Una salvietta è quello che ti serve per togliere tutta la Polvere nascosta dal Termosifone

437
pulire-termosifone-salvietta

La prima nemica dello sporco all’interno del termosifone è senza dubbio la polvere!

Purtroppo non si può controllare sempre il suo stato nel calorifero perché si nasconde nei posti più disparati e dopo diventa una vera fatica mandarla via definitivamente.

Per fortuna esistono dei piccoli trucchetti che facilitano questo processo e fanno tornare il termosifone come nuovo in poco tempo!

Un esempio è usare una salvietta che trattiene bene la polvere, scopriamo insieme come usarla!

Metodo del Nodo

Il metodo del nodo è un trucchetto molto conosciuto e diffuso per fare in modo che lo sporco dato dalla polvere possa sparire del tutto dal termosifone.

Potete usarlo per tutti i tipi di caloriferi, ma è indicati particolarmente per quelli che presentano delle fessure molto strette.

Tutto quello che dovrete fare è semplicemente prendere una salvietta e fare un nodo all’angolo, lasciando fuori un po’ di “coda”.

Incastrate la salviettina nella fessura in modo che il nodo possa fungere da blocco e fatela scivolare da sopra in giù.

Ripetete lo stesso passaggio per tutte le fessure e cambiate la salvietta se vedete che si sporca subito.

Per le superfici

Oltre alle fessure, la salvietta è un metodo veloce, ma molto efficace anche per pulire le superfici esterne del termosifone.

Vi consiglio questo procedimento per una pulizia ordinaria e per togliere solo lo strato superficiale di polvere.

Passatela su tutto il termosifone e dopo asciugate usando un panno in cotone pulito e asciutto.

Vedrete che diventerà pulito e brillante come sempre!

Per profumare

Le salviettine, oltre ad essere delle ottime sostitute dei panni cattura polvere, sono anche molto profumate!

È per questo che il loro uso per la pulizia del termosifone permette anche di farlo profumare dato che il calore esalerà tutto l’odore.

Se desiderate un metodo più specifico, dovrete prendere una salvietta, piegarla in 3 parti e metterci sopra 3 o 4 gocce di un olio essenziale a vostro piacimento.

Fate assorbire l’olio e poi mettete la salvietta in un sacchetto traspirante a maglie larghe, poggiatelo successivamente sul termosifone ed ecco fatto.

In questo modo avrete ottenuto un fantastico metodo per profumare la casa quasi a costo zero!

In alternativa

In alternativa alle salviettine potete usare dei panni cattura polvere, ma non sempre li troviamo in giro, per cui vediamo in che modo realizzarne uno fai da te.

Ingredienti

  • 300 ml di aceto di mele (o aceto bianco)
  • 300 ml di acqua calda
  • 2 cucchiaini di olio d’oliva
  • Buccia e succo di 1 limone
  • 1 barattolo di vetro con chiusura ermetica
  • 1 pezzo di un vecchio lenzuolo

Mettete le bucce di limone all’interno del barattolo, poi aggiungete gli altri ingredienti liquidi. Quindi versate l’aceto, l’acqua, il succo di limone e l’olio d’oliva.

A questo punto immergete il pezzo di lenzuolo nel barattolo e scuotetelo in modo che tutti gli ingredienti possano arrivare al tessuto.

Dopodiché strizzate per bene il pezzo di lenzuolo e lasciatelo asciugare al sole. Dopo che saranno asciutti, saranno pronti per essere utilizzati sulle nostre superfici.

Dovrete semplicemente usarlo per la pulizia del termosifone che tornerà come nuovo!

E se hai bisogno dell’acqua

Se avete necessità di usare l’acqua per pulire i termosifoni, ecco un video:

Avvertenze

Se dovete accendere i termosifoni dopo lo spegnimento estivo, vi consiglio di farli controllare prima da un esperto.