Come usare una Bottiglia di Aceto bianco per risolvere 4 Problemi con i Vetri in Casa!

539
bottiglia-aceto-vetri

Tra le cose che in casa vogliamo tenere sempre a posto e pulite ci sono senza ombra di dubbio i vetri!

Quante volte stiamo lì ore ed ore a cercare di togliere gli aloni, di mandar via qualche macchia ostinata o a renderli meno opachi e più lucidi?

Spesso si usano tanti prodotti chimici che risultano poi essere inefficaci e rischiano anche di corrodere e danneggiare il vetro tanto che sono aggressivi.

In realtà si potrebbe usare un solo ingrediente naturale per dire addio a quei piccoli incidenti di percorso che ci capitano quotidianamente con i vetri.

Vediamo insieme come usare l’aceto per risolvere 4 problemi con i vetri!

Addio aloni

La prima cosa che potete fare con l’aceto è dire addio agli aloni!

Nel momento in cui puliamo i vetri, effettuando anche una fatica non indifferente, specie quando si tratta dei vetri degli infissi, accade che in un primo momento vediamo tutto splendente, ma dopo un po’ di tempo ci accorgiamo che è ancora sporco!

Niente di più antipatico, vero? Ebbene, il motivo è che quel prodotto viene rigettato dal vetro oppure non è stato asciugato o risciacquato per bene.

Per risolvere questo problema, non dovrete far altro che rimepire un flacone spray con acqua e aceto in parti uguali, successivamente vaporizzate sul vetro e passate un panno in cotone pulito e asciutto.

Ciao ciao aloni!

Contro lo sporco

La pioggia e le intemperie cui siamo soggetti di tanto in tanto, soprattutto nella stagione invernale, provocano lo sporco agli infissi, alle persiane, alle tapparelle e naturalmente ai vetri!

Come mettere i vetri a nuovo dopo che sono sporcati dal terreno, dall’umidità e dalla pioggia?

Molto semplice! Dovrete rimepire una bacinella con acqua calda e mettere all’interno 2 bicchieri d’aceto bianco.

Successivamente immergete una spugna morbida nel composto e passatela sui vetri per far in modo che tutto lo sporco venga via. In seguito sciacquate e asciugate più volte con dei panni in cotone o in microfibra appositi e puliti.

Per lucidare

I vetri lucidi spesso sembrano una vera e propria utopia!

A causa della polvere e degli agenti esterni si opacizzano facilmente e solo dopo una pulizia approfondita li vediamo splendenti, ma non c’è un metodo più veloce?

Certo che sì! Riguarda, naturalmente, il nostro caro aceto! Una delle proprietà che ci regala quest’ingrediente fantastico è proprio quella di rendere lucide tutte le superfici sulle quali viene usato, infatti potete prediligerlo anche sull’acciaio.

Per lucidare i vetri, dunque, non dovrete far altro che preparare una miscela con acqua e aceto in parti uguali.

In seguito, per rendere tutto più pratico, versate tutto in un contenitore spray e vaporizzate sul vetro, dopodiché passate direttamente un panno ed ecco fatto!

Per togliere la condensa

Ultimo suggerimento che vi do per usare l’aceto con i vetri è per togliere la condensa!

In particolare nella stagione invernale, periodo in cui si accendono anche i riscaldamenti, la condensa inizia a diventare un bel problema, a meno che non si abbiano dei vetri specifici per evitarla.

Avete presente le mattine dove vi svegliate e i vetri sono ricoperti di goccioline d’acqua? Bene, con l’aceto potrete togliere tutto in poco tempo!

Dovrete soltanto preparare la miscela descritta anche precedentemente con acqua e aceto in parti uguali e vaporizzare sulla parte interessata, dopo passate un panno asciutto.

Avvertenze

Vi ricordo di usare i rimedi prima in un angolino nascosto al fine di non danneggiare in alcun modo il vetro.