Come usare il Forno correttamente per risparmiare sulla Bolletta?

36
risparmiare-forno

Per far fronte al risparmio in casa si adottano diverse strategie come gli orari indicati per gli elettrodomestici, accorgimenti per il gas e così via.

Spesso però è bene conoscere quali sono i metodi da usare in base all’elettrodomestico che si utilizza.

Oggi ci occuperemo del forno e vedremo insieme come usarlo correttamente per risparmiare sulla bolletta e non avere costi troppo alti.

Sportello chiuso

La prima regola da prendere in considerazione è avere lo sportello chiuso!

Mentre si preparano delle pietanze è un’abitudine molto diffusa aprire costantemente la porta del forno per controllare lo stato.

Il mio consiglio è quello di calcolare bene i tempi di cottura in modo da aprire lo sportello massimo 2 volte, altrimenti il forno ci metterà tempo per ripristinare la sua temperatura inziale sprecando energia o gas (in base alla tipologia di elettrodomestico che possedete).

Inoltre è anche più indicato proprio per la buona riuscita dei piatti e soprattutto dei dolci evitare di aprire continuamente lo sportello.

Come preriscaldare

Oltre a non aprire lo sportello c’è bisogno anche di sapere come preriscaldare correttamente il forno.

Potrebbe risultare un passaggio da sottovalutare, ma in realtà spesso si accende il forno addirittura mezz’ora prima di cuocere le pietanza…nulla di più sbagliato!

Così facendo si spreca energia o gas inutilmente perché bastano dai 5 ai 10 minuti, in base alla grandezza dell’elettrodomestico.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per cui ricordate di accenderlo poco prima e spegnetelo un po’ prima della fine della cottura lasciando il cibo all’interno, in modo che il calore interno possa finire di cuocere il tutto.

Pulizia approfondita

Un altro fattore importantissimo per risparmiare con il forno è fare una pulizia approfondita.

Diciamo la verità, pulire quest’elettrodomestico non è proprio la cosa più divertente da fare, però è fondamentale ai fini non solo de risparmio, ma anche del corretto funzionamento.

Un forno sporco impiegherà il doppio degli sforzi per svolgere bene tutte le sue funzioni e di conseguenza si sprecherà energia o gas.

Per cui, almeno una volta al mese e se lo usate ripetutamente, fate un’accurata pulizia togliendo tutta l’incrostazione dalle pareti e dal vetro.

Preparazione dei cibi

Un altro consiglio a cui non sempre si pensa concerne proprio la preparazione dei cibi in sé.

Spesso si inizia a cucinare sotto al forno molto tempo prima della cena perché si devono inserire diverse pietanze.

Sarebbe preferibile, invece, mettere più vassoi con più cibi da cuocere sui diversi ripiani del forno e poi invertirli nel corso della cottura dando priorità a quelli non cotti.

Così facendo si risparmierà tempo e si avrà una bolletta meno salata!

Alternativa elettrica

In ultimo vi do un suggerimento da attuare soprattutto se dovete comprare un forno nuovo.

L’alternativa del forno elettrico è una scelta che stanno prendendo in molti, stanchi delle bollette troppo alte che provengono dai forni a gas.

Ad oggi le nuove tecnologie permettono di avere forni elettrici molto performanti e che fanno risparmiare notevolmente in un anno intero.

Inoltre, anche se avete il forno a gas, ma magari possedete fornetti elettrici, verificate prima che i cibi possano essere cotti lì.