Lavanda: alleato di bellezza e di benessere

3.035 views
lavanda

La lavanda viene impiegata dalla notte dei tempi come ingrediente di prodotti dedicati alla bellezza e alla cura del corpo. Il profumo leggermente pungente ma soave di questo fiore è infatti adorato da molte persone e, non a caso, la lavanda si presenta come uno degli ingredienti più impiegati nella preparazione di profumi e di essenze.

La lavanda contiene naturalmente dei principi attivi dal potere sedativo e leggermente inebriante. Le sue principali funzioni interessano il suo potere analgesico, in quanto la lavanda rappresenta un valido aiuto contro le malattie da raffreddamento come l’influenza, la tosse e la congestione delle vie respiratorie.

Ma il suo olio essenziale, e i suoi estratti sono perfetti da usare anche in trattamenti di bellezza e cura del corpo, in particolare la lavanda è molto utilizzata nel trattamento di pelle e capelli.

Non ci resta che scoprire insieme quali sono gli usi cosmetici e i possibili trattamenti di bellezza da fare con la lavanda:

Lavanda: proprietà benefiche

Ma la lavanda opera anche come stimolante della bile e del fegato, aiutando la digestione e lenendo lo stomaco e l’intestino. Il suo potere contro le infezioni dell’apparato uro-genitale sono ben conosciute ed essa viene usata sotto forma di olio essenziale per combattere le cistiti in modo naturale.

La sua funzione antisettica si espande alle scottature e alle punture di insetto. In questi casi l’olio essenziale può essere strofinato dolcemente sulla parte da trattare oppure usato per bagni e immersioni.

L’aspetto più piacevole della lavanda interessa il suo profumo, il quale aiuta a rilassare la mente e a distendere la muscolatura. Non a caso questa deliziosa pianta viene usata per sedare stati di ansia e di nervosismo, e per contrastare l’insonnia.

Nella cosmetica tradizionale la lavanda trova impiego nelle creme corpo, nei detergenti e nella preparazione di prodotti dedicati ai capelli. Questa pianta possiede delle proprietà purificatrici e antisettiche molto forti, per cui è consigliata a chi soffre di irritazioni cutanee e desidera rasserenare la cute con prodotti naturali.

Al contempo, la lavanda viene impiegata dall’aromaterapia attraverso la bruciatura dell’olio essenziale e nella preparazione di candele profumate. Associata al tenue lilla dei suoi fiori, questa pianta è in grado di sedare le situazioni ansiogene e quindi di apportare una diffusa serenità all’interno dell’ambiente.

Lavanda: benefici per la cura del corpo

Forse non tutti sanno che la lavanda, oltre ad essere usata come essenza nei profumi, e ai suoi benefici per la salute sopra citati, è anche un ottimo prodotto naturale per la cura del corpo.

Nello specifico l’olio essenziale di lavanda risulta molto utile in alcuni trattamenti estetici, poiché:

  • attenua la cellulite
  • riduce o migliora l’aspetto delle smagliature
  • ha un effetto anti-age
  • rigenera l’epidermide
  • contrasta e riduce le macchie scure sulla pelle
  • ha un effetto anti-sebo
  • ottima per il trattamento dei capelli grassi
  • contrasta la dermatite seborroica
  • riduce le irritazioni della pelle

Trattamenti naturali con la lavanda

Grazie ai suoi effetti benefici su corpo, pelle, e capelli, la lavanda ,e in particolare il suo olio essenziale, può essere utilizzata in diversi modi per vari trattamenti di bellezza facili da fare a casa e non solo.

Ecco alcuni consigli su come usare e sfruttare gli effetti benefici della lavanda per la cura del corpo e dei capelli:

Lavanda: per la cura dei capelli

La lavanda è ottima per la cura e la bellezza dei capelli, soprattutto risulta essere molto efficace nel trattamento dei capelli grassi. Grazie alle sue proprietà lenitive e calmanti, è ideale per lenire le irritazioni del cuoio capelluto.

