5+1 rimedi naturali per togliere la Muffa dal Box Doccia anche se è nel binario o negli angoli col silicone

648
muffa-binario-box-doccia

Cosa c’è di più intollerabile dell’accumulo di muffa in bagno?

Il bagno è un ambiente umido data la quantità elevata d’acqua che è presente ogni giorno e che forma calcare e muffa.

In particolare, la doccia è la zona critica del bagno, in quanto l’acqua finisce dappertutto e accumula lo sporco in ogni angolo!

Più piccolo è lo spazio, più residui si insinuano, è questo il caso dei binari della doccia dove è presente anche il silicone. Lì si accumula una grande quantità di sporco.

Vediamo insieme 5 metodi per togliere la muffa dalla doccia e in particolare dai binari e dal silicone.

Acido Citrico

Come abbiamo visto anche per la pulizia della doccia, l‘acido citrico ha una forte proprietà sgrassante, quindi è un’ottima scelta in caso di muffa.

Inoltre quest’ingrediente risulta come valida alternativa all’aceto bianco d’alcol. Vediamo come utilizzarlo!

Vi basterà creare una miscela con 1 litro d’acqua e 150 grammi di acido citrico. Versate questa miscela direttamente sulla zona interessata, oppure versatela in un contenitore spray, agitando prima per bene e spruzzandola.

Lasciate agire per qualche minuto e dopo passate una spugnetta non abrasiva per rimuovere lo sporco, vedrete che dopo tutta la muffa sarà venuta via con facilità!

Bicarbonato

Il bicarbonato rappresenta un vecchio metodo utilizzato in bagno anche come anti-calcare naturale. In questo caso, vi aiuterà ad eliminare la poco gradita muffa dai binari e dal silicone.

Dovrete soltanto mettere 3 cucchiai di bicarbonato in un litro d’acqua, anche in questo caso potete versare il composto sulla muffa aiutandovi con la spugnetta, oppure versandola in un flacone spray.

Lasciate agire per qualche minuto in modo che possa agire per bene, dopo passate una spugnetta per rimuovere il tutto e risciacquate.

Limone

Il limone è un valido disincrostante naturale, potete utilizzarlo in questo caso anche perché lascerà un buon odore nella vostra doccia!

Prendete il succo di un limone e diluitelo con mezzo bicchiere d’acqua, immergete la spugnetta in questa soluzione e iniziate a tamponare sui binari e sul silicone per eliminare la muffa. Se necessario, lasciate sempre agire per qualche minuto e risciacquate.

In caso di sporco ostinato, vi consiglio di mettere sulla spugnetta anche un cucchiaio di bicarbonato, questo rafforzerà l’azione pulente e sgrassante.

Aceto

Tra i vari rimedi, non poteva di certo mancare l’aceto! Quando si tratta di eliminare calcare, muffa e sporco ostinato, questo è l’ingrediente che fa per voi!

N.B. Ricordate di non poter utilizzare questo metodo se avete la doccia in marmo o in pietra naturale, in quanto potrebbe macchiarla.

Versate mezzo bicchiere d’aceto in un litro d’acqua e mescolate. Prendete una spugnetta e imbevetela con la soluzione, passatela poi su tutte le zone con la muffa, strofinando a fondo.

Potete sempre lasciare agire per qualche minuto, oppure rafforzare l’azione pulente con un po’ di bicarbonato direttamente sulla spugnetta.

Acqua ossigenata

Infine vediamo il metodo dell’acqua ossigenata. Quest’ultima viene usata spesso contro le macchie più ostinate e può essere utilizzata anche in caso di muffa.

Tutto quello che dovrete fare è inumidire dei dischetti di cotone con acqua ossigenata e metterli sulle parti della doccia dove c’è la muffa.

Lasciate agire per un po’ di tempo e dopo vedrete che la muffa verrà via tamponando con attenzione.

Come prevenire la muffa

Vediamo adesso qualche consiglio utile per prevenire l’accumulo di muffa nei vostri binari e nel silicone della doccia.

Innanzitutto bisogna pulire spesso l’intera doccia, perché questa accumula capelli, acqua che si deposita e residui di prodotti come shampoo, balsamo, sapone e quant’altro.

L’ideale sarebbe sciacquare le zone che raccolgono i detriti ogni volta che effettuiamo la doccia, ma possiamo anche togliere subito eventuali macchie in modo che non si secchino e formino quegli antiestetici insediamenti giallastri.

Avvertenze

Gli ingredienti dei rimedi naturali potrebbero cadere sulle piastrelle e sul piatto doccia, è importantissimo quindi assicurarsi del materiale di cui si compone la doccia. Magari provateli prima in un angolino nascosto.

Inoltre, se la macchia dovesse essere particolarmente grande, è necessario chiedere il parere di un esperto. Ricordate sempre di tamponare e non strofinare le macchie di muffa, per non inalarne le spore.