Per fare il Curalavatrice fai da te non servono detersivi ma solo questo ingrediente!

311
curalavatrice-fai-da-te

Tra gli elettrodomestici che possediamo in casa e di cui non riusciamo a fare a meno figura sicuramente la lavatrice, la quale ci permette di avere sempre capi puliti e profumati da indossare!

Poiché, però, è in continuo contatto con l’acqua, il detersivo e il calcare, tende ad accumulare sporco in tutte le sue componenti, anche in quelle meno visibili, e questo tende a compromettere la sua funzionalità e a produrre cattivi odori anche sul nostro bucato.

Per questo, oggi vedremo insieme come fare il curalavatrice fai da te senza utilizzare detersivi, ma servendoci di un solo ingrediente: l’acido citrico!

Come fare

Preparare questo curalavatrice fai da te è molto semplice e veloce, in quanto tutto ciò di cui avrete bisogno sono prodotti naturali facilmente reperibili.

Se di solito, tendete a prediligere i tradizionali detersivi disponibili in commercio per pulire la vostra lavatrice, sarete sorprese dall’effetto super efficace di questo trucchetto fai da te! Munitevi, quindi, di:

  • 1 litro di acqua distillata
  • 200 gr di acido citrico
  • 30 gocce di Tea tree oil
  • una bottiglia dalla capienza di 1 litro

Iniziate, quindi, con il versare l’acqua distillata nella bottiglia, utilizzando un imbuto, così da evitare che possa colare un po’ di prodotto. Dopodiché, aggiungete l’acido citrico e le gocce di Tea tree oil e avvitate il tappo della bottiglia.

A questo punto, agitatela energicamente in modo da sciogliere bene i granuli di acido citrico nella soluzione e voilà: il vostro curalavatrice è già pronto per l’uso!

Modalità di utilizzo

Utilizzare il cura lavatrice nel vostro elettrodomestico è ancora più semplice che realizzarlo!

Tutto ciò che dovrete fare, infatti, è aggiungere circa 500 ml di questo prodotto nella vaschetta della lavatrice e avviare, poi, un ciclo di lavaggio con una temperatura di almeno 60 gradi.

Vi consigliamo di procedere con questa pulizia almeno una volta al mese, così da essere certe di rimuovere tutto lo sporco accumulato e prevenire anche la formazione del calcare.

L’acido citrico, infatti, oltre a svolgere un’azione pulente e sgrassante, ha anche proprietà anticalcare, molto efficace per pulire a fondo anche la lavastoviglie!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Il tea tree oil, invece, è noto per il suo essere un antibatterico naturale, in grado di debellare la formazione di batteri che spesso si depositano nei vari elettrodomestici, come per esempio il condizionatore!

Oltre al lavaggio a vuoto, però, vi consigliamo di effettuare di tanto in tanto anche la pulizia del cestello, della guarnizione e della vaschetta del vostro elettrodomestico. Vi basterà utilizzare sempre questa soluzione e versarla direttamente su una spugnetta che poi passerete su queste componenti.

N.B Il cura lavatrice, naturalmente, sostituisce i tradizionali lavaggi a vuoto che si fanno di tanto in tanto con aceto, bicarbonato e quant’altro. Dunque, ricordatevi di usare solo questo prodotto, altrimenti la lavatrice si danneggia.

Avvertenze

Se usate il cura lavatrice per le parti esterne, vi ricordiamo di staccare la spina dell’elettrodomestico. Inoltre, consultate eventuali indicazioni di lavaggio della lavatrice prima di procedere con la preparazione del composto. In caso di cattivi odori provenienti dalla lavatrice molto ostinati che non vanno via con i rimedi indicati, consultate un tecnico.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.