Basta un rametto di salvia per profumare la casa naturalmente!

407
salvia-per-profumare

Tutte noi vorremmo una casa fresca e dall’odore sempre piacevole.

Con gli odori della cucina che si impregnano sulle tende, sui tappeti e sulle pareti, però, non sempre è facile avere una casa profumata come vorremmo.

Allora, cerchiamo di rimediare comprando deodoranti commerciali per ambienti che spesso contengono sostanze chimiche dannose per la nostra salute.

Ed è per questo che vogliamo confidarvi un segreto: è possibile profumare la vostra casa naturalmente utilizzando il potere delle erbe fresche.

Ogni erba ha il suo profumo peculiare, ma oggi vogliamo parlarvi della salvia.

Vediamo, quindi, insieme come utilizzare la salvia per profumare naturalmente la vostra casa!

N.B Vi consigliamo di evitare gli ingredienti in caso di allergia o ipersensibilità rispetto a una o più componenti.

Come fare

Se avete una piantina di salvia a casa, vi risulterà molto semplice preparare questo deodorante per ambiente fai da te.

Prendete, infatti, alcune foglie dalla pianta e lavatele per rimuovere le tracce di terra o altra sporcizia.

Dopodiché, asciugatele bene con un po’ di carta assorbente e ponetele su uno strofinaccio o su un po’ di carta da forno.

A questo punto, posizionate lo strofinaccio su un tavolo all’esterno in un luogo ben ventilato ma al riparo dalla luce diretta del sole per circa 5 giorni.

In questo modo, lascerete essiccare le foglie naturalmente. A questo punto, le foglie sono pronte per essere utilizzate!

Prendete, quindi, le foglie essiccate e inseritele in alcuni sacchettini di organza o di tela.

Chiudete, poi, i sacchetti con un po’ di nastro decorativo e collocate i sacchetti nei vari punti della stanza.

Dove metterli

Vi consigliamo di posizionare un sacchetto nella stanza di letto poiché la salvia è un’erba aromatica in grado di ridurre lo stress e favorire il sonno.

Ovviamente, potete utilizzare i sacchetti anche per profumare gli armadi e i mobili.

Vi basterà, infatti, metterne uno nell’angolo del vostro guardaroba per essere investite da un odore piacevole ogni volta che vi dovrete vestire.

Se, invece, volete profumare l’intera casa, tutto ciò che dovete fare è sistemare i sacchetti sulle finestre e sui caloriferi.

Il calore emanato dai caloriferi, infatti, aiuterà a sprigionare il profumo piacevole della salvia e far sì che si diffonda per tutta la casa.

Benefici

La salvia, come già detto, è un’erba aromatica conosciuta per le sue numerose proprietà.

Quest’aroma, infatti, è nota per la sua azione rilassante ed equilibrante.

Soprattutto se inalata, la salvia è in grado di indurre serenità e calma e di alleviare gli stati di stress, di nervosismo e di angoscia.

Inoltre, la sua funzione espettorante sembra fornire un sollievo alle persone che hanno tosse e asma.

Infine, è un deodorante naturale capace di neutralizzare i cattivi odori e di diffondere un profumo di fresco che dura a lungo.

Profumatore con erbe aromatiche

Una volta visto come usare la salvia per profumare gli ambienti in modo naturale, vediamo insieme come profumare la casa con più erbe aromatiche.

Questo metodo è indicato soprattutto in casi di cattivi odori ostinati dovuti a frittura, umidità, gli scarichi fognari, ecc.

Tutto ciò di cui avrete bisogno è:

  • foglie di salvia
  • foglie di alloro
  • rametti di rosmarino
  • 1 limone

Iniziate, quindi, con il tagliare il limone a fette molto sottili. Ricordate che più sono sottili le fette, più l’agrume sprigionerà il suo odore.

Versate, quindi, il tutto in un pentolino con acqua. Aggiungete, poi, le foglie di rosmarino, di salvia e di alloro e portate l’acqua ad ebollizione.

Potete utilizzare la quantità di foglie che volete in base alle vostre preferenze.

Per rendere ancora più profumata la miscela, aggiungete qualche goccia di olio essenziale se lo preferite.

Lasciate, quindi, il pentolino sul fuoco per tutto il tempo che desiderate.

La vostra casa profumerà come non mai!

Controindicazioni

Vi consigliamo di evitare l’utilizzo in caso di allergia o ipersensibilità rispetto a una delle componenti.

Inoltre, è consigliabile sempre consultare prima il vostro medico curante in caso di allattamento o gravidanza.

Altri trucchetti per la casa

Se siete in vena di provare altri rimedi fai da te, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.