Il Metodo infallibile per pulire i Vetri senza avere aloni nemmeno in controluce

1227
aloni-vetri-rimedi-naturali

Uno dei problemi più frequenti che si manifestano durante la pulizia dei vetri è la comparsa di aloni.

Tale intoppo ci costringe a doverli pulire nuovamente, sperando che non escano di nuovo e che i vetri siano brillanti e perfettamente puliti.

In realtà, la presenza degli aloni è data da tanti fattori diversi: vediamoli insieme per non dover incorrere sempre ad una doppia pulizia!

Scegliere il momento giusto

Per lavare bene i vetri, oltre a tutti i vari accorgimenti, bisogna anche individuare il momento giusto!

Potrebbe sembrare strano, ma ci sono alcuni momenti della giornata in cui la predisposizione alla formazione degli aloni è molto più alta rispetto al altri.

Solitamente è consigliabile lavare i vetri nei momenti della giornata in cui il sole non batte troppo forte, poiché la luce diretta dei raggi solari aiuta la formazione dell’alone, visibile dopo circa 10 minuti dalla pulizia.

Dunque pulite di primo mattino o al tramonto.

Usare rimedi corretti

Un’altra cosa molto importante è usare i rimedi giusti: non tutti i rimedi naturali sono adatti al lavaggio del vetro, che è in sé molto delicato.

La prima cosa da tener presente è che i prodotti troppo oleosi non vanno mai messi su vetri già puliti e che non hanno bisogno di risciacquo.

Nelle pulizie quotidiane, quindi, usate dell’aceto in un vaporizzatore con acqua che spruzzerete sul vetro e passate poi solo un panno in cotone per asciugare.

Quando, invece, i vetri sono colpiti da una grande quantità di sporco, come quello che si manifesta dopo le giornate di pioggia fangosa, usate una pallina di sapone giallo sciolta in una bacinella con acqua calda, oppure 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Dovrete bagnare il vetro con una spugna morbida e poi asciugare prima con un panno in microfibra e poi con il panno in cotone pulito.

Trucchetto veloce

Per una pulizia quotidiana del vetro esiste un trucchetto veloce che forse non conoscevate ancora! Io lo uso da un bel po’ e non rinuncio mai a riprovarlo sempre!

Vi lascio il video con tutti i passaggi!

Modalità di pulizia

Avere una buona modalità di pulizia per i vetri è un altro passo importante per evitare gli aloni e ottenerli sempre brillanti!

Oltre ai metodi e al momento giusti, bisogna fare anche i movimenti corretti per non lasciare che il prodotto utilizzato lasci macchie e strisce d’acqua.

Nel momento in cui vaporizzate il composto sul vetro, prendete il panno e pulite facendo dei movimenti circolari finché il liquido non si sarà assorbito completamente.

Successivamente, procedete andando negli angoli e completate tutto il perimetro del vetro; non esagerate mai troppo con le quantità.

Assicuratevi sempre che il panno sia ben pulito, altrimenti trasferirete lo sporco.

Per finire

Per finire il lavaggio dei vetri ed essere sicuri che non ci sia il rischio di aloni, bisogna attendere almeno 10 minuti dalla fine del lavaggio e andare a controllare che non siano comparsi.

Semmai dovessero esserci, aspettate la sera e poi riprovate con la pulizia, tenendo sempre presente di non esagerare con il composto spruzzato.

È importante, inoltre, evitare anche di farli sporcare ripetutamente tenendo gli infissi e le tapparelle pulite e prive di polvere.

Avvertenze

Provate i rimedi descritti prima in angoli non visibili e non usate mai prodotti aggressivi sui vetri.