Prova il Curalavatrice fai da te che toglie il calcare e tutti i cattivi odori!

521
cura-lavatrice-fai-da-te-per-calcare-cattivi-odori

La lavatrice, come la lavastoviglie e tutti gli altri elettrodomestici, è molto delicata.

Tutte le sue componenti, come la guarnizione, il cestello, la vaschetta, l’oblò e così via devono essere sempre puliti.

Una lavatrice sporca, infatti, può provocare anche cattivi odori che vanno a finire sul bucato e, in casi estremi, lo macchiano.

Inoltre, circolando in essa molta acqua, è facile che si accumuli molto calcare e sappiamo che se resta per molto tempo, sarà molto difficile da rimuovere.

Oggi quindi vi dirò come preparare un cura lavatrice fai da te per togliere calcare e cattivi odori!

Ingredienti

Vediamo anzitutto quali sono gli ingredienti ideali per pulire la lavatrice e tenerla sempre impeccabile. Sono prodotti naturali e di facile reperibilità che rappresentano anche una scelta molto più economica rispetto ai tradizionali detersivi per la cura della lavatrice.

  • Acqua distillata (1 litro)
  • Acido citrico (200 grammi)
  • Tea tree oil (30 gocce)
  • Bottiglia dalla capienza di 1 litro

Procedimento

Bene, dopo aver preparato tutti gli ingredienti, passiamo al procedimento.

Mettete l’acqua distillata nella bottiglia aiutandovi con un imbuto in modo da non far colare il prodotto.

Aggiungete poi l’acido citrico utilizzando sempre l’imbuto o un cucchiaino per non farlo cadere e infine, con molta attenzione, versate le gocce di Tea Tree Oil.

Avvitate di nuovo il tappo della bottiglia per sciogliere bene i granuli di acido citrico, agitate e avrete ottenuto così il vostro cura lavatrice personale e del tutto naturale!

L’azione pulente e sgrassante dell’acido citrico si unisce alla capacità antibatterica del tea tree oil, sarà un prodotto unico per il vostro elettrodomestico!

Come usare il cura lavatrice

Una volta preparato, vediamo come usare il cura lavatrice.

È necessario effettuare un lavaggio a vuoto con questo composto almeno una volta al mese. Considerate che vi basta metterne 500 ml in lavatrice ogni volta e azionare con una temperatura di almeno 60 gradi.

Se rispettate le dosi suddette, vi durerà per circa 2, ovviamente regolatevi con le quantità se ne volete preparare di più o di meno.

Io vi consiglio sempre di iniziare con le dosi della ricetta scritta, in modo che testate l’efficacia per il giusto periodo di tempo, poi in seguito ne potrete preparare la quantità che volete.

Il cura lavatrice, naturalmente, sostituisce i tradizionali lavaggi a vuoto che si fanno di tanto in tanto con aceto, bicarbonato e quant’altro. Dunque, ricordatevi di usare solo questo prodotto, altrimenti la lavatrice si danneggia.

Infine, potete mettere la soluzione anche direttamente sulla spugnetta e usarla per lavare le componenti esterne della lavatrice come guarnizione, oblò e così via.

Avvertenze

Se usate il cura lavatrice per le parti esterne, vi ricordo di staccare la spina dell’elettrodomestico. Inoltre, consultate eventuali indicazioni di lavaggio della lavatrice prima di procedere con la preparazione del composto.