Vai al contenuto

Come pulire i Vetri con l’Amido di Mais

Maddy Cimmino
pulire-vetri-amido-mais-metodo

Non sempre risulta facile avere i vetri puliti e senza aloni. Basta veramente poco, infatti, per vederli di nuovo macchiati.

Soprattutto quelli esterni, poi, tendono ad accumulare molto sporco a causa del contatto continuo con gli agenti esterni.

E come fare in questi casi? Facile, basta usare l’amido di mais, in grado di smacchiare e sgrassare i vetri più sporchi! Vediamo insieme come fare!

Come fare

L’amido di mais, noto anche come maizena, è un ingrediente che vanta una forte proprietà assorbente, in grado di assorbire lo sporco più ostinato. Quindi, perché non usarlo sui vetri? Per farlo, dovrete munirvi di:

  • 400 ml di acqua
  • 400 ml di aceto
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • il succo di un limone

In una brocca graduata, quindi, versate tutti gli ingredienti e mescolate il tutto con un cucchiaio fino a far sciogliere completamente l’amido di mais.

Dopodiché, travasate la miscela così ottenuta in un flacone con spray e agitate energicamente lo spruzzino per amalgamare il tutto ulteriormente. Ed ecco che il vostro detergente per vetri è pronto per l’uso!

Tutto ciò che dovrete fare è vaporizzare la miscela sui vetri da pulire e passare, poi, un panno morbido per effettuare dei movimenti circolari e strofinare soprattutto sui punti in cui ci sono macchie e aloni. Infine, passate un panno morbido o dei fogli di quotidiano per asciugare accuratamente il vetro e…che splendore!

Altri rimedi per pulire i vetri

Finora, abbiamo visto come pulire i vetri molto sporchi con l’amido di mais. Sarete felici di sapere, però, che non è l’unico rimedio casalingo che può venire in vostro soccorso in quanto ce ne sono altri. Vediamoli insieme!

Aceto

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nell’utilizzare l’aceto, il quale vanta proprietà lucidanti in grado anche di far brillare l’acciaio della cucina! Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare 3 cucchiai di aceto in 500 ml di acqua e travasare, poi, il tutto in un flacone spray. A questo punto, agitatelo energicamente per mescolare gli ingredienti e vaporizzate la miscela sui vetri.

Infine, passate un panno morbido o dei fogli di giornale per strofinare e voilà: i vostri vetri saranno puliti come non mai!

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Borotalco

Un altro trucchetto per avere vetri brillanti prevede l’utilizzo del borotalco, in grado anche di assorbire lo sporco e le macchie dai capi. Mescolate, quindi, 2 cucchiai di borotalco in 700 ml d’acqua e immergete, poi, un panno nella miscela così ottenuta prima di passarlo più volte sul vetro effettuando dei movimenti circolari.

In alternativa, potete anche travasare questa miscela in uno spruzzino e vaporizzarla ogni volta che volete. In caso vogliate pulire i vetri e gli specchi del bagno, questo trucchetto vi servirà anche per portare un buon profumo in quest’ ambiente!

Errori da evitare

Una volta visti i trucchetti per pulire i vostri vetri a fondo, vediamo insieme alcuni errori da evitare per non ritrovarvi aloni e macchie.

Vi ricordiamo, infatti, di pulire i vostri vetri nelle giornate nuvolose o nei momenti della giornata in cui il sole non è molto forte o il vetro non è esposto al sole, in quanto la luce diretta del sole potrebbe favorire la formazione degli aloni.

Inoltre, sarebbe meglio evitare l’utilizzo di spugnette abrasive che potrebbero graffiare il vetro e prediligere, invece, panni di cotone fogli di giornale. Infine, ricordatevi di utilizzare l’acqua tiepida e di diluire sempre gli ingredienti indicati, evitando di utilizzarli puri.

Avvertenze

Usate sempre molta cautela con i rimedi descritti e ricordate di usare patate fresche e non marce, altrimenti non avrete l’effetto ottenuto e si formeranno dei cattivi odori.

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.
Condividi

COSA SCOPRIRAI