Il sapone di Marsiglia contro i crampi notturni!

16.404 views
sapone di marsiglia

Anche voi spesso vi rigirate nel letto in preda a dolori e crampi notturni? Allora la soluzione al vostro problema potrebbe essere più semplice e…bizzarra di quanto immaginiate.

Le improvvise fitte notturne che colpiscono i muscoli non sono per niente piacevoli. Oltre al dolore che provocano, disturbano anche il naturale ciclo del sonno, minacciando il corretto riposo, fondamentale per mantenere in salute mente e corpo.

Moltissime persone sono riuscite a far fronte al problema semplicemente dormendo con la saponetta di Sapone di Marsiglia sotto le lenzuola. Vi sembra impossibile? Cerchiamo di capire come funziona questo particolare rimedio fai da te contro i crampi muscolari notturni.

Cosa causa i crampi notturni?

I crampi notturni riguardano circa il 60% degli adulti e si verificano principalmente all’altezza dei polpacci, ma possono interessare tutti i muscoli del corpo.

I sintomi spesso risultano davvero fastidiosi, provocando un dolore di intensità mutevole la cui durata può variare da pochi secondi a diversi minuti.

I fattori che scatenano i crampi muscolari notturni sono di varia natura e solo una visita medica può consentire di determinare quella legata ad ogni caso specifico.

Le cause più comuni solitamente sono: sforzo eccessivo dei muscoli, trascorrere troppe ore seduti o – viceversa – in piedi, problemi correlati alla circolazione sanguigna, posizione di seduta impropria o mancanza di vitamine e minerali, principalmente magnesio e potassio.

Se uno stile di vita corretto e la giusta routine alimentare possono, nella maggior parte dei casi, ridurre notevolmente il problema, anche utilizzare il metodo della saponetta nel letto può dare riscontri positivi.

Benefici del Sapone di Marsiglia per i crampi

La maggior parte delle persone si avvicina a questo rimedio naturale con una buona dose di scetticismo. Non esistono ancora, infatti, delle evidenti prove scientifiche che attestino con rigore preciso la validità del metodo della saponetta nel letto.

Tuttavia, quasi tutte le persone che hanno deciso di provarlo sono rimaste piacevolmente colpite dal constatare la sua efficacia, meravigliandosi di come, praticamente senza nessuno sforzo, i sintomi non si siano più presentati.

Si tratta infatti di un rimedio naturale economico e completamente privo di rischi, quindi vale la pena provare! Secondo alcune teorie, il profumo sprigionato dal sapone terrebbe, in qualche modo, impegnato il cervello che, così, non si concentra sul dolore.

Pare infatti che gli odori forti abbiano il potere di inibire la percezione del dolore. Alcuni saponi, poi, contengono magnesio che, specialmente se posto proprio a contatto con la zona interessata dal fastidio, contribuirebbe a far scomparire il dolore.

Un ulteriore motivo dell’efficacia di questo metodo pare inoltre essere legato agli oli essenziali presenti nella saponetta che potrebbero avere un effetto antispasmodico sui muscoli, liberandoci così dei crampi muscolari notturni.

Quale saponetta utilizzare?

Non esiste una specifica tipologia di saponetta che funziona più delle altre. Ci sono però dei piccoli accorgimenti di cui possiamo tener conto quando scegliamo il prodotto da mettere sotto le lenzuola per aumentare la probabilità di successo contro i crampi muscolari.

Scegliere una saponetta alla lavanda, non solo aiuterà a liberarsi del dolore, ma concilierà anche il sonno. La lavanda, infatti, è un meraviglioso ingrediente naturale capace di calmare il sistema nervoso.

Viene utilizzata anche per contrastare il mal di testa e come rimedio di bellezza per la pelle stressata. Un’altra tipologia di saponetta particolarmente utile per combattere i crampi muscolari notturni è quella al sapone di Marsiglia.

Le sue proprietà sono ben note, in quanto rimane da secoli uno dei saponi più utilizzati e amati in tutto il mondo. Queste saponette contengono particelle a base di potassio che aiutano molto nel trattamento dei crampi muscolari notturni. In più, il sapone di Marsiglia è un ottimo antinfiammatorio naturale.

Per continuare a godere dei benefici di questo rimedio naturale contro i crampi muscolari, la saponetta deve essere cambiata almeno una volta al mese. Con il passare del tempo, infatti, essa perderà la sua efficacia.

Alcuni preferiscono posizionare la saponetta a contatto diretto con il muscolo dolorante, ma non è una condizione necessaria. Tenerla semplicemente sotto le lenzuola, nelle vicinanze, va bene ugualmente.

Sebbene i crampi muscolari siano un problema comune e poche volte indice di condizioni di salute più gravi, in caso di dolore persistente e particolarmente fastidioso è bene sempre consultare il proprio medico di fiducia.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!