Se trovi i Vestiti bucati a volte è colpa della Lavatrice per questa serie di motivi

270
lavatrice-che-buca-vestiti

La lavatrice è un elettrodomestico fantastico perché ci dà un enorme vantaggio sul tempo e sulle faccende domestiche in quanto ci solleva dal lavaggio a mano il quale è interminabile e faticoso.

Ad ogni modo ogni tanto non manchiamo di andare incontro a vari problemini, come quando apriamo il cestello dopo il lavaggio e vediamo che alcuni capi si sono bucati.

Perché accade? Oggi vedremo insieme tutte le possibili cause così da evitare queste spiacevoli sorprese!

Occhio al cestello

La prima cosa a cui bisogna prestare molta attenzione è il cestello della lavatrice.

Questa è la parte più usata, nonché “stressata” dell’elettrodomestico, infatti si sporca e si deteriora prima degli altri.

Per questo può formare dei piccoli fori che trattengono le fibre dei vestiti e, giro dopo giro, il tessuto di disgrega formando i buchi.

Se volete accertarvi che sia questo il problema, prendere un pezzo di una vecchia maglia e passatela su tutto il cestello, nel caso in cui notate che resta incastrato, allora dovrete chiamare un esperto per risolvere il problema.

Carico eccessivo

Potrebbe sembrare strano, ma un carico eccessivo può essere responsabile dei panni bucati.

Il motivo è semplice, quando si riempie così tanto il cestello da non permetterne il corretto funzionamento, i panni si sfregano tra di loro.

Succede che i tessuti, a continuo contratto e strofinandosi, si sfibrano e creano i buchi da stoffa consumata.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A tal proposito vi consiglio vivamente di ridurre il carico di panni in modo da far funzionare al meglio l’elettrodomestico.

Oggetti nelle tasche

Per quanto si possa fare attenzione a tutto nel pre-lavaggio, succede sempre che ci sfugge qualcosa!

Un esempio sono gli oggetti all’interno delle tasche dei vestiti che, se con una parte più appuntita o affilata, possono toccare fibre più delicate e bucarle.

La soluzione non è altro che fare molta attenzione quando mettete i panni in lavatrice così da evitare spiacevoli sorprese.

Temperature e programmi

Ogni indumento possiede un’etichetta di lavaggio con indicazioni circa temperature e programmi che, ahimè, si consulta raramente.

Questo può portare dei problemi come, appunto, i panni bucati!

Pensiamo, ad esempio, a quando si lavano tessuti estremamente delicati a temperature altissime solo perché quell’indumento è capitato insieme ad altri molto sporchi.

Oppure quando si usano programmi poco delicati anche per stoffe come la seta…niente di più sbagliato!

Per cui prestate sempre attenzione a quali sono le direttive di lavaggio riportate sulle etichette.

Detersivo

Infine possiamo menzionare anche il detersivo tra le possibili cause che attaccano i panni, bucandoli.

Questo può succedere quando a tutti i costi si voglio mescolare tanti tipi di detersivi che poi scatenano una reazione aggressiva sui tessuti e deteriorano i vestiti.

Non a caso noi consigliamo sempre delle alternative naturali ed ecologiche per fare un efficace ma sostenibile lavaggio in lavatrice!

Potete usare, ad esempio, 1 cucchiaio di scaglie di sapone di Marsiglia ed 1 misurino di bicarbonato al posto dei detersivi industriali.

Anche l’ammorbidente può essere naturale, sciogliete 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, aggiungete 10 gocce di olio essenziale a vostra scelta ed ecco fatto!

Avvertenze

Se, nonostante le varie cause indicate, la lavatrice dovesse continuare a dare problemi, valutare l’opzione di consultare un esperto.