Inoltre l’olio essenziale di lavanda è considerato un antiforfora naturale e un ottimo seboregolatore. Vediamo come possiamo usare la lavanda sui nostri capelli:

  • impacchi: per avere capelli più sani e più belli è possibile fare impacchi con 4 cucchiai di olio di ricino unito a 10 gocce di olio essenziale di lavanda, applicare sui capelli e lasciare agire per qualche minuti e poi risciacquare.
  • maschera: per combattere la forfora in modo naturale è possibile preparare una maschera con 4 cucchiai di olio di cocco e 10 gocce di olio essenziale di lavanda. Applicare il composto sui capelli come una normale maschera dalle radici alle punte, e poi risciacquare.
  • shampoo: in commercio o in erboristeria è possibile acquistare prodotti che contengono estratti di lavanda ideali per il trattamento anti-forfora e caduta dei capelli, oltre che per la cute grassa.

Lavanda: per la cura dei piedi

I piedi spesso sono affaticati e si gonfiano a fine giornata soprattutto se pressati da scarpe strette e scomode. Un pediluvio rilassante alla lavanda è sicuramente un trattamento benessere ideale per donare ai nostri piedi una sensazione di relax e piacere.

Inoltre il pediluvio a base di olio essenziale di lavanda è un rimedio efficace contro dolori, gonfiori, problematiche a piedi, gambe o altre zone del corpo. Ecco come fare:

  1. versare in una bacinella di acqua tiepida 2 cucchiai di sale grosso e 4 gocce di olio essenziale di lavanda
  2. immergete i piedi nella bacinella, lasciateli  riposare e rilassate la mente.

Lavanda: per la cura del viso

L’olio essenziale di lavanda è uno dei rimedi naturali più efficaci per il trattamento dell’acne e in generale per la cura e la protezione della pelle del viso.

La lavanda infatti ha il potere di inibire i batteri e le impurità che possono causare infezioni della pelle è allo stesso modo aiuta a limitare la secrezione di sebo.

Inoltre l’olio essenziale di lavanda ha un effetto purificante, pulisce la pelle a fondo ed è un ottimo rimedio in caso di punti neri e impurità varie. Per questo potrebbe essere utile usare l’olio essenziale di lavanda nei seguenti modi:

  • crema anti-sebo: potete aggiungere una piccola quantità di olio essenziale di lavanda al gel di aloe vera o a una crema base per il viso e applicare il composto sulla pelle del viso nei punti colpiti dall’acne.
  •  tonico detergente: diluite 10-15 gocce di olio essenziale di lavanda in una boccetta con 30 ml d’acqua, oppure distribuitene 2-3 gocce direttamente su un dischetto di ovatta bagnato, e utilizzate il composto come un  normale tonico detergente per la pulizia del viso. Applicatelo ogni sera prima di andare a dormire per detergere la pelle di collo e viso.

Lavanda: per la cura della pelle

L’olio essenziale di lavanda è un prodotto naturale dalle mille risorse, perfetto per diversi tipi di trattamenti benessere, molto usato anche nei centri benessere durante i massaggi rilassanti e non solo.

Questo grazie alle proprietà lenitive, rilassanti e purificanti della lavanda, che la rendono ideale per la protezione della nostra pelle. Ecco quindi alcuni consigli su come impiegare l’olio essenziale di lavanda per proteggere, pulire e curare la pelle:

  • deodorante ecologico: unite qualche goccia di olio essenziale di lavanda ad una piccola dose di bicarbonato di sodio e applicare sulla pelle con un batuffolo di cotone o un piumino da cipria.
  • impacco: preparate un impacco a base di di olio essenziale di lavanda, e applicatelo su cosce e glutei così da stimolare la microcircolazione e favorire l’eliminazione degli inestetismi della pelle come la cellulite e le smagliature. 
  • bagno rilassante: per detergere tutto il corpo e provare una sensazione di totale relax, godendo anche dei benefici salutari della lavanda, sciogliere una decina di gocce di olio essenziale di lavanda in una vasca di acqua tiepida e immergetevi. 
Avatar
Sono laureanda alla facoltà di lettere moderne all'Università degli Studi di Salerno. Da sempre interessata e aggiornata sulle novità riguardanti salute, bellezza, cura del corpo e benessere psico-fisico.