Grazie alla sua azione anti-calcare e disincrostante, l’acido citrico contrasta l’aumento e la formazione del calcare e delle anti-estetiche macchie che tendono ad accumularsi nei sanitari.

Borace

Un altro rimedio per eliminare le incrostazioni scure di calcare nel vostro wc è il borace, considerato molto efficace per disinfettare e sbiancare.

Prendete, quindi, 300 ml di aceto bianco50 grammi di borace in polvere e 1 litro di acqua calda.

Versate, poi, l’aceto bianco nella tazza del bagno e lasciate agire per circa mezz’ora. A questo punto, strofinate con una spazzola o uno scopino e aggiungete il borace in polvere. Lasciate agire altri 20 minuti, dopodiché aggiungete l’acqua calda.

Infine, utilizzate una spugna per eliminare le macchie di calcare e risciacquate il tutto. Il vostro water sarà brillante come appena comprato!

N.B Vi ricordiamo di utilizzare sempre mascherina e guanti quando utilizzate il borace.

Bombe pulisci wc

In alternativa ai rimedi visti sopra, potete anche preparare direttamente delle “bombe pulisci wc” in grado di rimuovere le macchie scure che si formano sul fondo del vostro water.

Per realizzare queste bombe pulisci wc fai da te, tutto ciò di cui avrete bisogno è:

  • 200 grammi di bicarbonato di sodio
  • 50 gr di acido citrico
  • metà cucchiaio di detersivo per piatti
  • stampi per ghiaccio

In una ciotola, mescolate l’acido citrico e il bicarbonato di sodio fino a farli amalgamare bene tra loro. A questo punto, aggiungete, il detersivo per piatti ecologico così da ottenere una sorta di pasta.

Una volta ottenuto questo composto, quindi, distribuitelo negli stampini per ghiaccio (o in alcuni barattolini da riciclare) e lasciatelo per circa 4 ore.

Quando si saranno solidificati, estraete i cubetti e conservateli in un luogo asciutto. A questo punto, siamo pronte per utilizzare le nostre bombe nel wc!

Innanzitutto, pulite accuratamente il bagno e rimuovete, quindi, ogni residuo. Tirate, quindi, lo sciacquone e gettate nel water la bomba.

Noterete all’istante che inizierà a frizzare una volta entrata in contatto con l’acqua del wc e sarà proprio questa reazione che permetterà l’eliminazione di tutte le macchie.

Utilizzate uno scopino e strofinate sulle pareti e sul fondo della toilette. Infine, tirate lo sciacquone.

Per un bagno sempre pulito!

Se avete voglia di conoscere altri trucchetti per un bagno sempre pulito, ecco altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.